IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Approfondimenti > Green Economy e edilizia: alcuni esempi di “edifici riciclati”

Green Economy e edilizia: alcuni esempi di “edifici riciclati”

Il riciclo e il riuso dei materiali in edilizia è ormai più che realtà. Una pratica che favorisce la sostenibilità e riduce l’impatto ambientale dei nostri edifici, grazie alla ricerca di soluzioni sempre più nuove ed efficaci.

A cura di: Arch. Gaia Mussi

Riciclo dei materiali in edilizia

 

Un edificio può essere "rispettoso” dell’ambiente in vari modi, ad esempio selezionando attentamente i materiali con cui costruire. Tutte le materie prime e i prodotti edili, infatti, a seconda del punto di prelievo, di come vengono trasportati, lavorati e poi smaltiti, hanno un certo impatto sull’ambiente. Infatti, ogni operazione che l’uomo compie su di essi è causa di consumo di energia e di emissioni di CO2.

 

Per questo la soluzione migliore è un approccio che guardi all’intero ciclo di vita di un prodotto (dalla culla alla tomba), così da permettere un bilancio ambientale completo e veritiero. Proprio ragionando in quest’ottica è possibile vedere nella fase di fine vita una grande opportunità di miglioramento: offrire una seconda vita ad un prodotto o a un materiale.

Il riciclo in edilizia: la green economy conviene

Sono davvero tantissimi i materiali che già oggi, una volta arrivati al termine del proprio ciclo di vita, vengono destinati al riciclo e al riutilizzo.

 

Questo è importante perchè in Italia, circa un terzo dei rifiuti prodotti arriva proprio dal settore edile. Un’idea sulla situazione attuale è data dal Rapporto dell’Osservatorio Recycle, un’iniziativa promossa da Legambiente che offre una fotografia sull’uso dei materiali riciclati.

 

Uso di materiali riciclati in edilizia

 

Anche da un punto di vista normativo la spinta al riciclo dei rifiuti edili è sempre più forte e si è posto l’obiettivo di riuscire a raggiungere nei prossimi anni anche livelli di riciclo pari al 70% dei rifiuti prodotti. I vantaggi che offre la green economy sono molti, come la riduzione del prelievo di materia prima e di emissioni di CO2.

 

Possono essere riciclati gli inerti, i laterizi, la plastica, la gomma, il vetro, il legno, vecchie membrane bituminose, fibre tessili, carta, cartone e molto altro. Lo sviluppo tecnologico oggi permette di ricorrere a lavorazioni sempre più efficienti, che non solo garantiscono ottimi risultati in termini di prestazioni dei materiali ottenuti, ma anche un notevole risparmio energetico. Infatti, aumentano anche gli esempi di edifici in cui si sono utilizzati materiali che da rifiuti sono diventati nuovi prodotti. Eccone alcuni.

 

EcoARK, Taiwan

Questo edificio, sito a Taipei, è un emblema della potenzialità del riciclo in edilizia.

 

EcoARK a Taiwan, costruito con 1 milione di bottiglie di plastica

EcoARK con bottiglie di plastica riciclate, Credit: Miniwiz SED

 

La costruzione è stata realizzata con ben 1 milione e mezzo di bottiglie di plastica riciclate, su progetto dell’architetto Arthur Huang e di Miniwiz, una start up che fonda il suo business sul riciclo dei rifiuti. Si tratta di un esempio dell’applicazione del principio delle tre R: Riduci, Riusa e Ricicla.

 

EcoARK è un padiglione che ospita eventi e fiere di diversa natura, alto nove piani e realizzato con mattoni ottenuti con plastica riciclata. Si tratta di un materiale resistente, che ha permesso la costruzione di un edificio non solo sostenibile, ma anche sicuro. Il fabbricato si presenta trasparente, con facciate fissate ad una struttura in acciaio. I moduli composti dai mattoni riciclati hanno una texture che ricorda (appositamente) il fondo di una bottiglia. A rendere ancor più sostenibile EcoARK, il sistema fotovoltaico posto in copertura che permette il funzionamento dell’edificio.

 

Juventus stadium, Torino

Il Nuovo stadio della Juventus è stato progettato con attenti criteri progettuali e di sostenibilità, tra cui l’uso di molti materiali provenienti dalla demolizione del vecchio stadio, riutilizzati e riciclati. Nella costruzione del nuovo stadio sono stati utilizzati 40 mila metri cubi di calcestruzzo frantumato come sottofondo.

 

 

Juventus stadium Torino

 

Dello stadio precedente sono stati utilizzate anche 5 mila tonnellate di acciaio appositamente ritrattati, 2 mila tonnellate di vetro e 300 tonnellate di alluminio. Lo stadio presenta, poi, tutta una serie di soluzioni per il risparmio energetico, l’utilizzo di fonti rinnovabili e la riduzione dello spreco di acqua.

 

Brittany House, Francia

Brittany House è un’abitazione situata nel nord della Francia e realizzata interamente con materiali riciclati. Le pareti dell’edificio sono costituite da pneumatici riempiti di terra.

 

La prima fase della realizzazione dell’edificio ha visto la costruzione di una stanza circolare, chiamata “Rotonda”. Successivamente sono state costruite altre stanze, come le camere da letto, la cucina e il bagno. Tutto l’edificio è composto da pneumatici in disuso, che formano un tamponamento che protegge l’interno dagli agenti atmosferici e dagli sbalzi di temperatura. I proprietari hanno predisposto anche un sistema per il riciclo delle acque e per la produzione di energia solare.

 

riciclo di pneumatici in edilizia

Consiglia questo approfondimento ai tuoi amici

Commenta questo approfondimento

Le ultime notizie sull’argomento
12/06/2019

Modulo di legno NZEB per i cicloturisti

Inaugurato lo scorso week end il primo ciclorifugio al 100% eco-sostenibile realizzato dagli studenti di ITS Energia Piemonte. La struttura di 28 mq, realizzata in legno si trova all'interno di un percorso ciclabile tra le vigne di Cellarengo ...

06/06/2019

Creato un nuovo materiale in laboratorio: bianco lucente che si ispira a un coleottero

Dalla collaborazione di un team di fisici dell’università di Firenze e dell’Accademia di Scienze di Pechino nasce un nuovo materiale caratterizzato da un bianco estremamente lucente. La ricerca è stata pubblicata su Advanced ...

29/05/2019

ComoCasaClima diventa Klimahouse Lombardia

L’elegante Mandarin Hotel, suggestivamente affacciato sul Lago di Como, ha di recente ospitato la presentazione dell’attesa fiera dedicata all’efficienza energetica in edilizia, che quest’anno verrà proposta con il nome di ...

09/05/2019

La nuova biblioteca di Madrid è un'astronave verde

The Green Spaceship è la nuova biblioteca comunale di Madrid, sviluppata su due livelli, la parte superiore sarà ricoperta di vegetazione durante i mesi estivi.   a cura di Tommaso Tautonico     The Green Spaceship è ...

06/05/2019

Il Salesforce Tower premiato come miglior grattacielo al mondo

L'edificio di 326 metri realizzato a San Francisco dallo Studio Pelli Clarke Pelli Architects, ha vinto il CTBUH Awards, il grattacielo più bello del mondo      In occasione della Council on Tall Buildings and Urban Habitat ...

29/04/2019

Case a impatto 0 ed economiche, un binomio possibile

In Germania sta per nascere un quartiere ad alta efficienza energetica, in cui gli obiettivi climatici andranno di pari passo con quelli sociali, attraverso la costruzione di abitazioni sostenibili e a buon mercato     Dietenbach è ...

18/04/2019

UniCredit, Eni gas e luce e Harley&Dikkinson insieme per la riqualificazione energetica

Eni gas e luce con il contributo di Harley&Dikkinson mette a disposizione CappottoMio, un servizio dedicato appositamente alla riqualificazione energetica e agli interventi per la sicurezza sismica degli edifici condominiali.   A cura di Fabiana ...

09/04/2019

L’abitare nomade (e sostenibile) di Michele Perlini

No.Made è il modulo abitativo che Michele Perlini presenta alla Milano Design Week 2019. Una micro abitazione con vetri selettivi, basso emissivi e a controllo solare e facciate di pannelli minerali ad alta densità a bassa trasmittanza. ...