IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Progetti > Residenza Colognola

Residenza Colognola


  • Luogo
    Bergamo
  • Cronologia
    - realizzazione: da 2007 a 2008
  • Committente
    Vanoncini
  • Progettisti
    Atelier2 - Gallotti & Imperadori Associati
  • Impresa
    Vanoncini
  • Categoria di intervento
    RESIDENZE

 

Residenza in Classe Gold

Il cliente di questo progetto è la stessa impresa e società immobiliare Vanoncini spa.
Lo scopo era quello di progettare, realizzare e mettere sul mercato un edificio residenziale con la tecnica a secco struttura e rivestimento S/R, che fosse confortevole (anche dal  punto  di vista acustico, considerata l’ubicazione sotto  la rotta di partenza degli aerei da Orio al Serio), energeticamente efficiente (con certificazione CasaClima) e quindi poco inquinante.

Vanoncini spa ha acquistato il terreno ubicato in via Carlo Alberto a Bergamo, nel quartiere di Colognola BG, sul quale esisteva un vecchio rustico.

Vanoncini spa ha progettato e realizzato, per prima in Lombardia, un intervento immobiliare residenziale in classe Oro di CasaClima (6 kWh/mq x anno), che consuma l’equivalente energetico di 0,5 litri di carburante per mq all’anno!
L’ obiettivo era la realizzazione, nel territorio del Comune di Bergamo, del primo edificio rispettoso di parametri di CasaClima (Classe Oro),  che si ponesse come una sorta di “modello” per ulteriori future costruzioni con le stesse ambizioni in materia di risparmio energetico, mantenendo, al contempo, i prezzi di vendita standard del contesto abitativo.

Il progetto di un Edificio Energeticamente Efficiente (E³) a Bergamo, quartiere Colognola nasce infatti dallo stimolo fornito dalle nuove direttive in materia di risparmio energetico e dall’ esempio di CasaClima, insieme all’ intenzione della committente impresa  società immobiliare Vanoncini SpA, di mostrare tecniche costruttive alternative dotate di forti contenuti ecologici, di sostenibilità, e ch potessero garantire un superiore confort abitativo.

La tecnologia costruttiva è il sistema Struttura e Rivestimento S/R a secco, ovvero l’ utilizzo di telai portanti e travi in acciaio (mascherati all’ interno dell’ involucro) e in legno (nelle porzioni a vista del loggiato sud-ovest).
Gli impalcati portanti in lamiera grecata e calcestruzzo armato garantiscono un’ opportuna inerzia termica all’ edificio e fungono da diaframmi orizzontali collegati ai nuclei di controvento dei corpi scala o delle campate a croce di Sant’ Andrea.
Le chiusure opache verticali e orizzontali (copertura) presentano importanti spessori di isolamento con fini acustici e termici, generando sfasamenti interni di minimo gradiente all’ onda termica estiva , con pareti e coperture ventilate che permettono di evitare surriscaldamenti superficiali.
L’ involucro interno è completato da pannelli in gesso rivestito tinteggiati, dalle ottime performances acustiche e igrometriche, mentre quello esterno è stato realizzato con pannelli di tipo Aquapanel-Knauf in cemento di piccolo spessore per esterni e da un cappotto intonacato e tinteggiato in modo da inserirsi armonicamente nel contesto del quartiere.
Alcune porzioni di rivestimento di facciata, a ovest, sono in doghe di legno in modo da conferire ritmo al disegno della facciata e proporre un materiale tipicamente tradizionale, oltre che per creare una facciata ventilata.

Nella realizzazione sono state utilizzate le tecniche costruttive e i materiali isolanti più evoluti esistenti sul mercato. Nei pacchetti progettati e realizzati da  Vanoncini spa sono stati utilizzati anche i materiali isolanti termoriflettenti Actis e i PCM (Phase Change Maaterials) per la realizzazione di pareti ad inerzia variabile nelle serre captanti.

Nel luglio del 2008 questo edificio progettato e costruito dalla impresa edile e immobiliare Vanoncini spa ha ottenuto la prestigiosa certificazione in classe gold di CasaClima BZ (6 kWh/mq x anno) e la certificazione in classe A+ Cened.

Nello stesso mese di luglio 2008 questo edificio progettato e costruito dalla impresa edile e immobiliare Vanoncini spa ha ottenuto un’altrettanto importante certificazione acustica. Il confronto con la norma vigente D.P.C.M. del 05/12/97 “determinazione dei requisiti acustici passivi degli edifici” evidenzia come la tecnica stratificata a secco installata nel rispetto delle regole di montaggio consente di raggiungere livelli di fonoisolamento molto interessanti, addirittura “a prova di  aereo in partenza”

I criteri guida del progetto derivano direttamente dalla tradizione delle cascine lombarde: casa colonica con corte frontale, prospetto principale ben orientato a sud-ovest e dotato di logge e grandi aperture mentre il prospetto verso nord-est più isolato termicamente.
L’edificio sorge rispettando gli allineamenti imposti dal PPR del 2004 per le porzioni abitative, mentre verso la corte (facciata sud-ovest) introduce schermi solari, logge e serre di captazione termica.
Il risultato finale presenta una forma compatta con copertura a doppia falda con una corte su cui affacciano logge e serre e un prospetto sul vicinato retrostante più classico.
Le aperture finestrate, le proporzioni, le chiusure e i materiali rispettano le prescrizioni del regolamento edilizio. La copertura è quindi in coppi di laterizio, il prospetto principale (sud-ovest) è stato realizzato in parte a serre e logge poggianti su strutture lignee, con elementi vetrati (che richiamano le vecchie abitazioni rurali bergamasche) e con porzioni opache intonacate o rivestite in doghe di legno.
Il prospetto nord-est è stato principalmente finito a intonaco su cappotto e lastre a secco, a evocare la finitura del pre-esistente che è stato demolito a favore dello spazio pubblico.
Ulteriori elementi tecnici (camini, centrali, captatori solari termici) sono stati accuratamente studiati e integrati all’ architettura e al luogo.
La distribuzione interna delle unità abitativa segue l’ orientamento dell’ edificio sfruttando sia gli effetti di captazione energetica invernale che di schermatura estiva e di ventilazione naturale trasversale nord-sud.

Scheda

Progettista architettonico: Atelier2 - Valentina Gallotti  e Marco Imperadori Associati - Milano
Progettista statico: Studio Tecnico Ing. Gian Pietro Imperadori Darfo Boario Terme (BS)
Progettista impianti: Studio Tecnico Carlini – Bolzano. Ing. Marco Graiff
Direttore Lavori: ing. Marco Imperadori
Esecutore generale dei lavori: Impresa Vanoncini S.p.A.

Consiglia questo progetto ai tuoi amici

Commenta questo progetto

Il progetto è inerente le seguenti categorie
RISPARMIO ENERGETICO