IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Progetti > Le Sorgenti

Le Sorgenti


  • Luogo
    Lodi
  • Cronologia
    - progetto: da 2006 a 2007
    - realizzazione: da 2009
  • Committente
    Cooperativa Santa Francesca Cabrini due
  • Progettisti
    Borsatti Mario, D'Aniello Stefano
  • Impresa
    CRB Impresit s.r.l
  • Categoria di intervento
    RESIDENZE
Vista nord

 

Il Progetto "Le Sorgenti" è il primo intervento organico di edilizia eco-sostenibile della Provincia di Lodi. Esso prevede un edificio autonomo  ad elevatissima efficienza energetica (30 KWh/mqa), alimentato esclusivamente da fonti rinnovabili.
Il progetto è promosso dalla Cooperativa Santa Francesca Cabrini due, non ha scopo di lucro e sarà finanziato da Banca Popolare Etica, che ne ha riconosciuto l'altissimo valore ambientale etico e sociale.
A seguito di questo intervento a novembre 2006 la cooperativa è diventata partner della "Campagna Europea dell'Energia Sostenibile" (S.E.E.C. Sustainable Energy Europe Campaign); successivamente, nel novembre 2007 è stato siglato un accordo quadro volontario con il Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Italiano, che ha riconosciuto il progetto come " best practies", per la diffusione nel settore edilizio delle migliori pratiche di edilizia eco-sostenibile.
La Cooperativa si è impegnata anche a ristrutturare e riqualificare un edificio pubblico che verrà destinato ad attività a favore dei cittadini.
 
Obiettivi
Nel territorio lodigiano l'edilizia offre una tipologia costruttiva estremamente tradizionale, poco attenta alla sostenibilità ambientale; questo progetto sarà invece il primo significativo intervento di edilizia sostenibile nella Provincia di Lodi, e diventerà un progetto pilota e sperimentale. Gli obiettivi dell'iniziativa sono:

  • abbattimento delle emissioni di CO2;
  • autonomia energeticadelle unità abitative; 
  • sostenibilità ed integrazione ambientale: verranno utilizzate esclusivamente fonti di energia rinnovabile con un organico progetto di riqualificazione del verde di tutto il lotto;
  • utilizzo di risorse e prodotti territoriali, finalizzato allo sviluppo dell'attività locale ed alla diminuzione dell'inquinamento "da trasporto";
  • utilizzo di tecnologie e soluzioni costruttive collaudate e facilmente reperibili sul mercato;
  • dimostrare la concreta sostenibilità economica di interventi a risparmio energetico;
  • contribuire alla "crescita della collettività" mediante un intervento diretto su un edificio pubblico e mediante la formazione/informazione/diffusione/divulgazione dei criteri legati alla sostenibilità ambientale nell'ambito dell' edilizia.
II progetto
II progetto si colloca in un'area facilmente accessibile, in una zona paesaggistìcamente delicata" e "fragile" sotto il profilo morfologico e ambientale, con funzione di connessione fra il sistema insediativo urbano e il territorio agricolo.
La riqualificazione ambientale ed edilizia del sito si presenta come l'occasione per realizzare un nuovo accesso alla città .
La progettazione degli spazi verdi permetterà la ridefinizione dei rapporti con gli insediamenti residenziali esistenti e la creazione di un nuovo collegamento strategico con l'ambito insediativo del nuovo Polo Universitario, costituendo un notevole valore aggiunto all'intero quartiere.
L'idea di fondo è quella di realizzare un complesso energeticamente rinnovabile e autonomo che si armonizzi e sia al servizio dell'ambiente nel quale è inserito.
 
Lo sviluppo
Col Progetto Le Sorgenti la Cooperativa Santa Cabrini due intende realizzare un complesso residenziale costituito da 14 abitazioni monofamiliari ed un centro direzionale. Le unità abitative saranno costruite secondo criteri di altissima efficienza energetica (30 KWh/mqa), ispirati ai principi dell'Edilizia Eco-sostenibile ed utilizzando esclusivamente le fonti di energia rinnovabile con innovativi sistemi tecnologici.
Dal punto di vista costruttivo la Cooperativo ha puntato con decisione alla coibentazione e all'isolamento termico: il risparmio e l'efficienza energetica infatti cominciano innanzitutto diminuendo il fabbisogno annuo di energia termica. In questa direzione va la scelta di certificare le case secondo i piu rigorosi parametri dell'agenzia CASACLIMA.
E'stato in seguito riscoperto l'utilizzo di materiali naturali: verranno infatti realizzati tetti ventilati in legno con il manto di coppi e solai d'interpiano in legno. Questa scelta ci consentirà tra l'altro di sfruttare i vani ed i cavedii per la distribuzione degli impianti, eliminando anche i ponti termici. Le case inoltre avranno un rimando estetico caratteristico dell'architettura locale, e godranno di ampie vetrate nel prospetto a sud, debitamente schermate. Sono previsti ampi spazi esterni per compiere attività proprie e comuni; l' intento è stato quello di ricreare, in maniera contestualizzata e moderna, gli spazi delle aie delle vecchie cascine, spazi e luoghi, da vivere e nei quali stare bene.
 
Impianti tecnologici
Il cuore dell'impianto è una centrale a sonde geotermiche verticali con pompe di calore per la produzione di acqua calda per l'inverno e fredda per l'estate. Sarà un impianto centralizzato con dei singoli contabilizzatori. Questa centrale sarà alimentata dall'energia prodotta dai pannelli fotovoltaici, che forniranno energia anche alle singole unità abitative.
Saranno installati anche dei pannelli solari termici per la produzione di acqua calda ad integrazione di quella prodotta dalle pompe di calore.
Tutta la distribuzione interna avverrà con sistemi a bassa temperatura mediante l'utilizzo di pannelli radianti. E' previsto un impianto per il recupero e riutilizzo delle acque piovane: una costruzione di questo tipo diminuisce il fabbisogno manutentivo ed incrementa in maniera sostanziale la salubrità dei luoghi.
 
Risultati
  • Risparmio di emissioni annue di CO2: 114.357 Kg
  • Quantità di energia risparmiata all'anno: 230.396KWh
  • Costo di energia risparmiata all'anno: 20KE
Il risultato economico previsto corrisponde ad un risparmio del 10 % rispetto ai prezzi di mercato delle nuove costruzioni, oltre al risparmio ricavato dalle consistenti riduzioni dei consumi di energia.

TABELLA CONSUMI ENERGETICI
Descrizione
Edificio standard
Edificio "Le Sorgenti"
Fabbisogno energia elettrica (kwh/anno)
58.514
58.514
Fabbisogno ebergia termica (kwh/anno)
230.000
171.882
Fabbisogno energetico totale (kwh/anno)
288.514
230.396
Totale energia rinnovabile prodotta per anno (kwh/anno)
0
230.396
Totale energia "classica" prodotta per anno (kwh/anno)
288.514
0
Gas metano consumato (mc/anno)
39.064
0
Emissione co2  per anno (kg)
114.597
0

Il Futuro
La Cooperativa Santa Franscesca Cabrini Due vuole dare una risposta concreta ad una esigenza che nasce dalla "base":
- promuovere una scelta di vita all'insegna della qualità, coinvolgendo i soci cooperatori che da subito hanno condiviso il principio ispiratore del progetto: costruire delle case sane e di qualità, dove si possa vivere bene ed in armonia con il prezioso ambiente circostante;
- manifestare la volontà di essere utile al quartiere ed alla città, proponendo un progetto che può essere facilmente replicato da altri;
- dimostrare la sostenibilità e fattibilità economica di un progetto di qualità qual è "Le Sorgenti";
- dare in questo periodo di "emergenza energetica/ambientale", una risposta concreta ai problemi, dimostrando l'assoluta replicabilità dell'intervento in qualunque contesto.
Gli elementi vincenti della iniziativa sono l'utilizzo di risorse e prodotti territoriali, facilmente reperibili sul mercato, di tecnologie ampiamente collaudate scelte in funzione del contesto ambientale in cui sono inserite. In ogni luogo ed in ogni territorio si dovranno infatti individuare le fonti rinnovabili più idonee per garantire l'autonomia energetica. Inoltre, le soluzioni di autonomia energetica sono le risposte più efficaci per le problematiche energetiche e di inquinamento connesse all'edilizia residenziale. Ogni zona morfologicamente omogenea ha così la possibilità di trovare le soluzioni che meglio utilizzino le risorse locali: questo sistema, oltre a garantire la completa autonomia energetica, innesca una importantissima filiera commerciale, industriale e di servizi. 
Le Sorgenti diventerà un positivo strumento di modifica di usi e costumi locali, del mercato dell'edilizia e dell'energia nel territorio della Provincia di Lodi.
 
Attori del progetto
  • Banca Popolare Etica - Finanziamento dell'intervento
  • Legambiente - Patrocinio
  • CasaClima - Certificazione edificio
  • Sustainable Energy Europe - Partner ufficiale
  • Ministero dell'Ambiente/SEE Italy - Partner ufficiale
  • Geom. Mario Borsatti - Project Creator/Ideatore del Progetto
  • CRB Impresit s.r.l - Project Developer/Sviluppatore del Progetto
 



Vista generale
Vista sud
Tetti ventilati
Isolamento della copertura
Coppi rivestiti con biossido di titanio

Consiglia questo progetto ai tuoi amici

Commenta questo progetto

Il progetto è inerente le seguenti categorie
FONTI RINNOVABILI
RISPARMIO ENERGETICO