IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA

ExpoArea


  • Luogo
    Rimini
  • Cronologia
    - realizzazione: da 2011 a 2012
  • Superficie di intervento
    2500 mq.
  • Team progettuale
    Walter Giovagnoli, Attilio Marchetti Rossi, Alessandro Quadrelli, Matteo Pedini, Francesco Palmieri, Mirko Tassi
  • Aziende fornitrici
    WIENERBERGER, FASSA
  • Categoria di intervento
    CENTRI POLIFUNZIONALI

 

ExpoArea è la prima eco-struttura in Italia dedicata esclusivamente alla Green Economy.
E' un contesto creato per sviluppare cultura e per facilitare relazioni virtuose, nel quale è possibile incontrarsi, approfondire tematiche sulla sostenibilità e conoscere prodotti, tecnologie e servizi green: dall'efficienza energetica alla bioedilizia, dalle energie rinnovabili alla domotica e alla mobilità sostenibile fino all'alimentazione biologica.

Il centro polifunzionale ExpoArea è inserito in un area verde di 3300 m2 dotata di parcheggio auto e si sviluppa su una superficie di 2500 m2, distribuita su quattro livelli destinati a spazi espositivi e sale convegni. Il quarto livello è caratterizzato dal tetto giardino che offre una vista panoramica dalle colline al mare.

Esporre, visitare o assistere ai convegni infatti significa muoversi in ambienti che conferiscono piacevolezza anche alle lunghe giornate di attività, grazie ai materiali impiegati e alle tecnologie. Ad esempio, la presenza di luce naturale diffusa nelle ore diurne e l'accurata progettazione illuminotecnica in quelle serali, il monitoraggio costante della presenza di aria pura mediante sonde di rilevamento di CO2, la climatizzazione ottimale in qualsiasi luogo dell'edificio e l'assenza di emissioni nocive per la salute dovuta ai materiali naturali provenienti da fonti non fossili.
ExpoArea è stata progettata seguendo i più rigorosi criteri dell'architettura bioecologica e costruita in base a restrittivi protocolli di bioedilizia. L'obiettivo è stato quello di realizzare un edificio "intelligente" che risparmia e crea energia.
Per la produzione di energia elettrica e termica sono state scelte fonti rinnovabili. La domotica garantisce una gestione efficiente degli impianti, in particolare quelli dal maggior consumo, come la climatizzazione.
La selezione dei materiali è stata fatta nel rispetto della valutazione di impatto ambientale, per tanto sono stati scelti i materiali bioecologici: tra i principali, il legno e il biotrass.
Coerentemente con il principio di risparmio delle risorse primarie e di massima riduzione degli sprechi, è stato predisposto un sistema di recupero, trattamento e riutilizzo delle acque meteoriche, per gli usi domestici consentiti e per l'irrigazione.

A OGNI SPAZIO UNA POSIZIONE PRIVILEGIATA
Gli spazi espositivi sono distribuiti intorno allo STRIP, un percorso continuo che collega i 4 livelli attorno ad un vuoto centrale, creando una fluida relazione degli ambienti fra loro e con lo spazio esterno.
Il concept architettonico suscita una fusione visiva e concettuale tra l'eco-struttura e i prodotti esposti generando una simbiosi tra contenitore e contenuto sul filo verde della sostenibilità.
Gli spazi espositivi sono personalizzabili e disponibili con contratti a 6 mesi e 12 mesi comprensivi dell'uso delle sale convegni per organizzare workshop, seminari e meeting.
Il percorso continuo e la permanenza prolungata definiscono il pensiero espositivo di Mostra, proponendo così un vantaggio competitivo rispetto ad una tradizionale Fiera: la massima ed esclusiva visibilità.

AREA EVENTI
Cultura e informazione green sono tra le principali attività di ExpoArea che propone convegni di approfondimento, workshop, seminari, corsi di formazione, organizzati in collaborazione con Albi professionali, Associazioni di categoria, Enti di certificazione,
Scuole, Università e Poli di ricerca, Amministrazioni pubbliche, Enti pubblici e privati, singole imprese, associazioni no profit .
Non solo, ma anche arte, design, moda, musica, teatro e nuove arti espressive sono veicoli di sensibilizzazione per il pubblico di ExpoArea.
Il centro polifunzionale dispone di 1 auditorium fino a 150 posti e 2 sale fino a 55 posti, integrate nell'offerta contrattuale per l'espositore o gestite separatamente per eventi a se stanti.
L'area verde esterna all'edificio e il tetto giardino sono fruibili sia come spazi espositivi sia come aree eventi.
• beneficiare di una particolare riconoscibilità perché inseriti in un contesto coerente e di forte identità sostenibile
• implementare l'immagine aziendale e quella dei prodotti e servizi green
• essere presenti all'interno di un percorso espositivo che garantisce piena ed esclusiva visibilità
• organizzare eventi mirati
• sviluppare azioni di green marketing
• sviluppare rapporti commerciali in maniera trasversale
• creare i presupposti per un ampliamento dell' area commerciale
• usufruire di un "avamposto" innovativo per la rete vendita esistente
• creare sinergie e/o nuovi progetti con le realtà presenti e quelle del network, nazionale e internazionale, connesso a EcoArea.
• instaurare rapporti diretti con una committenza sia pubblica sia privata
• gestire rapporti diretti con studi di Progettazione
• creare contatti con tecnici ed operatori professionali (applicatori, installatori, posatori, ecc.)
• programmare con elevata flessibilità il proprio business.
 
LE SUPERFICI
Ecomat
Le Superfici del Benessere: pavimenti e rivestimenti con il sistema OLTREMATERIA. ExpoArea e il Green Life, la nuova filosofia a basso impatto ambientale per la salute e il benessere delle persone. Grazie al coinvolgimento voluto da Romano Ugolini, Ad di ECOAREA, Oltremateria ha interpretato in modo sostenibile e decorativo alcuni spazi dedicati all'accoglienza dei visitatori con le proprie ECOMALTE collezione Riciclo.

Fassa
La selezione dei prodotti costituenti ExpoArea è stata fatta nel rispetto del loro impatto ambientale e seguendo i più rigorosi protocolli della bioedilizia. A tale scopo per la malta di allettamento la scelta è ricaduta sul prodotto MALTA 770 di Fassa Bortolo della Linea Restauro Ex Novo, composta da pura Calce Idraulica Naturale NHL 3,5.
La MALTA 770 nasce da accurate indagini sulle proprietà dei materiali antichi in modo da individuare prodotti in grado di contribuire sia al mantenimento dell'esistente sia al rifacimento di nuove superfici. Il prodotto è caratterizzato da un'altissima traspirabilità, caratteristica idonea per qualsiasi lavoro nell'ambito della bioedilizia.
La MALTA 770 dall'analisi spettrofotometrica, risulta "eccellente", in quanto ha un Indice di Radioattività I < a 0,5, è un materiale quindi che si può considerare esente da qualsiasi restrizione. Oltre all'Indice di Radioattività è stato determinato anche l'Indice rilascio Radon "Iα il cui valore massimo è 1. La MALTA 770 ha un Indice rilascio Radon < a 0,5. Inoltre la MALTA 770 ha ottenuto il certificato di conformità ANAB-ICEA in base allo standard ANAB dei materiali per la bioedilizia secondo diversi indicatori:
 
Fermacell
I sistemi di costruzione a secco fermacell sono sinonimo di solidità, isolamento termo-acustico, protezione al fuoco e rapidità d'esecuzione. Accanto a questi alti requisiti qualitativi, fermacell pone la massima attenzione alla sicurezza e ai criteri di progettazione della bioedilizia.  

Wienerberger
Ecoarea ha scelto Wienerberger per i blocchi in laterizio, ossia il Porotherm 12-50/19, il quale preserva al suo interno tutte le proprietà naturali del laterizio associate ad elevate performance qualitative.
L'utilizzo di questi blocchi consente di ottenere un comfort abitativo eccellente, contribuendo a preservare l'ambiente e la salute dell'uomo. Infatti, Porotherm è il blocco Wienerberger che racchiude in sé la naturalezza del laterizio e le proprietà isolanti dovute alla porizzazione; con eccellenti valori di isolamento termico e acustico ed elevate prestazioni di resistenza meccanica. I blocchi Wienerberger rappresentano la soluzione ideale in termini di affidabilità, sicurezza e contenimento dei costi. Inoltre, il blocco Porotherm è costituito da materiali naturali, ha un design progettato sulla base delle più avanzate ricerche europee ed è ottenuto mediante processi produttivi innovativi, frutto delle più recenti tecnologie messe a punto in ambito internazionale dal gruppo Wienerberger.
 
Ravaioli Legnami
Ravaioli Legnami, grazie alla trentennale esperienza nella fornitura di soluzioni in legno innovative ed esclusive, è diventata oggi partner ideale di architetti, progettisti e costruttori che scelgono il materiale più naturale per valorizzare i propri progetti. 
 

Consiglia questo progetto ai tuoi amici

Commenta questo progetto

Il progetto è inerente le seguenti categorie
RISPARMIO ENERGETICO