IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Progetti > Social Housing in classe A

Social Housing in classe A


  • Luogo
    Treviglio, Bergamo
  • Impresa
    Ferri Nardi Srl
  • Aziende fornitrici
    ECOSISM
  • Categoria di intervento
    RESIDENZE
Richiedi informazioni
Social Housing di Treviglio
Social Housing di Treviglio

 

Questo significativo intervento di edilizia sociale sorge nel comune di Treviglio, in provincia di Bergamo.
Realizzato con l’impiego della tecnologia costruttiva ECOSISM® il cantiere si presenta come un esempio di Social Housing innovativo che ha l’obiettivo di cercare di risolvere un problema di emergenza abitativa estremamente attuale a sostegno del territorio in cui sorge.
L’obiettivo di questa prima importante realizzazione è quella di permettere a certe categorie della popolazione di avere delle soluzioni per lo sviluppo residenziale privato innovativo in uno Stato senza soldi.
Gli alloggi, realizzati con la formula del diritto di superficie con patto di futuro riscatto da destinare a prima casa sono 24 finanziabili al 90% mediante tassi di interesse agevolati.
L’impresa di costruzioni Ferri Nardi Srl, uno dei soggetti attuatori principali dell’opera, ha scelto di realizzare l’intervento con la tecnologia di costruzione ECOSISM® con l’obiettivo di ottimizzare i tempi ed i costi di costruzione e di razionalizzare tutte le fasi di cantiere successive al completamento della struttura e dell’involucro edilizio.
L’edificio, che risulterà certificato in classe energetica A secondo il protocollo della Regione Lombardia, ha un involucro edilizio opaco estremamente performante.
Infatti le murature perimetrali sono realizzate con Modulo a getto Singolo ECOSISM® 20+5NES42 composto da 25 cm totali di isolamento termico e 15 cm di parete continua in cemento armato.
Il solaio pianto di copertura è stato realizzato in ECOSOLAIO® da 16+24+6 con complessivi 16 cm di isolamento termico in intradosso e 30 cm di struttura per coprire una luce massima di quasi otto metri e di isolare dal punto di vista termico in maniera ottimale il solaio di separazione tra gli appartamenti dell’ultimo piano e la terrazza superiore adibita ad alloggiare i sistemi solari termici e fotovoltaici dell’edificio.
Le pareti portanti di separazione tra le distinte unità abitative sono state realizzate con Modulo a getto singolo ECOSISM® 5+5NES32 composte da 10cm di isolante termo-acustico e 20 cm di parete continua in cemento armato al fine di garantire il massimo confort acustico per i futuri abitanti degli alloggi.
Infine la caratteristica intrinseca della struttura a pareti portanti in cemento armato ECOSISM® conferisce all’edificio caratteristiche di sicurezza fuori dal comune sia dal punto di vista sismico che in caso di eventi accidentali.
Una struttura a pareti portanti, è bene ricordarlo, garantisce un livello di sicurezza per la salvaguardia della vita umana (SLV) più elevato rispetto a soluzioni di edilizia più tradizionale che presentano le tipiche discontinuità tra il telaio portante e la muratura portata di tamponamento.
L’edilizia del futuro è già attuale, un ulteriore esempio concreto di come l’edilizia innovativa si stia sviluppando. 

Richiedi informazioni
Vista esterna del cantiere
Interni del cantiere
Particolari del modulo Ecosism

Consiglia questo progetto ai tuoi amici

Commenta questo progetto

Il progetto è inerente le seguenti categorie
RISPARMIO ENERGETICO