IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Progetti > La climatizzazione under-floor Hiross Flexible Space System conserva la tipicità della sede di Italtel

La climatizzazione under-floor Hiross Flexible Space System conserva la tipicità della sede di Italtel


  • Luogo
    Settimo Milanese, Milano
  • Cronologia
    - realizzazione: da 2003 a 2004
  • Superficie di intervento
    1200 mq
  • Progettisti
    Studio Soro
  • Categoria di intervento
    RESIDENZE

 

Per la ristrutturazione dell'antica Cascina Castelletto, dove è ubicata la propria sede, Italtel si è affidata a Hiross Flexible Space System, la soluzione per la climatizzazione under-floor di Emerson Network Power che ha permesso di mantenere intatte le caratteristiche architettoniche tipiche dell'edificio e, nello stesso tempo, di soddisfare gli alti standard di comfort climatico richiesti dalla società di telecomunicazioni.
Costruita intorno alla metà del XV secolo e annoverata tra i beni architettonici e artistici del Comune di Settimo Milanese, Cascina Castelletto è l'attuale sede di Italtel, gruppo multinazionale leader nella progettazione e realizzazione di servizi e reti di telecomunicazioni di nuova generazione.
La cascina è stata ristrutturata secondo le necessità della società di telecomunicazioni, la quale esigeva un edificio che preservasse le caratteristiche architettoniche tipiche della casa rurale tradizionale lombarda e che, al contempo, offrisse ambienti funzionali ed estremamente confortevoli. 
 
La Cascina
Situata all'interno del parco Castelletto di Settimo Milanese, si ha notizia di essa sin dal XV secolo, sebbene l'edificio ristrutturato risalga ai primi del ‘900.
La superficie netta della cascina è di 1200mq, distribuiti su tre livelli, sui quali sono presenti gli uffici del Top Management di Italtel.
I locali interni sono caratterizzati da un mix di elementi rustici e moderni a creare un ambiente eterogeneo che alterna pareti lisce e colonne in mattoni non intonacate, porte a vetri e archi a volta.
I richiami al rustico sono accentuati dai soffitti in pietra e dalle travi di sostegno in legno con marcate nervature e di disegno non lineare.
Esternamente le due facciate presentano da una parte ampie finestre ad arco, sovrastate da decorazioni in mattoni e dall'altra alte e slanciate finestre rettangolari separate da colonne e contrafforti in muratura.
Di proprietà di Italtel dal 1963, la cascina è rimasta un importante complesso rurale fino alla metà degli anni novanta, quando furono demoliti gran parte dei rustici che circondavano l'edificio principale. 
Climatizzare e conservareIntervenire su un edificio di tali caratteristiche naturalmente significa trovare un equilibrio tra le esigenze funzionali e la necessità di preservare le tipicità architettoniche.
Questa situazione si è verificata quando Italtel ha deciso di implementare un sistema di climatizzazione della Cascina.
Il progetto, che ha preso avvio nella primavera del 2003, ha dovuto considerare alcuni aspetti critici relativi all'impossibilità, per motivi architettonici, di utilizzare il soffitto dell'edificio per la distribuzione di aria, tubazioni e cavi.
La scelta si è quindi focalizzata sull'adozione di un pavimento sopraelevato all'interno del quale ospitare tutti i servizi, inclusi quelli dedicati al condizionamento.
La tecnologia individuata come la più rispondente alle esigenze di Italtel è stata Hiross Flexible Space System, una  soluzione di climatizzazione under-floor che avrebbe consentito di rispondere efficacemente alle esigenze di comfort richieste, preservando allo stesso tempo le peculiarità architettoniche della Cascina. 
Utilizzando speciali unità autonome per la distribuzione dell'aria, installate nel pavimento e in grado di essere spostate con facilità in ogni area dell'edificio, Hiross Flexible Space System ha infatti consentito di eliminare l'esigenza di tubazioni e, soprattutto, del controsoffitto.
La flessibilità e la facilità di installazione di questa soluzione ha così permesso di semplificare la fase progettuale, abbreviando considerevolmente i tempi di realizzazione del sistema di condizionamento. 
 
I vantaggi della tecnologia under-floor
Le caratteristiche di Hiross Flexible Space System si sono rivelate ideali per implementare una soluzione di climatizzazione innovativa e affidabile, che assicurasse elevate prestazioni e rispettasse il valore storico e la bellezza architettonica della cascina. 
La possibilità di mandata e la ripresa dell'aria dal pavimento ha permesso di conservare l'integrità del soffitto storico, ma anche perché ha garantito una climatizzazione di alta qualità e personalizzabile. Potendo infatti spostare le unità per la distribuzione dell'aria e regolare l'intensità della ventilazione, è stato infatti possibile decidere il clima ideale in ogni zona dell'edificio.
Inoltre l'alta silenziosità del sistema ha assicurato le migliori condizioni di lavoro, requisito indispensabile per l'Head Quarter di Italtel.
Eliminando il bisogno di installare unità esterne per la distribuzione e la ripresa dell'aria, Hiross Flexible Space System si distingue per le sue caratteristiche non invasive, che hanno permesso di conservare un ambiente stilisticamente raffinato all'interno della cascina, condizione fortemente voluta dall'azienda di telecomunicazioni.    
 
Scheda tecnica
Architetto: Studio Soro, Arch. Elisa Barbieri
Studio di progettazione: Studio Ferrari di Mantova, ing. Virginio Brocajoli
Location: Settimo Milanese
Building: Cascina del 19° secolo, da adibire a HQ di Italtel. Soffitto con travi in legno a vista.
Piani: piano terra e primo piano.
Superficie: 1200 sqm
Specifiche: mantenere intatto il soffitto secondo le sue caratteristiche originaliLay-out interno: uffici cellulari, sale training e un auditorium
Carico Termico: 100W/m2
FSS equipment: 5x Hiross C15, 4X Hiross C25, 2X Hiross C35, 1x Hiross V44 1, 00X Hiross TU4
FSS dislocazione: le unità centrali sono collocate in nicchie
Parametri acustici: a seguito del test in loco, alla presenza dei consulenti  e di personale Italtel, il sistema Fss ha ricevuto piena approvazione.
Inizio lavori: dicembre 2003
Fine lavori: maggio 2004

Consiglia questo progetto ai tuoi amici

Commenta questo progetto

Il progetto è inerente le seguenti categorie
RISPARMIO ENERGETICO