Energia sostenibile nelle città alla quinta edizione

La partnership attivata nel 2007 tra il Ministero dell'Ambiente e l'Istituto Nazionale di Urbanistica (INU) nell'ambito della campagna "Sustainable Energy Europe (SEE)" prosegue attivamente per la promozione delle buone pratiche e la divulgazione di idee ed iniziative nel campo della sostenibilità energetica applicata alla pianificazione urbanistica e al settore dell'edilizia.
In particolare è stata presentata la quinta edizione del Concorso Nazionale "Energia sostenibile nelle città" promosso dai due Enti, con la collaborazione tecnologica di Aniem, Associazione nazionale imprese edili e manifatturiere.  Il concorso si inserisce nell'ambito dell'attuazione della campagna SEE in Italia, relativamente ai settori della pianificazione e costruzione/ricostruzione urbana sostenibile.
Al concorso possono partecipare soggetti pubblici e privati che si sono distinti nell'elaborazione di piani e progetti urbanistici attenti alle problematiche energetiche e alla sostenibilità dello sviluppo. L'obiettivo è stimolare un cambiamento esemplare nella produzione e nell'utilizzo dell'energia all'interno delle comunità urbane, nella direzione di modelli più sostenibili.

"Il futuro energetico del nostro Paese – commenta il Ministro dell'Ambiente, Corrado Clini  – dipende anche dal miglioramento dei criteri di costruzione e ristrutturazione degli edifici. Le costruzioni e le strutture urbane, infatti, assorbono oltre il 50 per cento dell'energia consumata in Italia e sono anche causa di una gran quantità di emissioni di CO2. Per questo, il Ministero dell'Ambiente e l'Istituto Nazionale di Urbanistica, con il Concorso "Energia sostenibile nelle città", perseguono l'attività di divulgazione delle buone pratiche in tali settori attraverso il riconoscimento dei progetti migliori, quelli più innovativi nel campo dell'urbanistica e dell'edilizia sostenibile". 

Federico Oliva,  Presidente dell'Istituto Nazionale di Urbanistica, aggiunge: "L'Inu è impegnato da anni sui temi della salvaguardia ambientale e paesistica, della riduzione del consumo di suolo, dello sviluppo di forme di mobilità sostenibile, dell'efficientamento energetico del patrimonio edilizio. Il premio, promosso con il Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, fa parte di questo impegno, perchè intende rendere evidenti le buone pratiche che ci sono nel nostro Paese".
Il Concorso si articola in tre sezioni: Piani urbanistici per l'uso sostenibile dell'energia, Progetti urbani energeticamente sostenibili e Urbanpromo Sustainable Energy.
 

Bando di concorso Energia sostenibile nelle città

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Tema Tecnico

Premi e Concorsi

Le ultime notizie sull’argomento