IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Progetti > H2OTEL sostenibile

H2OTEL sostenibile


  • Luogo
    Orta San Giulio, Novara
  • Progettisti
    Primatesta Giancarlo, Zanin Andrea
  • Categoria di intervento
    STRUTTURE TURISTICO ALBERGHIERE

 

La struttura dell'edificio è di tipo misto: cemento armato, isolato e drenato nei piani interrati, e metallica nei piano fuori terra.
Tutti i piani sono caratterizzati dall'assenza di murature perimetrali in quanto l'intero volume è completamente vetrato, così come i parapetti, ad eccezione del solo corpo destinato ai servizi che è rivestito in lastre di pietra autoctona.
I terrazzi sono dei veri e propri giardini pensili, progettati al fine di rispettare le valenze paesistico-ambientali del contesto in cui il fabbricato si inserisce; ai quasi 1.000 mq di terrazzi si aggiunge la soletta di copertura che costituisce un'area verde praticabile facilmente fruibile.
Il progetto prevede la completa demolizione del fabbricato esistente, al fine di ricavare un nuovo edificio destinato ad Hotel 4 stelle che ospiterà:
- camere doppie, 50 in tutto, dotate di servizio igienico privato e cassetta di sicurezza;
- sala ristorante per 300 persone con annessa cucina;
- zona d'accoglienza con annessi reception, uffici, servizi, bar e sala esposizioni;
- una sala polivalente per conferenze, spettacoli e ricevimenti;
- un piccolo centro S.P.A. e una palestra sportiva utilizzabile dagli ospiti della struttura alberghiera;
- due piani di autorimesse per circa 130 posti auto;
- magazzini e depositi a servizio della struttura alberghiera.
Per ottenere i dati specifici del terreno e meglio comprendere le modalità d'intervento è stata richiesta un'apposita relazione geologica-geotecnica redatta dal dott. Italo Isoli.
Terminate le opere di consolidamento e scavo il progetto prevede la realizzazione di un nuovo edificio disposto su sei differenti livelli di quota.
La struttura dell'edificio è di tipo misto cemento armato e putrelle in ferro.
Nel tratto di sbancamento le opere di contenimento sono riconducibili all'utilizzo di pali in c.a di diametro 80 cm, inoltre è prevista un'intercapedine areata tale da evitare qualsiasi tipo di infiltrazione d'acqua e permettere il naturale deflusso delle acque di falda.
 
I due piani interrati, livello -2 (-13,40 mt) e livello -1 (-10,50 mt) accessibili dalla strada Comunale di Ortello, sono destinati ad autorimesse, la struttura è in travi e pilastri in cemento armato con solette di tipo misto e travetti in c.a. precompresso e prefabbricato.
Prevedono 130 posti auto suddivisi da segnaletica orizzontale, sono pavimentati con battuto di cemento di colore grigio e le superfici verticali sono tinteggiate con smalto bianco riflettente.
Per enfatizzare quelli che sono i piani meno nobili della struttura, si è studiato un impianto di illuminazione in grado di creare una differente percezione di uno spazio normalmente freddo ed impersonale; tutto ciò realizzato attraverso l'uso di apparecchi illuminanti che permettono la variazione cromatica e la variazione dell'intensità dei flussi luminosi.
E' presente inoltre un sistema di controllo accesso ed un sistema di video-sorveglianza.
I collegamenti con i piani superiori sono previsti tramite una rampa di scale e due ascensori dimensionati secondo la normativa e situati in zone compartimentate chiuse con porte REI120.
Il ricambio dell'aria necessario, secondo normativa, è previsto attraverso griglie e cavedi di aerazione; inoltre è installato un impianto antincendio secondo quanto richiesto da normativa dei Vigili del fuoco.
Al livello -1 sono in oltre previsti un magazzino/deposito, dotati di montacarichi e vani tecnici necessari agli impianti.
Il piano superiore livello 0 (-7,40 mt) ospita 22 camere doppie dotate di servizio igienico privato; secondo la legge 13/89 DM 236/89 sono previste 4 camere (due per piano) con caratteristiche di accessibilità e usabilità da parte di persone disabili.
Le pareti divisorie interne sono realizzate in cartongesso, tinteggiato con vernici a base d'acqua, acusticamente isolate, ed accolgono al loro interno, le canalizzazioni e le tubazioni impiantistiche.
La pavimentazione delle camere è realizzata in essenza lignea di teak flangiato, mentre il rivestimento dei bagni è realizzato in lastre beola favalle.
All'interno del bagno è installata una vasca idromassaggio che si affaccia, tramite parete divisoria in vetro acidato e profilo in inox, direttamente sulla zona retrostante il letto.
La camera è dotata di impianto audio-video con pay tv e tv via cavo al plasma che assolve la funzione anche di monitor interattivo per la connessione a internet e dialoga direttamente con la reception.
Inoltre ogni camera è dotata di decoder e lettore cd rom, l'impianto di climatizzazione è caratterizzato da cartongesso attivo Giacomini per quanto riguarda il soffitto, e da riscaldamento a pavimento di produzione Giacomini s.p.a.
Inoltre si prevede, al medesimo livello, una sala polifunzionale di 250 posti, compartimentabile, dotata di tutte quelle che sono le attrezzature più innovative, quali video proiezione, rete internet cordless-wirless, un impianto digital dolby sourround tutto gestito da un'apposita regia, poltroncine ergonomiche attrezzate con postazione multimediale e porta per la traduzione simultanea.
La pavimentazione della sala è realizzata con lastre di marmo bianco di Carrara, sotto le quali è installato l'impianto di riscaldamento a pavimento, mentre la climatizzazione è realizzata con pannello radiante soffitto tipo Giaco-clima.
Per i ricambi d'aria sono presenti delle bocchette di estrazione come richiesto da normativa con canalizzazione che convoglia il tutto all'U.T.A. di competenza.
Tutta la sala conferenza è dotata di pannelli fonoassorbenti per rendere ottimale la qualità acustica anche in caso di compartimentazione della stessa.
Il piano è inoltre dotato di servizi igienici dotati di aerazione forzata e fruibili dai disabili, di palestra sportiva dotata di tutte le attrezzature necessarie per il fitness, magazzino, ripostiglio e locale di servizio dotato di montacarichi di servizio.
 
I collegamenti con i piani superiori sono previsti tramite una rampa di scale e due ascensori dimensionati secondo la normativa vigente.
Il piano superiore livello 1 (-3,70 mt) ospita 28 camere doppie dotate delle medesime caratteristiche di quelle descritte in precedenza e anche su questo piano vi sono due camere con caratteristiche di accessibilità e usabilità da parte di persone disabili.
A questo livello vi sono inoltre servizi igienici per gli ospiti, due magazzini, un locale tecnico, un locale di servizio ed uno spazio polifunzionale, tutti dotati di aerazione forzata.
Per i locali di servizio la pavimentazione è in grés porcellanato di colore bianco in modo da soddisfare i requisiti richiesti dalla normativa vigente.
Il livello +2 (0,00 mt) è destinato alle aree comuni: doppio ingresso pedonale, situato su Via Fava, con pavimentazione in marmo di Carrara ed illuminazione adeguata, tale da accompagnare i nuovi ospiti al bancone reception facilmente individuabile, dotato dei più innovativi servizi interattivi di gestione in costante monitoraggio con ogni singola zona dell'albergo.
La parte retrostante il bancone è destinata a uffici direzionali e di segreteria, dotati degli arredi necessari, e dei supporti informatici necessari.
Vi è la sala televisione di 45 posti a sedere, dotata di tutte quelle che sono le attrezzature più innovative, quali video proiezione, rete internet cordless-wirless, un impianto digital dolby sourround, poltroncine ergonomiche, dotato di tende oscuranti per migliorare la proiezione diurna.
"L'interno diventa esterno" potrebbe essere la massima che definisce la collocazione del bar situato presso l'H2OTEL, localizzato alla destra dell'accesso principale è dotato di unico bancone scenico di notevole impatto, dotato un di retro per deposito/lavaggio, tavoli e poltrone posizionate in modo da garantire la privacy degli ospiti alla struttura, un impianto stereo a diffusione, fruibile anche da clienti esterni alla struttura, specialmente in occasione di eventi; dove lo spazio situato al lato opposto al cavedio vetrato, diventa la location dell'evento stesso integrandosi con il bar e la sala d'aspetto, il tutto è arredato con tavolini e poltrone, che mutano a seconda dell'installazione.
La corretta illuminazione ed aerazione è garantita dalle ampie vetrate su cui si affacciano le due sale e per la sera è previsto un impianto di illuminazione policromatico sia di tipo diffuso che puntuale a seconda dell'evento.
La pavimentazione è in essenza lignea di teak, in lastre posate a correre.
Vi sono servizi igienici fruibili dagli ospiti, dotati di ventilazione forzata e accessibili facilmente dai disabili.
I collegamenti con i piani superiori sono previsti tramite una rampa di scale e due ascensori dimensionati secondo la normativa vigente.
 
Il livello +3 (3,70 mt) è destinato a sala ristorante di 250 posti a sedere ed il medesimo piano è attrezzato con un'ampia cucina di dimensioni adeguate, con tutte le attrezzature necessarie così suddivisa: zona lavaggio, zona caffetteria, dispensa, zona celle frigorifere, zona pasticceria, zona cottura.
I corpi aspiranti sono stati progettati per risolvere problemi specifici legati all'aspirazione di fumane contenenti vapore acqueo in ampia percentuale riducendo la formazione di liquidi all'interno della canalizzazione, annullando i fenomeni di condensa sulle pareti interne.
Tutto questo spazio è inoltre collegato ai magazzini, posti ai piani inferiori, da un montacarichi di servizio.
Il rivestimento di pareti e pavimenti è in piastrelle di grés ceramico di colore bianco facilmente lavabili.
Al piano sono presenti servizi igienici dotati di ventilazione forzata e fruibili dai disabili.
I collegamenti ai piani superiori sono previsti tramite una rampa di scale e due ascensori dimensionati secondo la normativa vigente.
 
Il Piano di copertura (7,40 mt) è destinato a solarium con piscina a raso, è facilmente accessibile con due ascensori ed una rampa di scale posti nel blocco centrale di servizio, utilizzabile anche per il posizionamento di impianti tecnici.
Inoltre questo piano è collegato a quelli sottostanti tramite una scala esterna posta sul lato ovest, tra i pannelli fotovoltaici ed il corpo stesso dell'edificio
Tutto il piano è caratterizzato da una "pavimentazione" a verde praticabile con i percorsi in legno di teak a piastrelloni di tipo galleggiante e i parapetti previsti sono costituiti da lastre di vetro e montanti in acciaio di dimensioni adeguate secondo quanto richiesto da normativa vigente (h.1.00 mt).
La struttura portante e secondaria dei livelli livello 1 (-3,70 mt), livello +2 (0,00 mt) e livello +3 (3,70 mt), è realizzata in carpenteria metallica, con membrature forate, imbullonate e saldate; il solaio collaborante in opera è composto da lamiera grecata spessore 10/100 mm e H= 55 mm e getto integrativo di calcestruzzo leggero strutturale, spessore complessivo cm 10.
Il progetto delle aree esterne è sviluppato, in fase esecutiva, in collaborazione con un botanico specializzato nella progettazione di giardini ed aree verdi del quale si allega una relazione tecnico-agronomica sul verde pensile oggetto d'intervento.
I serramenti esterni sono in acciaio inox e sono caratterizzati da piccole sezioni a taglio termico con ampie superfici di vetrate trasparenti e bassoemissive con coefficiente termico ottimale e le vetrate sono autopulenti secondo il nuovo brevetto Saint-Gobain.
I valori di fedeltà colore (Ra) sia i trasmissione che riflessione garantiscono una percezione cromatica dei colori in modo perfetto.
I rivestimenti e le pavimentazioni esterne sono in pietra autoctona; mentre nelle aree interne l'uso della pietra è alternato all'impiego di pavimentazioni in legno.
Sistemi fotovoltaici saranno utilizzati nelle superfici piane delle aree verdi non praticabili dei giardini pensili tale da create una vera e propria "texture" compositiva tra il tappeto erboso, essenza lignea ed i pannelli stessi.
 
 
H2OTEL diverrà così un PROGETTO PILOTA sulle nuove energie alternative (a tasso di emissione zero) in sinergia con il Ministero della Ricerca Italiana, e sarà considerato un modello per lo studio della nuova legge europea che dovrà essere trattata a livello nazionale.
L'insieme di queste applicazioni di sistemi fotovoltaici va a generare una consistente fetta dell'energia necessaria al raffrescamento e riscaldamento dell'edificio.
L'Hotel diverrà inoltre una struttura di studio e luogo di sperimentazione, dibattito e formazione, quest'insieme di corsi, convegni e congressi si articolano soprattutto nei periodi di bassa affluenza e quindi potrebbero apportare un significativo incremento delle presenze nel comune sostenendo l'offerta delle attività turistico-commerciale in Orta per un periodo più ampio rispetto alla normale stagione turistica.
Sono stati presentati appositi progetti anche per ciò che concerne la normativa antincendio e la climatizzazione dei locali sprovvisti di aerazione naturale, tutto l'albergo rispetta le direttive della legge 13/89 DM 236/89 per l'abbattimento delle barriere architettoniche.
Il fabbricato è inoltre allacciato a tutte le utenze pubbliche (gas, luce, telefono, acqua e fognatura) così come indicato nella planimetria generale di progetto.
Le domande di allacciamento a quanto sopra sono inoltrate ai vari enti competenti prima dell'esecuzione delle opere stesse.
 
Scheda tecnica
Progetto: Architetti Andrea Zanin, Giancarlo Primatesta
Collaborazione: Massimo Platini, Matteo Primatesta
Prodotti Gras Calce: Super Sabbia e Cemento, massetto predosato a medio-rapida asciugatura per pavimento (indicato anche per riscaldamenti a pavimento come in questo caso)
Prodotti per riscaldamento: Giacomini

 
Per ulteriori informazioni sui prodotti utilizzati:
http://www.grascalce.it/
 
 
 

Consiglia questo progetto ai tuoi amici

Commenta questo progetto

Il progetto è inerente le seguenti categorie
RISPARMIO ENERGETICO