IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Progetti > Ristrutturazione Villino Brenca

Ristrutturazione Villino Brenca


  • Luogo
    Anguillara Sabazia, Roma
  • Committente
    Dott. Gabriele Brenca
  • Progettisti
    Loreno Argenti
  • Team progettuale
    Progettista consulente CasaClima: Ing. Fausto Altavilla - Roma
  • Impresa
    Di Manno Marco Edilizia Artigiana
  • Aziende fornitrici
    STIFERITE
  • Categoria di intervento
    RESIDENZE
Richiedi informazioni
Ristrutturazione villino Brenca
Villino Brenca

 

Edilizia energeticamente efficiente da certificazione CasaClima Gold

Parlare di ripristino strutturale che si focalizzi sull'efficienza energetica, significa coinvolgere tutti gli attori che operano all'interno di un progetto.
Tale condizione favorevole si è riscontrata all'interno del cantiere di Anguillara Sabazia (Roma) sulle rive del Lago di Bracciano, grazie alla sensibilità di una Committenza illuminata, alla professionalità del progettista, Arch. Loreno Argenti, e dell’impresa esecutrice dei lavori.   
 
Indispensabili per la buona riuscita del progetto si sono rivelate la disponibilità di prodotti e componenti di comprovata efficacia e la possibilità di attestare i risultati ottenuti all'interno di due diverse metodologie di certificazione energetica: quella prevista dalla normativa a livello nazionale e quella proposta dall'Agenzia CasaClima. In entrambe le categorie, la ristrutturazione ha ottenuto i più alti livelli: classe A+ e CasaClima Gold
 
 
Schema di certificazione energetica
 
 
Grazie alla fattiva collaborazione dell'ing. Fausto Altavilla, l'edificio è il primo edificio del Lazio in possesso della targa CasaClima Gold: villino Brenca sarà di conseguenza un esempio di buona pratica costruttiva e di sensibilità verso gli strumenti di comunicazione delle certificazioni ottenute.

 

Isolamento in poliuretano per tutte le strutture opache con Stiferite

Per quanto concerne le strutture opache dell'edificio, l'arch. Argenti ha utilizzato i prodotti isolanti di Stiferite.
 

Stiferite GT 

Il prodotto Stiferite GT, pannello in schiuma polyso, è stato utilizzato per isolare termicamente le pareti perimetrali in intercapedine. Il pannello è rivestito su entrambe le facce con lo speciale rivestimento Duotwin® ed caratterizzato dall'eccellente valore di conducibilità termica λD pari a 0,023 W/mK.
 
Pannello Stiferite GT
 
La particolare efficacia del materiale isolante adottato ha consentito di ottenere il livello di prestazioni atteso utilizzando pannelli di spessore 120 mm con una sensibile riduzione dei volumi e delle masse che sarebbero state necessarie utilizzando isolanti meno performanti.
Nelle opere di coibentazione si è posta la massima attenzione anche alla correzione dei ponti termici e dei nodi critici che sono stati risolti, nel caso delle pareti, applicando uno strato aggiuntivo di pannelli Stiferite GT di spessore 80 mm i n corrispondenza dei pilastri e dei solai.
 
 

Stiferite GTE 

I pannelli Stiferite GTE sono stati utilizzati per l’isolamento del primo solaio e degli interpiani, con un rivestimento in alluminio multistrato particolarmente idoneo all’isolamento di pavimentazioni dotate di riscaldamento radiante, come quelle realizzate nel villino Brenca.
Sulla base dei valori di trasmittanza imposti dal progettista è stato utilizzato lo spessore 80 mm per il primo solaio e 60 mm per i solai interpiano.
 
Pannello GTE
 
 
Anche i pannelli GTE garantiscono il valore di conducibilità termica λD = 0,023 W/mK e offrono interessanti prestazioni di schermo al vapore grazie ad un fattore di resistenza alla diffusione del vapore d’acqua, μ, superiore a 89900.
Va sottolineato inoltre che tutti i pannelli della gamma Stiferite offrono eccellenti prestazioni meccaniche di resistenza ai carichi sia statici che dinamici e che sono idonei alla realizzazioni di pavimenti e coperture anche sottoposte a carichi gravosi come, ad esempio, i pavimenti di celle frigorifere o le coperture carrabili.
 
 

ISOVENTILATO  

Lo speciale pannello Stiferite ISOVENTILATO di spessore 100 mm, con dimensioni planari di 1200 x 2400 mm e provvisto di battentatura laterale, è stato indispensabile per l'isolamento termico della copertura in legno articolata in diverse falde.
 
 
Isoventilato 
 
ISOVENTILATO è un pannello sviluppato principalmente per la realizzazione di coperture ventilate che utilizza, sul lato esterno, un rivestimento in Laminglass di colore azzurro permeabile al vapore e impermeabile all’acqua che ingloba, all’interno della schiuma, due listelli in OSB che agevolano il fissaggio sia del pannello alla struttura e sia degli eventuali profili o listelli di ventilazione e degli elementi di copertura.
 
Il pannello è stato ancorato alla struttura lignea della copertura e tutte le linee di giunzione sono state opportunamente sigillate con una banda adesiva a freddo in polipropilene.
I listelli in OSB inglobati nella schiuma sono stati utilizzati come punti di fissaggio di travetti in legno per l’ancoraggio delle tegole romane che, in conformità con le tradizioni costruttive della zona, sono state adottate come elementi di tenuta.
 
Il pannello ISOVENTILATO costituisce l’elemento fondante di un vero e proprio sistema per la realizzazione di coperture ventilate che prevede numerosi accessori ed elementi di finitura quali la banda adesiva per la sigillatura dei giunti, i profil i di ventilazione, ecc. 
 
 
a cura di Sara Leonardi 

Richiedi informazioni

Consiglia questo progetto ai tuoi amici

Commenta questo progetto

Il progetto è inerente le seguenti categorie
FONTI RINNOVABILI
RISPARMIO ENERGETICO