ETA, nuovo strumento per facilitare le diagnosi energetiche delle imprese

Nato dalla partnership tra Acotel Net e Bartucci S.p.A il nuovo software è conforme alla normativa 102/2014

ETA (Energy Track & Audit), il nuovo cloud sviluppato a supporto della diagnosi energetica delle imprese, risponde alla normativa D.lgs. 102/2014 che prevede, per le grandi aziende e le imprese a forte consumo di energia, l’obbligo di effettuare una diagnosi energetica sui propri siti produttivi e/o edifici entro il prossimo 5 dicembre 2015 e supporta le aziende più virtuose interessate a migliorare la propria efficienza energetica.
Nato dalla partnership tra Acotel Net, Business Unit di Acotel Group S.p.A. che offre soluzioni e servizi per il risparmio energetico, e Bartucci S.p.A., società attiva da anni nel settore dell’efficienza energetica industriale, il software ETA sarà proposto ufficialmente al mercato dal 15 ottobre in occasione dello Smart Energy Expo di Verona, la manifestazione rivolta alle novità e tecnologie per l’efficienza energetica.

ETA è dotato di un’interfaccia web semplice e intuitiva che consente all’utente, una volta inseriti dati anagrafici, caratteristiche degli impianti presenti, i dati di produzione e di consumo ed i vettori energetici, di pervenire ad una valutazione quali/quantitativa puntuale dell’utilizzo dell’energia presso il proprio impianto o edificio, con l’indicazione di eventuali sprechi. Inoltre viene generata in automatico una lista e di progetti di miglioramento dell’efficienza applicabili con una loro valutazione economico-finanziaria (TIR, VAN). Una volta concluso il processo di diagnosi, tutte le informazioni vengono organizzate in un file word editabile che può poi essere completato e personalizzato dall’utente. 

Quattro sono le versioni disponibili: ETA self service, ETA con supporto, ETA assistita con validazione e ETA chiavi in mano.

ETA si rivolge agli energy manager di grandi imprese ed aziende energivore soggette agli obblighi del D. Lgs. 102/2014, ma anche a tutti gli esperti di energia che propongono audit energetici ai propri clienti nonché alle PMI, che, pur non avendo alcun vincolo normativo, vogliano intraprendere un percorso virtuoso di efficientamento energetico. Il report di diagnosi elaborato da ETA risponde ai requisiti del Dlgs 102 ed a quelli della norma UNI CEI EN ISO 50001. Il report di diagnosi elaborato da ETA è attualmente sottoposto alla verifica della società di certificazione RINA Services S.p.A. La certificazione rilasciata da RINA attesterà la conformità del report ai requisiti del D.lgs. 102/2014 ed a quelli della norma UNI CEI EN ISO 50001

Claudio Carnevale Presidente e Amministratore Delegato di Acotel Group sottolinea “Grazie all’esperienza maturata sul campo in questi anni siamo riusciti a realizzare uno strumento unico che garantisce, a tutte le realtà coinvolte, le informazioni necessarie per un reale risparmio energetico. La diagnosi è infatti solo il primo passo di un percorso virtuoso di efficientamento energetico, nel quale Acotel e Bartucci sono in grado di affiancarsi alle aziende con soluzioni innovative» dichiara”.

“Uno strumento a supporto di EGE, Energy manager e società specializzate che vogliono realizzare la diagnosi energetica, questo è ETA per noi – commenta Giovanni Bartucci, Amministratore Delegato Bartucci S.p.A. – Mettiamo il nostro know how a disposizione degli operatori del settore per aiutarli a risparmiare tempo e denaro, e lo facciamo in maniera innovativa grazie all’esperienza di Acotel”.

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Tema Tecnico

Efficienza energetica

Le ultime notizie sull’argomento