A Solarexpo tecnologie e soluzioni per efficienza energetica e rinnovabili

Appuntamento dall’8 al 10 aprile al MiCo-Fiera Milano Congressi

Solarexpo-The Innovation Cloud in programma a Milano dall’8 al 10 aprile rappresenta un momento di incontro fra aziende e professionisti specializzati nelle rinnovabili e nell’efficienza energetica e sarà un’occasione di confronto per approfondire le soluzioni tecnologiche per ridurre la bolletta energetica sia delle PMI che delle famiglie, grazie alle nuove tecnologie che avvicinano e cercano di far collaborare le competenze sull’efficienza energetica con quelle sulle rinnovabili.

La manifestazione rappresenta un appuntamento di riferimento, altamente qualificato sia sul piano fieristico che su quello convegnistico, in grado di offrire una visione complessiva e di approfondire il potenziale dell’incontro fra i mondi delle rinnovabili e dell’efficienza.  

Sul fronte del fotovoltaico obiettivo di Solarexpo-The Innovation Cloud 2015 è informare le imprese sulle opportunità che oggi offre il mercato, a partire dai SEU che garantiscono un risparmio sui costi dell’energia elettrica, a patto che le quote di autoconsumo di elettricità solare dell’impresa siano sufficientemente elevate: dal 70% in su della produzione di impianti FV generalmente oltre i 500 kW di potenza. In fiera saranno presenti società già operative nella realizzazione di impianti di diverse taglie con l’approccio SEU. All’argomento sarà dedicato anche uno dei convegni: “I SEU per lo sviluppo del fotovoltaico in autoconsumo nell’industria e nel terziario energivoro”, che si svolgerà venerdì 10 aprile (ore 9.30-13.30) presso il MICO – Milano Congressi (Sala Amber).

Altro tema centrale quello dell’efficienza energetica, considerando infatti che per le grandi imprese e quelle a forte consumo energetico da quest’anno è obbligatoria (entro il 5 dicembre 2015 e successivamente ogni 4 anni) la diagnosi energetica, pre-condizione essenziale per fare oculati interventi di efficientamento. A tale scopo verranno complessivamente stanziati a beneficio delle PMI 105 milioni di euro. Per incentivare la realizzazione dei progetti d’efficienza energetica a valle delle diagnosi, la legislazione prevede il rafforzamento del meccanismo dei certificati bianchi. L’audit dovrà essere eseguito da ESCo (società di servizi energetici), da esperti in gestione dell’energia o da auditor energetici. Se ne parlerà a Solarexpo, grazie anche alla presenza di alcune associazioni, come FIRE (Federazione Italiana per l’uso Razionale dell’Energia), AssoEGE (Associazione Esperti in gestione dell’energia), e ASSOESCo nei convegni da loro organizzati.

Solarexpo-The Innovation Cloud

8 – 10 aprile al MiCo-Fiera Milano Congressi

 

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Tema Tecnico

Sostenibilità e Ambiente

Le ultime notizie sull’argomento

Italian Energy Summit

Italian Energy Summit

Il 29 settembre e 30 settembre si svolge con un nuovo format digitale l'Italian Energy Summit ...