Agli italiani le rinnovabili piacciono sempre di più

Sostegno convinto alle energie rinnovabili da parte degli italiani. E’ quanto emerge dall’indagine quantitativa “Le fonti di energia rinnovabile tra presente e futuro” realizzata dall’Ispo e presentata da Renato Mannheimer in occasione dell’Assemblea Annuale di Anie/Gifi di settimana scorsa.

In particolare l’indagine evidenzia che oltre l’80% degli intervistati ritiene che l’energia solare sia la fonte rinnovabile più pulita e quella su cui pensano che si debba investire maggiornmente per il futuro; seguita da eolica, idroelettrrica, geotermica, da biomassa e delle onde.
Il 94% affermano che l’energia solare non è sicuramente dannosa per la salute, il 92% che è rispettosa per l’ambiente e che (81% degli intervistati) non deturpa il paesaggio.

Dall’indagine emerge inoltre che gli intervistati pensano che l’impegno del nostro paese nel sostegno alle rinnovabili sia insufficiente e che l’Italia abbia finora investito in energie rinnovabili meno di altri Paesi.

Pochi gli italiani consapevoli del contributo che danno a sostegno delle rinnovabili tramite la quota inserita all’interno della bolletta elettrica, ma una volta informati il 79% dichiara che potendo scegliere preferirebbe si riducesse la quota di bolletta destinata alle fonti di energia tradizionale e aumentasse quella destinata alle rinnovabili.

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Tema Tecnico

Sostenibilità e Ambiente

Le ultime notizie sull’argomento