Certificati verdi: pronte le istruzioni operative

Pubblicate sul sito del Gestore dei Servizi Elettrici – GSE Spa, www.gse.it, le “istruzioni operative” per l’autocertificazione dell’importazione e della produzione di energia elettrica da fonti non rinnovabili, nell’anno 2008, che le imprese interessate dovranno inviare al GSE entro il 31 marzo 2009. Utilizzando i codici di abilitazione ricevuti, le imprese potranno compilare i moduli predisposti in formato elettronico, al nuovo indirizzo nel nostro portale https://applicazioni.gse.it.

Entro il termine sopra indicato, le imprese dovranno inoltrare al GSE, per posta, i dati di sintesi riportati nell’autocertificazione, completi della documentazione a supporto delle eventuali esenzioni previste dalla normativa vigente. La procedura di autocertificazione della produzione e importazione di energia elettrica da fonti non rinnovabili è nata a seguito di quanto previsto dal DM 11/11/1999 e successive integrazioni, che impongono, alle imprese che producono o importano energia da fonti non rinnovabili, l’obbligo di acquistare per la produzione/importazione immessa in rete nel 2008 certificati verdi in misura pari al 4,55% di energia prodotta da fonte rinnovabile.

I certificati verdi, la cui taglia è di 1 MWh, rappresentano lo strumento di incentivazione alla produzione di energia “pulita” e possono essere acquistati direttamente dai produttori privati di energia da fonte rinnovabile oppure sul mercato dei certificati verdi organizzato dal Gestore del mercato elettrico.

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Tema Tecnico

Certificati verdi

Le ultime notizie sull’argomento