A Sesto San Giovanni parte il cantiere Univillage, in classe energetica A

UniAbita, terminate le operazioni di bonifica della zona edificabile e concluso il lungo iter autorizzativo, avvia la fase di edificazione di Univillage a Sesto San Giovanni che, con i suoi 257 alloggi in classe energetica A, disponibili per il 100% in edilizia convenzionata , fornisce una risposta concreta alla domanda di abitazioni di qualità ma accessibili.

I lavori partiranno con la realizzazione delle opere di urbanizzazione primaria. Si tratta essenzialmente della viabilità, dei parcheggi e delle reti dei servizi per un importo dei lavori pari a 2.717.000 euro; a seguire saranno appaltate le opere di urbanizzazione secondaria come il parco urbano attrezzato e le opere di arredo della piazza della chiesa, per un importo pari a 1.300.000 euro.

Il progetto Univillage si caratterizza per una grande attenzione sui temi della sostenibilità ambientale, del contenimento dei costi energetici e di manutenzione degli alloggi. Tutti gli edifici sono in classe energetica A e alimentati dal teleriscaldamento dalla rete cittadina di A2A.

Il complesso residenziale è dotato di un sistema di contabilizzazione dei consumi che consente di addebitare ad ogni utente l’energia consumata.

La presenza di impianti fotovoltaici, poi, è un ulteriore aspetto che riduce notevolmente i costi legati al consumo energetico e contribuisce in modo decisivo ad abbattere le emissioni nocive in atmosfera.

All’interno dei 100 milioni di euro di investimento complessivo, una parte cospicua è destinata a riqualificare l’area dal punto di vista ambientale e per mettere a disposizione dei nuovi residenti e dell’intera comunità sestese, una serie di servizi che qualificano l’area come un quartiere “da vivere” in ogni fase della giornata.

Sono infatti 19.000 i metri quadrati destinati a parco urbano, dotato di percorsi ciclo-pedonali e di aree attrezzate, che confluiscono senza soluzione di continuità nei 174.000 metri quadrati del Parco della Media Valle del Lambro.

Ricco il contesto dei servizi disponibili a Univillage. Un asilo nido e scuola materna di 500 metri quadri accoglierà i bambini dei nuovi residenti, mentre un poliambulatorio sarà a disposizione della comunità con le proprie prestazioni sanitarie. Una piazza semi-coperta di circa 500 metri quadrati, destinata ad accogliere servizi commerciali di prossimità e attività di aggregazione sociale, completano un progetto che da fine aprile prenderà finalmente forma, a vantaggio dell’intero tessuto cittadino.

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Tema Tecnico

Architettura sostenibile

Le ultime notizie sull’argomento