IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Progetti > Residenze il Chiostro

Residenze il Chiostro


  • Luogo
    Milano, Milano
  • Superficie di intervento
    4.582,73 / 5.482,42
  • Committente
    Vico Olivetani Immobiliare
  • Progettisti
    DFA Partners - Daniele Fiori
  • Impresa
    Italiana costruzioni
  • Categoria di intervento
    RESIDENZE, UFFICI, CENTRI COMMERCIALI
progetto in classe di efficienza energetica A il Chiostro di Milano
Complesso "Il Chiostro" in via di realizzazione a Milano

 

Un progetto in classe energetica A che unisce architettura moderna, rispetto del territorio e utilizzo di rinnovabili per riscaldamento ed energia

 

 

Il progetto in via di realizzazione in via Olivetani a Milano “Il Chiostro” firmato dallo studio Daniele Fiori and Partners, svela al proprio interno magnifici giardini e spazi verdi a patio, nel rispetto dell’esistente, mantenendo le facciate esterne vincolate dalla Soprintendenza e osservando le distanze dal carcere di S. Vittore che da regolamento permettono la realizzazione di altezze edilizie crescenti man mano che ci si allontana dalle mura del carcere.

 

 

Realizzato dove un tempo sorgeva il Pio Istituto pei figli della Provvidenza, spazio che viveva da anni una situazione di abbandono e degrado, il progetto nel complesso comprende cinque ville a schiera con patio privato e solai di legno e 28 appartamenti nelle altre due parti, sviluppati in altezza per un massimo di 4 piani.

 


Il piano interrato del complesso sarà adibito ad autorimessa, a locali tecnici e condominiali, dove si prevede anche l’ubicazione del locale nettezza urbana. Il piano terra ospiterà, oltre agli spazi residenziali delle ville in linea, la portineria, la distribuzione orizzontale degli accessi ai corpi scala e locali condominiali.

 

Il complesso realizzato in classe di efficienza energetica A si caratterizza per l’attenzione a finiture e materiali e all’utilizzo di energie rinnovabili, quali il geotermico per la produzione di acqua calda e raffrescamento e l’impianto fotovoltaico integrato nelle vetrate dei vani scala e nelle pensiline di patii e terrazzi.
Per le facciate sono stati scelti materiali naturali ed eleganti quali cornici in acciaio, rivestimenti in doghe effetto legno, lastre in ceppo di Gré, pannelli in vetro stratificato e intonaci bugnati con zoccolo in pietra beola.

 

I “tetti verdi” fanno parte delle zone comuni, non sono calpestabili e richiedono una ridotta manutenzione. Le terrazze che si affacciano sulla corte interna verranno piantumate in modo da creare un effetto omogeneo con il verde delle aree comuni.
Gli impianti di ciascun appartamento sono predisposti per accogliere le personalizzazioni della domotica scelta dal cliente.

 

Le energie rinnovabili

Per la produzione di acqua calda e per il raffrescamento sarà utilizzato un impianto condominiale geotermico alimentato con acqua di falda. Le temperature saranno programmabili nei diversi ambienti, per diverse fasce orarie giornaliere e per tutta la settimana.

L’impianto fotovoltaico realizzato mediante celle fotovoltaiche integrate nelle vetrate dei vani scala e nelle pensiline di patii e terrazzi, produce energia che, se non autoconsumata, sarà immessa nella rete pubblica andando a compensare quella prelevata.

Per ottimizzare il risparmio energetico l’illuminazione delle parti comuni interne sarà comandata da rivelatori di presenza, quella esterna da crepuscolare e orologio programmatore. Le singole unità abitative sono dotate di satelliti d’utenza per la contabilizzazione dell’energia termica e frigorifera e dei consumi d’acqua.

Gli infissi, oltre a garantire ottimo isolamento termico, sono dotati di un sistema di ventilazione controllata, per il recupero del calore e il filtraggio dell’aria dall’inquinamento e dalle polveri.

Consiglia questo progetto ai tuoi amici

Commenta questo progetto

Il progetto è inerente le seguenti categorie
RISPARMIO ENERGETICO