Alimentare le utenze elettriche, a servizio delle vasche Gazebo

Il Sistema Fotovoltaico Stand-Alone per generare energia elettrica, viene progettato qualora non sia possibile installare a costi ragionevoli un Impianto Fotovoltaico grid-connected.
Il sistema di alimentazione elettrica tipo fotovoltaico consiste nello sfruttare l'energia solare per produrre corrente elettrica.
La corrente elettrica così prodotta potrà essere utilizzata per alimentare le varie utenze elettriche, a servizio delle vasche Gazebo, quali elettropompe sommerse, quadri elettrici di comando e controllo, indicatori di allarme visivi ed acustici, ecc.

RIFERIMENTI NORMATIVI
1) Moduli fotovoltaici, in silicio policristallino, conformi a CEI EN 61215, CEI EN 61730
2) Norma CEI 64-8: Impianti elettrici utilizzatori a tensione nominale non superiore a 1000 V in corrente alternata e a 1500 V in corrente continua;
3) Norma CEI 11-20: Impianti di produzione di energia elettrica e gruppi di continuità collegati a reti di I e II categoria;
4) CEI EN 61727 (CEI 82-9): Sistemi fotovoltaici (FV) – Caratteristiche dell'interfaccia di raccordo con la rete;
5) CEI 82-25: Guida alla realizzazione di sistemi di generazione fotovoltaica collegati alle reti elettriche di Media e Bassa tensione;
6) CEI EN 62093 (CEI 82-24): Componenti di sistemi fotovoltaici.

CICLO TECNOLOGICO
L'impianto FOTOVOLTAICO si compone di uno o più pannelli solari posizionati a regola d'arte al fine di catturare il maggior numero di raggi solari durante le ore di luce.
I pannelli mutano l'energia solare in energia elettrica a corrente continua. Poiché i pannelli solari per loro stessa natura possono produrre energia elettrica solo durante il giorno è necessario immagazzinare l'energia elettrica necessaria per la notte o da utilizzare durante un giorno nuvoloso.
I sistemi di immagazzinamento di energia elettrica principalmente in uso sono batterie al piombo ricaricabili, grazie alla loro capacità di immagazzinamento con alta efficienza a basso e ad alto voltaggio di input. L'impianto fotovoltaico fornisce alla batteria una tensione d'uscita (nella maggior parte dei casi) di 12 o 24 volt in corrente continua. Per poter trasformare la corrente continua in corrente alternata verrà installato un Inverter che renderà così possibile alimentare le più comuni utenze alimentate a 230 Vca (corrente alternata). Tutto l'impianto sarà gestito da un regolatore di carica (o centralina solare) che gestirà l'arrivo della corrente elettrica in arrivo dai pannelli solari al fine di salvaguardare le batteria di accumulo.

DESTINATARI
Aziende, enti pubblici e privati.
 
CAMPI DI IMPIEGO
Impianti elettrici con potenza fino a 10,00 Kw
 
ACCESSORI SU RICHIESTA
Batteria a tampone per segnalazione assenza di tensione al quadro elettrico di comando e controllo e locale tecnico per contenimento impianto Fotovoltaico.

PER IL DIMENSIONAMENTO DELL'IMPIANTO
Gazebo, 0541/818060
www.gazebo.it
 

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Tema Tecnico

Solare fotovoltaico

Le ultime notizie sull’argomento

Vademecum Ecobonus 110%

Vademecum Ecobonus 110%

Da ITALIA SOLARE un vademecum per chiarire le condizioni di accesso al superbonus 110% nella realizzazione ...