IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Progetti > Tower, le torri eco-compatibili

Tower, le torri eco-compatibili


  • Luogo
    Borgomanero, Novara
  • Cronologia
    - progetto: 2011
    - realizzazione: da 2012 a 2013
  • Committente
    Tower srl
  • Progettisti
    Studio di Progettazione G.1
  • Team progettuale
    Rigotti, Ricca, Ferrera, Bassetto
  • Impresa
    Tower srl
  • Aziende fornitrici
    ALPAC
  • Categoria di intervento
    RESIDENZE
Richiedi informazioni

 

Tower è il nuovo complesso abitativo e per il terziario costituito da due nuclei a torre dal design innovativo.
Due torri identiche alte 8 piani sorgeranno in via Matteotti nell'area del vecchio stabilimento Sampa, circondate da aree verdi e specchi d'acqua.
Due complessi che ospiteranno abitazioni, uffici e negozi di varie metrature con un progetto avveneristico che prevede soluzioni innovative: facciate strutturali, pareti ventilate, sistemi geotermici, pannelli fotovoltaici.
Tower sarà inoltre uno dei primi complessi residenziali in Italia ad utilizzare un impianto geotermico per il riscaldamento e il raffrescamento delle unità abitative, sarà inoltre dotato di un sistema di ricircolo delle acque piovane, tutto questo per arrivare a costruire un edifi cio ecologico ed ecocompatibile, sempre più vicino ad un bassissimo impatto ambientale, un edificio che abbia al centro il benessere il comfort abitativo di quanti sceglieranno di abitarci o lavorarvi.
La società «Tower» ha puntato al massimo livello qualitativo, con appartamenti ed uffici costruiti secondo i criteri più rigorosi, che consentono di abitare veramente in un ambiente che coniuga il più alto livello di abitabilità con il verde e tecnologie che permettono di raggiungere il massimo del comfort con importanti risparmi energetici.
«Il nostro obiettivo - dice Francesco Di Terlizzi, amministratore unico di Tower srl - è quello di costruire un complesso immobiliare unico nel suo genere, certificato in classe A.
Avvalendoci infatti della preziosa collaborazione dello studio di progettazione G.1 di Novara, noto per la sua esperienza e capacità, stiamo realizzando un complesso qualitativamente superiore alle attuali proposte del mercato immobiliare della nostra zona».
L'immobile sorge a soli 650 metri dalla piazza centrale di Borgomanero, a poche centinaia di metri dal centro storico e dal nuovo edificio scolastico.
I due edifici pur essendo situati in zona centrale sono in grado di offrire un impatto visivo di altissima qualità architettonica, senza escludere tutti i vantaggi per la dotazione di parcheggi sia pubblici che privati, garantendo inoltre tranquillità ed ecologia.
«Abbiamo posto particolare attenzione - aggiunge Di Terlizzi - alla scelta delle soluzioni impiantistiche, utilizzando la più avanzata tecnologia disponibile».
Un edificio di classe energetica A, come «Tower» consente risparmio energetico, comfort e benessere abitativo, migliore qualità della vita, rispetto dell'ambiente ed un valore destinato ad aumentare nel tempo.
Tra le soluzioni adottate c'è la produzione di energia attraverso pannelli fotovoltaici per illuminare le aree comuni condominiali, la struttura in cemento armato rivestita di pannelli ad alto isolamento, la geotermia, cioè lo sfruttamento del suolo mediante le pompe di calore.
Il ricircolo dell'aria, il recupero dell'acqua sono altre soluzioni che «Tower» propone per un modo di vivere davvero innovativo e ecocompatibile. La qualità altissima unita all'ecocompatibilità crea un complesso immobiliare che anticipa il futuro.
Un'architettura nuova che si distingue dalle altre.
Un progetto di grande respiro destinato a chi vuole vivere e lavorare in un complesso moderno e prestigioso, un'opera di assoluta originalità che diventerà simbolo della città di Borgomanero con arrangiamenti spaziosi ed eleganti dove la tecnologia si unisce al massimo comfort ambientale e nel pieno rispetto dell'ambiente.
 
_______________________________________________________________________________
Alpac è stata chiamata a partecipare all'avveniristico complesso abitativo con il prodotto PRESYSTEM® per l'isolamento dei fori finestra.
Un'importante commessa per Alpac che in collaborazione con Intermark srl di Borgomanero ha previsto la progettazione e produzione di 360 monoblocchi per la chiusura dei fori di finestra e porta-finestra delle Tower di Borgomanero.
Specializzata da oltre trent'anni nella realizzazione di sistemi avanzati per la chiusura del foro finestra, Alpac ha sviluppato per questo cantiere diverse soluzioni di PRESYSTEM: un PRESYSTEM Avvolgibile specifico per finitura cappotto e uno per parete ventilata, entrambi motorizzati, con cassonetto isolato e celino di chiusura coibentato in triplo strato, per migliorare il valore di trasmittanza termica e dare un maggiore contributo al conseguimento della Classe A. Tutti questi monoblocchi sono completi di sottobancale isolato in fibrocemento e polistirene estruso per un isolamento termico totale sui quattro lati del foro.
Per il basamento sono stati realizzati dei PRESYSTEM Scuri appositamente ideati per questo cantiere, che si adattano alle ampie dimensioni delle porte-finestre (fino a 4 m di larghezza e 3 di altezza) e delle varianti "ad angolo" che seguono l'andamento inclinato dell'edificio a base circolare.
La scelta del monoblocco PRESYSTEM ha permesso un'installazione rapida e con costi contenuti, grazie alla scelta della variante con spalla da 85 mm di spessore che lo rende estremamente pratico e facile da posare, in quanto richiede una forometria grezza rettangolare (a differenza del tradizionale foro a T) senza ulteriori lavorazioni per l'impresa costruttrice. Il monoblocco Alpac ha, inoltre, risolto il problema dell'aggancio lineare tra parete ventilata e monoblocco tramite l'utilizzo di una lama reggi-cappotto, appositamente studiata, che assolve anche la funzione di ferma goccia in caso di pioggia.

Richiedi informazioni

TEMA TECNICO:

Biomasse

Consiglia questo progetto ai tuoi amici

Commenta questo progetto

Il progetto è inerente le seguenti categorie
FONTI RINNOVABILI