IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA

MO.OM


  • Luogo
    Varese
  • Cronologia
    - realizzazione: da 2009 a 2010
  • Progettisti
    Grosso Mario, Riboli Beppe
  • Categoria di intervento
    STRUTTURE TURISTICO ALBERGHIERE

 

MO.OM è un luxury boutique hotel 4 stelle, unico nel suo genere per struttura e filosofia, che nasce vicino a Milano, ad Olgiate Olona.
MO.OM si impone al mondo della realtà alberghiera e del turismo per la grande attenzione data al progetto ambientale con cui è stato realizzato, dalla scelta del parco Idea Verde come location, alla tecnologia (pannelli solari termici, moduli fotovoltaici, tecniche costruttive "a secco" per ridurre gli scarti in fase di cantiere), alla scelta dei materiali eco privi di emissioni tossico-nocive, che provengono per lo più da processi di riciclaggio.
Tale progetto è stato sviluppato in collaborazione con l'architetto Mario Grosso, specialista in progettazione bioclimatica e tecnologie ambientali, docente presso la Facoltà di Architettura II del Politecnico di Torino ed esperto ISO-CEN-UNI in valutazione della sostenibilità degli edifici.
MO.OM è un eco hotel perché permette un importante risparmio energetico.
Il cuore del progetto è l'impianto di tri-generazione: è un sistema combinato di produzione di elettricità e calore, sotto forma sia di riscaldamento che di generazione di freddo.
Nel caso di MO.OM è formato e generato da due micro turbine di 100 kw l'una con il vantaggio che mentre si soddisfa tutto il fabbisogno termico dell'hotel si è in grado di produrre contemporaneamente elettricità, non avendo bisogno di acquistarla sul mercato.
Si riducono le dispersioni invernali e i rischi di surriscaldamento estivo attraverso:
- Isolamento rinforzato a cappotto;
- Pareti esterne con blocchi in laterizio;
- Controllo solare attraverso le cortine;
- Tetto verde nelle zone dependance, per aumentare l'inerzia termica, l'isolamento ed avere effetti sul clima;
- Recupero delle acque piovane e razionalizzazione delle dispersioni a livello di tubazioni e rubinetteria.

Tale tecnologia riddurrà dunque:

  • il fabbisogno di energia primaria del 47%;
  • le emissioni di Gas Serra del 49%
rispetto ad un edificio analogo, climatizzato con impianto di condizionamento dell'aria, e produzione d'acqua calda, "tradizionali" e con prelevamento di energia elettrica esclusivamente dalla rete.

Le emissioni di Gas Serra, comunque prodotte, saranno compensate dalla CO2 assorbita mediante piantumazione di alberi ad alto fusto.

La costruzione del complesso ha previsto:
  • l'isolamento rinforzato delle pareti esterne e serramenti ad alta prestazione termica;
  • l'integrazione dell'impianto di ventilazione meccanica (aria primaria) con ventilazione naturale controllata per ridurre i carichi di condizionamento;
  • l'installazione, in ogni locale servizi igeinici, di satelliti per la disinfezione dal batterio "Legionella pneumophila".
  • Piante rampicanti sono utilizzate per il controllo solare e visivo delle singole unità nella sezione motel;
  • La facciata esterna permette alla radiazione solare di penetrare negli ambienti interni in inverno e di schermare i raggi solari in estate.
  • I materiali scelti per le chiusure e le partizioni interne sono eco-friendly, privi, cioè, di emissioni tossico-nocive e provenienti per lo più da processi di riciclaggio.
Tutto ciò permette di identificare l'hotel come eco-compatibile ed eco-sostenibile, in altre parole, eco-friendly.
L'intero progetto rappresenta una realtà nuova e originale, che combina l'armonia del design architettonico con la sostenibilità ambientale, con il chiaro intento di ridurre al minimo l'impatto ambientale, senza sacrificarne i valori estetici.

La struttura è formata da un corpo centrale, l'hotel, che dispone di 62 camere (di cui 2 suite), due corpi laterali, i motel, composti da 76 stanze (di cui, 38, su doppio livello, sono suite); un corpo più appartato, la dependance, a lato di un viale alberato, composta da 6 Suite; un ulteriore corpo, indipendente, formato da 6 suite, denominate Super-Suite o Ufo, per un totale di 152 stanze. 
Si presenta al mondo del turismo, dei professionisti e degli addetti al settore, come una icona dell'eco-friendly e della filosofia del green-travelling, e rappresenta, per location, comfort e servizi offerti, la soluzione ideale per il viaggiatore d'affari e per il turista, per il mondo del business tourism e dell'holiday tourism.
 

Consiglia questo progetto ai tuoi amici

Commenta questo progetto

Il progetto è inerente le seguenti categorie
FONTI RINNOVABILI
RISPARMIO ENERGETICO