Advertisement

22 milioni di euro per le fonti rinnovabili

"Puntiamo a raggiungere l'obiettivo del 25% di energia elettrica prodotta da fonte rinnovabile. Per ottenere questo risultato, il ministero dello Sviluppo economico ha avviato un articolato pacchetto di interventi: semplificazioni procedurali, armonizzazione delle normative regionali, incentivi per l'innovazione. Siamo inoltre intervenuti per promuovere la ricerca, con uno stanziamento di 22 milioni di euro destinato proprio al settore delle fonti rinnovabili". Sono le considerazioni espresse da Claudio Scajola, ministro dello Sviluppo economico, in occasione dell'inaugurazione di Vegetalia AgroEnergie, il salone delle fonti rinnovabili che si apre oggi a Cremona (e termina il 21 marzo).

E Scajola ricorda anche che "Il 10 febbraio scorso e' stato approvato il decreto legislativo che semplifica le regole per lo sfruttamento della geotermia. Grazie a provvedimenti come questi, il settore in Italia ha raggiunto il record di produzione do oltre 5.000 GigaWatt/ora all'anno. A breve sarà approvato anche il decreto interministeriale per l'estensione degli incentivi alla produzione di energia da biomasse agricole. Il panorama delle rinnovabili, dunque, e' in ottima espansione".

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Tema Tecnico

Biomasse, Geotermico

Le ultime notizie sull’argomento