home page Infobuild Infobuild Energia
IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Progetti > Residenza Arcadia

Residenza Arcadia


  • Luogo
    Alba, Cuneo
  • Cronologia
    - realizzazione: 2009
  • Impresa
    Cogefin
  • Categoria di intervento
    RESIDENZE

 

"Residenza Arcadia" è stata progettata e costruita con una particolare attenzione al risparmio energetico ed al comfort abitativo dei suoi utilizzatori.
Grazie alle soluzioni tecniche adottate:

  • eliminazione di tutti i ponti termici;
  • isolamenti con spessori maggiorati fino a 20 cm. di spessore;
  • eliminazione dei campi elettromagnetici, grazie all'utilizzo di appositi disgiuntori;
  • impianti di ventilazione meccanica con recuperatori ad altissima efficienza (> 93%);

Il fabbricato è certificato in Classe A , ed oltre il 30 % delle sue unità immobiliari in Classe A+, il massimo della Certificazione Energetica oggi prevista.
Le soluzioni abitative proposte (bi, tri e quadri locali) sono in grado di soddisfare le esigenze abitative di qualsiasi nucleo famigliare.
STRUTTURA PORTANTE: puntiforme in C.A. su fondazioni isolate e continue, realizzata con solai in latero-cemento di spessore cm. 25. COPERTURE: TETTI A FALDA: struttura principale e secondaria in legno lamellare di abete rosso, con porzioni a vista perlinate e sovrastante manto di copertura in panneli monolitici di alluminio preverniciato isolato, sp. cm. 3-4, comprensivo di lattonerie in alluminio preverniciato sp. 8/10 mm.;
 
TETTI PIANI: sulla sottostante struttura in laterocemento vengono posizionati i seguenti materiali: barriera al vapore; isolamento in polistirene addizionato con grafite sp. cm. 16-20; massetto armato per esecuzione pendenze; doppia guaina bituminosa incrociata sp. mm. 4+4; tessuto non tessuto di protezione; pavimento galleggiante in piastrelloni di ghiaino lavato o strato drenate in ghiaia per le porzioni non calpestabili;
PARETI ESTERNE: muratura cassavuota con blocchetto esterno splittato, in cls. colorato, lavorato faccia a vista, rinzaffo e paramento interno in laterizio dim. 12x15x3;
 
PARETI INTERNE: tripla parete composta da muratura centrale realizzata con blocchetti in cls. e dopio paramento esterno realizzato con laterizi 8x15x30 con interposto doppio pannelo isolante
ISOLAMENTO: CASSAVUOTA ESTERNA: pannelli batentati in polistirene additivato con grafite spessore cm. 10;

DIVISORI INTERNI: doppio pannello di isolante acustico tipo Isolmant Perfetto spessore 30+30 mm.;
 
SOLAIO SU AUTORIMESSE: isolato con uno spessore complessivo pari a cm. 20, mediante un primo strato realizzato con pannelli in polistirene espanso spessore cm. 10 ed un secondo con calcestruzzo alleggerito con polistirene spessore cm. 10;
 
TETTO PIANO: isolato con pannelli in polistirene sinterizzato batentati, spessore cm. 16-20;
 
SOLAIO SOTTOTETTO: pannelli in fibra minerale spessore cm. 20;
 
PONTI TERMICI: STRUTTURE IN C.A.: eliminazione ponti termici mediante interposizione, tra la parete esterna in blocchetti di cls. facciavista e la struttura IN C.A., di pannelli in polistirene addizionato con grafite di spessore cm. 4 ;
 
MURATURE FREDDE: interruzione ponte termico mediante l'utilizzo di elementi isolanti in vetro cellulare sp. cm. 5;
 
SOLAI BALCONI: isolamento solai balconi mediante cappottatura con pannelli in polistirene sinterizzatospessore cm. 5;
CONTROTELAIO: incremento tenuta all'aria ed eliminazione spifferi grazie all'tulizzo di controtelai in massello con battuta sui 4 lati e guarnizioni adesive di tenuta;
CASSONETTI: isolati su 5 lati, con guarnizioni di tenuta acustica e certificazione sia termica sia acustica. Dispersione termica U = 0,237 Wm2a; SERRAMENTI: SERRAMENTI ESTERNI: in Pino lamellare con profilo da mm. 68 e doppio vetro con gas Argon e canalina a bordo caldo, di sp. 28 mm. e Ug = 1,1 W/m2k. Il serramento posato avrà una dispersione Uw = 1,50 W/m2k;
 
AVVOLGIBILI: in alluminio coibentato, motorizzati;
 
PORTONCINI INGRESSO: blindati con battente isolato a doppia lamiera Ud = 1,50 W/m2k, 5 rostri di sicurezza e serratura con cilindro europeo, imbotte esterno e pannelli di rivestimento interni/esterni personalizzati in legno;
 
IMPIANTI: ALIMENTAZIONE UNITA' IMMOBILIARI: Teleriscaldamento;
 
ALIMENTAZIONI CUCINE: gas metano;
 
IMPIANTO RISCALDAMENTO: Impianto centralizzato con contabilizzazione individuale e lettura da remoto tramite modem, realizzato in parte con radiatori in ghisa ed in parte con impianto radiante a pavimento;
 
IMPIANTO ELETTRICO UNITA' IMMOBILIARI: eliminazione campi elettromagnetici a bassa frequenza grazie alla realizzazione di impianti a stella, all'utilizzo di cavi schermati e di disgiuntori a protezione della zona notte;
 
IMPIANTO IDRICO SANITARIO: realizzato mediante utilizzo di collettori che consnetono l'intercettazione di ogni singola utenza (lavello cucina, W.C., bidet, lavello bagno, vasca, etc...) anzichè dell'intero alloggio;
 
IMPIANTO VIDEOCITOFONICO: realizzato con monitor a colori;
 
AUTOMAZIONE TAPPARELLE: le unità immobiliari sono dotate di sistemi elettrici di movimentazione delle tapparelle;
 
IMPIANTO ASCENSORE: impianto a basso consumo "ecodisc" alimentato da contatore da 3 Kw;
UTILIZZO FONTI RINNOVABILI: IMPIANTO SOLARE per la produzione di acqua calda sanitaria;

Suggerisci questo progetto ai tuoi amici

Commenta questo progetto

Il progetto è inerente le seguenti categorie
FONTI RINNOVABILI
RISPARMIO ENERGETICO
Partnership