IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Progetti > A Oslo nasce un Campus eco-sostenibile

A Oslo nasce un Campus eco-sostenibile


  • Luogo
    Oslo, NORVEGIA
  • Superficie di intervento
    30,000 m▓
  • Committente
    NGI ľ Norwegian Geotechnical Institute
  • Progettisti
    Schmidt Hammer Lassen Architects
  • Categoria di intervento
    RESIDENZE, EDIFICI SCOLASTICI, CENTRI POLIFUNZIONALI
A Oslo nasce un Campus eco-sostenibile del Norwegian Geotechnical Institute

 

Lo studio Schmidt Hammer Lassen Architects firma il progetto della nuova sede del Norwegian Geotechnical Institute di Oslo, che unisce design e  alta sostenibilità energetica

 

a cura di Fabiana Valentini

 

Nuova sede ecosostenibile del Norwegian Geotechnical Institute

 

La Norvegia si fa sempre più “verde”: il nuovo Campus  progettato da Schmidt Hammer Lassen Architects per il Norwegian Geotechnical Institute (NGI) a nord di Oslo costituirà un brillante esempio di bio-edilizia.

 

Il Campus della prestigiosa comunità scientifica norvegese si estenderà per circa 30.000 metri quadrati e comprenderà due strutture dal design moderno pensate per ospitare fino a un massimo di 300 dipendenti. I due nuovi edifici dell’NGI sono strutture indipendenti, ma collegate tra loro mediante un’area comune. Inoltre sono efficacemente inseriti nel quartiere grazie alla pista ciclabile sopraelevata. 

 

Le due strutture del campus di Oslo Campus dell’NGI, indipendenti ma collegate

Il vetro è il materiale che prevale nella facciata: ampie vetrate consentiranno alla luce naturale di entrare e inondare gli ambienti interni. Questo senso di ariosità è stato ricreato anche nella pianificazione degli interni, dove prevale un layout aperto e dinamico.

 

 Grande scala a chiocciola nuovo Campus dell’NGI di Oslo

Per gli interni è stato progettato un layout aperto e dinamico con una grande scala a chiocciola come elemento di raccordo.

 

Al centro della struttura vediamo un’ampia scala chiocciola di grande impatto visivo che connetterà i diversi livelli della struttura.

 

Render del progetto Norwegian Geotechnical Institute di Oslo

Nell’immagine il render del progetto di Schmidt Hammer Lassen.

 

Il nuovo Norwegian Geotechnical Institute s’inserisce appieno nel disegno urbano, costituendo uno spazio usufruibile non solo dagli addetti dell’istituto, ma anche dai cittadini. Il 20% del Campus sarà aperto al pubblico: qui troveranno sede caffè, negozi e aree per riunioni. 

Sostenibilità ambientale

Tecnologia, design e sostenibilità ambientale: il nuovo progetto di Schmidt Hammer Lassen Architects nasce dal connubio di questi tre elementi. I progettisti hanno prestato molta attenzione all’integrazione tra natura e architettura, creando un ambiente a misura d’uomo e rispettoso degli standard ambientali.

 

Pianta del campus dell’NGI pieno di aree verdi

Il Campus sarà disseminato di aree verdi.

 

Grandi aree verdi, pannelli solari, mobilità sostenibile sono alcuni dei punti chiave del progetto. La presenza dei tetti verdi, per esempio, protegge la copertura dell’edificio e al tempo stesso combatte le alte temperature.

 

L’edificio risponde ai criteri della certificazione BREEAM NOR che valuta la sostenibilità di un edificio dal punto di vista energetico, della mobilità e del benessere creato per gli abitanti.

 

Disegno del nuovo campus del Norwegian Geotechnical Institute di Oslo

img by http://www.shl.dk

Consiglia questo progetto ai tuoi amici

Commenta questo progetto

Il progetto è inerente le seguenti categorie
RISPARMIO ENERGETICO