Advertisement

Efficienza e cerificazione energetica degli edifici, in Emilia aggiornata la norma

E’ stata pubblicata lo scorso 17 luglio sul bolletino ufficiale della Regione Emilia la delibera contenente le modifiche alla disciplina regionale in materia di requisiti minimi di efficienza energetica degli edifici, e alle procedure di certificazione energetica, adeguando in questo modo la propria disciplina agli aggiornamenti della normativa nazionale (decreto del Ministero dello sviluppo economico del  22 novembre 2012).

“Con la deliberazione n. 832/2013 – si legge in una nota – la Regione adempie quindi agli obblighi di adeguamento della propria disciplina all’evoluzione normativa sovraordinata, nelle more di una sua più organica e sistematica revisione conseguente al recepimento della citata direttiva 2010/31/UE, avvenuta con decreto legge n. 63/2013 attualmente in fase di conversione. Con atti successivi verranno quindi regolate eventuali incongruenze che si dovessero manifestare a causa della sovrapposizione dell’evoluzione normativa ai diversi livelli di competenza, che negli ultimi mesi ha subito una improvvisa accelerazione”.

Ulteriori modifiche riguardano le caratteristiche di efficienza energetica richieste alle unità di mini e micro – cogenerazione che considerino le modalità di determinazione della “cogenerazione ad alto rendimento” attraverso l’utilizzo dell’indice PES (Primary Energy Saving) che quantifica il risparmio di energia primaria conseguito da un’unità di cogenerazione rispetto alla produzione separata di energia elettrica e calore.

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Tema Tecnico

Certificazione energetica degli edifici, Efficienza energetica

Le ultime notizie sull’argomento