IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Progetti > Etobicoke Civic Centre, struttura aperta e sostenibile

Etobicoke Civic Centre, struttura aperta e sostenibile


  • Luogo
    Toronto, CANADA
  • Superficie di intervento
    46.500 m2
  • Committente
    Build Toronto
  • Progettisti
    Adamson Associates Architects - Henning Larsen Architects
  • Categoria di intervento
    CENTRI POLIFUNZIONALI
Etobicoke Civic Centre, struttura aperta e sostenibile in via di realizzazione a Toronto

 

Il nuovo Centro Civico Etobicoke è un grande progetto urbano che si caratterizza per la sostenibilità ambientale 

 

 

Lo studio Henning Larsen Architects, in collaborazione con Adamson Associates Architects e PMA Landscape Architects, ha vinto il concorso Etobicoke Civic Centre Design Competition indetto da Buld Toronto in partnership con la città di Toronto, per la realizzazione del Centro civico che si svilupperà su 46.500 metri quadrati e sarà realizzato secondo una progettazione sostenibile, innovativa, aperta alla comunità e attenta all’efficienza energetica.

 

 

Il nuovo centro civico Etobicoke, realizzato in uno dei quattro distretti della città previsti dal City’s Official Plan, è destinato a diventare un simbolo della crescita futura di tutto il quartiere, nel rispetto della sue caratteristiche e peculiarità e viene presentato come uno dei progetti destinati a cambiare il volto della città.


Il progetto vincitore rispetta tutti i criteri posti dalla giuria.

Si tratta di un edificio ad emissioni quasi zero, in linea con i parametri NZEB in cui i progettisti vogliono implementare tecnologie per assicurare il massimo benessere per chi lavorerà nella struttura.

 

Cuore del progetto sono la sostenibilità e la flessibilità che caratterizzano sia gli spazi interni che quelli esterni, con l’obiettivo di stimolare la socialità. Anche gli uffici, coerentemente con il programma di ammodernamento in atto nella città, saranno progettati secondo il principio della flessibilità.


Uno dei punti di riferimento dell’intero progetto è la scala pedonale che caratterizza l’architettura interna ed esterna e che collega i vari spazi.

 

 

Il nuovo Centro civico è composto non da un unico edifico ma da 5 strutture di altezze differenti, collegate e pensate per facilitare la socialità. Le altezze variabili permettono che i tetti siano accessibili e che possano diventare spazi di aggregazione.

 

 

L'Etobicoke ospiterà vari uffici comunali, un centro di ricreazione per la comunità, la biblioteca pubblica, un centro per bambini e una grande piazza all’aperto. Inoltre un nuovo parco urbano, a sud della piazza civica, svolgerà una funzione di aggregazione e socialità per i residenti del quartiere, accogliendo anche feste ed eventi particolari.

 

 

I progettisti pongono molta attenzione al comfort degli ambienti con l'obiettivo di assicurare il miglior microclima naturale. I tetti degli edifici avranno un’angolazione tale da garantire un piacevole micrclima sulle terrazze.

 

 

I progettisti sottolineano quanto sia importante ottimizzare il microclima esterno per garantire il miglior comfort interno. Proprio per questo sono stati fatte approfondite analisi del sito e degli studi termici prima di presentare un progetto che unisse un design dinamico alla particolare attenzione al comfort ambientale e al microclima accogliente. Le strutture sono infatti progettate in maniera crescente da nord-ovest a sud-est per guidare il vento sopra gli spazi urbani, creando aree protette sulla piazza e sui tetti con alti livelli di comfort.

 

 

Grazie a tutti gli accorgimenti studiati per regolare le temperature esterne percepite e il comfort è possibile  prolungare la stagione estiva di cinque settimane.

 

Consiglia questo progetto ai tuoi amici

Commenta questo progetto

Il progetto è inerente le seguenti categorie
RISPARMIO ENERGETICO