IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Progetti > Ecohotel Bonapace

Ecohotel Bonapace


  • Luogo
    Torbole sul Garda, Trento
  • Importo dei lavori
    2.250.000,00 Euro
  • Committente
    Bonapace Accomodation
  • Progettisti
    Nicola Alberti, Daniela Casagranda - Armalab Srl
  • Impresa
    Armalab Srl
  • Sito web
    www.armalab.it/
  • Categoria di intervento
    STRUTTURE TURISTICO ALBERGHIERE

 

L'hotel più sostenibile d'Italia

L'Hotel presenta una struttura portante in legno, pacchetti isolanti realizzati con materiali di riciclo, vetri tripli basso emissivi, ed è il risultato di accurate elaborazioni al computer per sfruttare al massimo i raggi del sole simulandone la posizione durante l'intero arco dell'anno, oltre ad una cura maniacale in ogni dettaglio ed una particolare filosofia dell'ospitalità.

L'intervento progettuale e realizzativo ha riguardato la realizzazione di questo garnì ad "Energia Zero" in una nuova lottizzazione nel comune di Nago Torbole, in via Strada Piccola, collocato in un contesto dal forte carattere alberghiero, caratterizzato però da strutture ricettive di piccole/medie dimensioni, inserite all'interno di un tessuto residenziale mediamente edificato.

Il progetto si inserisce quindi su un lotto di 813 mq, dei quali 223 mq vengono occupati dalle costruzioni fuori terra. Nell'interrato si sviluppa una autorimessa con capacità di parcheggio pari a 9 e un interrato che comprende una serie di servizi tecnologici inerenti l'attività alberghiera. Le 20 stanze da letto doppie si sviluppano lungo i tre livelli fuori terra, e più precisamente: 4 stanze da letto a pian terreno, dotate di giardinetto esterno, si sviluppano a ridosso delle sale comuni e della sala colazioni; 8 camere al primo livello e 8 al secondo livello tutte dotate di ampia balconata.

L'importanza potenziale del lotto si colloca in funzione della qualità ambientalelvisiva della zona di Torbole, della sua lontananza dalle principali arterie di traffico, garantendo una qualità di soggiorno confortevole, dalla perfetta esposizione solare del lotto di intervento e soprattutto dalla sua buona vicinanza rispetto alle sponde del Lago di Garda, distanti meno di 600 metri piedi. L'esposizione solare risulta favorevole grazie alla presenza di terreni coltivati ad ulivi nella porzione sud, garantendo un soleggiamento costante e sufficiente durante il periodo di utilizzo della struttura.

La struttura

L'intero edificio è realizzato con struttura portante verticale ed orizzontale in legno lamellare: pannelli con tecnologia X-lam per le pareti. solai a travetti e pedine per i vari livelli e la copertura.
L'utilizzo delle strutture in legno ha permesso di raggiungere elevatissime prestazioni in termini di resistenza sismica e di    resistenza al fuoco, essendo tutte le strutture in legno progettate per unaresistenza minima R60.

 

Le dimensioni e forma del lotto hanno determinato inizialmente dei vincoli inderogabili di forma planimetrica, dovendo rispettare sia l'importanza delle funzioni interne della struttura alberghiera che, soprattutto, la componente di soggiorno all'aria aperta, prerogativa della clientela stagionale che frequenta la zona. Per questo nasce lo spunto progettuale di dedicare non solo l'area esterna a piano strada come zona di svago e benessere, ma trasformare parte della copertura in un grande solarium, dotato di vasca idromassaggio a quota +10,00 m, potendo godere appieno da questa quota dell'intero panorama naturale/paesaggistico che il comune di Nago Torbole vanta, potendo vedere distintamente anche il lago stesso. Parte di questa copertura è stata prevista come componente impiantistico fondamentale, ospitando una centrale termica con impianto di ventilazione meccanica controllata a recupero di calore ad alta efficienza e l'installazione di circa 10 kW di picco di fotovoltaico, che rendono l'edificio quasi energeticamente indipendente.

L'attenzione alla coibentazione energetica ha permesso di creare un involucro termico ad altissime prestazioni, con coibenti continui e costanti senza la presenza di ponti termici che garantiscono in ogni punto della struttura valori di isolamento termico inferiori a 0,16 W/m2K, con ottimi valori di tenuta all'aria dei componenti edilizi. Serramenti in legno lamellare dotati di tripli vetri a doppia camera ad altissime prestazioni chiudono l'involucro edilizio.

L'efficienza energetica è la componente principale che caratterizza sia l'involucro che gli impianti essendo gli obiettivi "benessere" e "consumo energetico" i fili conduttori dell'intero progetto. Le limitate dispersioni dell'involucro unite agli apporti gratuiti rendono minimi gli apporti energetici necessari al funzionamento della struttura. L'intero volume termico fuori terra è dotato infatti di impianto di ventilazione meccanica ad alta efficienza, con recupero termico pari al 90% rendendo nulle le dispersioni per ventilazione e mantenendo un elevato valore qualitativo dell'aria all'interno degli ambienti. Il limitato apporto termico invernale ed estivo viene garantito da una pompa di calore acqua-acqua, collegata con uno scambiatore geotermico all'acqua di falda, e gestita con serbatoi di accumulo: questo scambio permette di abbattere notevolmente il dispendio energetico per garantire la temperatura invernale ed estiva all'interno degli ambienti, 20 mq di collettori solari sottovuoto garantiscono inoltre la copertura del 50% dell'acqua sanitaria dell'intero immobile, L'installazione di 10 kW picco di fotovoltaico permetterà poi di definire l'intero edificio ad energia "Quasi zero", riuscendo infatti a coprire più dell'80% dell'energia necessaria per il funzionamento dello stesso.

L'utilizzo di strutture composte a secco, con differenti valori di densità e rigidezza dei componenti, ha permesso di costruire chiusure perimetrali e soprattutto separazioni tra stanze con valori di isolamento acustico notevolmente

superiori al minimo richiesto dalle normative vigenti.

 

Consiglia questo progetto ai tuoi amici

Commenta questo progetto

Il progetto è inerente le seguenti categorie
RISPARMIO ENERGETICO