Assolterm: soddisfazione del solare termico per il decreto

Assolterm, l'Associazione Italiana Solare Termico, a differenza delle altre associazioni di settore, esprime soddisfazione e apprezzamento per il Decreto, sia perché semplifica l'installazione degli impianti solari termici, sia perché introduce "un meccanismo di incentivazione per le rinnovabili termiche che ha il duplice merito di riconoscere pari dignità a termico ed elettrico e di rendere l'incentivo strutturale e maggiormente appetibile per l'utente finale".
L'articolo 26 infatti introduce un incentivo "per la produzione di energia termica da fonti rinnovabili e per interventi di efficienza energetica di piccole dimensioni" con le seguenti caratteristiche:

• ha lo scopo di assicurare una equa remunerazione dei costi di investimento ed esercizio ed è commisurato alla produzione di energia termica da fonti rinnovabili

• il periodo di diritto all'incentivo non può essere superiore a dieci anni e decorre dalla data di conclusione dell'intervento

• resta costante per tutto il periodo di diritto e può tener conto del valore economico dell'energia prodotta

• è assegnato tramite un contratto di diritto privato fra il GSE e il soggetto responsabile dell'impianto, sulla base di un contratto-tipo.
 
Il meccanismo di incentivazione sarà stabilito con appositi decreti del Ministro dello sviluppo economico, di concerto con il Ministro dell'ambiente e, per i profili di competenza, con il Ministro delle politiche agricole e forestali, previa intesa con Conferenza unificata.

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Tema Tecnico

Solare termico

Le ultime notizie sull’argomento