IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Progetti > Nuova sede Stahlbau Pichler: grandi superfici e spazi luminosi

Nuova sede Stahlbau Pichler: grandi superfici e spazi luminosi


  • Luogo
    Bolzano
  • Superficie di intervento
    2200 mq
  • Categoria di intervento
    UFFICI

 

Il complesso, che si sviluppa su una superficie coperta di 8240 metri quadri, comprende la palazzina degli uffici articolata su sette piani e l’officina su due livelli. Entrambe realizzate con una ossatura portante in acciaio sono strutturalmente indipendenti. Il blocco degli uffici ha una struttura composta da colonne circolari in tubi d’acciaio e da travi di solaio in acciaio laminato tipo HE con solaio in spessore e un nucleo centrale in cemento armato che assolve ad una funzione controventante per l’intero blocco.
L’officina è organizzata strutturalmente su telai multipiano costituiti da colonne e travi a doppio T per i piani di utilizzo, mentre la copertura poggia su travi reticolari.
La struttura architettonica anche nei prospetti esterni si avvale di un rivestimento in lamiera sagomata d’acciaio che, dialogando con le aperture in vetro, dà un effetto “vibrante” alla facciata principale e la carica di tensioni dinamiche nella sua relazione con l'intorno riflettendo la luce.
La nuova sede Stahlbau Pichler diviene quindi un media building, una struttura comunicazionale a scala urbana che proietta il suo linguaggio innovativo e le raffinate tecnologie impiegate nella costruzione completate dalla porzione di tetto verde (300 mq) e dallo specchio d’acqua a filo strada che segna la grande curva del blocco degli uffici, a lato dell’entrata principale.
Ci sembra importante sottolineare che già nella fase di progettazione la nuova sede è stata ideata estendendo l’ambito applicativo dello standard Casaclima.

Le caratteristiche salienti di Casaclima in questa costruzione riguardano:
- gli involucri di acciaio e vetro dell’edifico principale e dell’officina in policarbonato, che rendono molto luminosi gli ambienti e permettono un notevole risparmio di energia elettrica per l’illuminazione artificiale, i sistemi di oscuramento esterni ad assetto variabile, abbinati a vetri extrachiari interrompono alla fonte il carico solare, consentendo notevole illuminazione naturale;
- l’impianto fotovoltaico che si integra nella superficie della copertura dell’edificio, attraverso 1300 moduli solari, distribuiti su 2212 mq.
Si tratta di un tetto a Shed, direzionato verso sud, con la pendenza adatta, per garantire il livello ottimale di efficienza; con questo impianto l’azienda produrrà più di 300.000 Kw/h, più del fabbisogno aziendale;
- il tetto verde che permette l'isolamento termico naturale dell’edificio evitando dispersioni di energia per la climatizzazione estiva;
- per il riscaldamento, i pavimenti radianti a basso consumo, distribuiscono uniformemente il calore con un gradiente termico molto basso e un notevole incremento del comfort ambientale per gli occupanti.

TEMA TECNICO:

Solare fotovoltaico

Consiglia questo progetto ai tuoi amici

Commenta questo progetto

Il progetto è inerente le seguenti categorie
FONTI RINNOVABILI
RISPARMIO ENERGETICO