Infobuildenergia

La soluzione ai surriscaldamenti del solare termico

Tapparella solare adattabile a tutte le tipologie di collettori in commercio

La soluzione ai surriscaldamenti del solare termico 1

LA STAGNAZIONE

Il fenomeno della stagnazione è una problematica ricorrente negli impianti solari termici. Il fenomeno può essere originato da diverse cause: un basso oppure nessun consumo di acqua calda (es. vacanze), un eccessivo sovradimensionamento della superficie assorbente, l’arresto della pompa di circolazione solare.

LE PROBLEMATICHE

Queste cause non fanno altro che impedire al fluido termovettore (fluido solare) il trasferimento dell’energia termica dal collettore solare al bollitore. Il surriscaldamento del fluido, oltre a provocare sbalzi di pressione e fuoriuscite sia di vapore dall’apposita valvola di sfogo aria che di fluido attraverso la valvola di sicurezza solitamente installata in prossimità della pompa solare, provoca anche il deterioramento del fluido termovettore rendendolo acido ed aggressivo nei confronti di tutti i componenti del circuito solare e provocando un rapido degrado dell’impianto.

IL RISULTATO:

  • Necessità di oscurare i pannelli precariamente.
  • Danneggiamenti del circuito solare.
  • Fuoriuscite di liquido vettore e perdita di pressione.
  • Necessità di interventi tecnici per sostituzione e ripristino del liquido vettore.
  • Nei peggiori casi necessità di sostituzione dei pannelli solari mal funzionanti.
La soluzione ai surriscaldamenti del solare termico 2
La soluzione ai surriscaldamenti del solare termico 3

LA NOSTRA SOLUZIONE: UNA PROTEZIONE AUTOMATICA PER I
PANNELLI SOLARI

Un accessorio altamente tecnologico dedicato agli impianti solari termici da noi studiato e sviluppato. Lo scopo di questo prodotto è creare numerosi ed importanti vantaggi relativi alla resa dell’impianto grazie all’aumento, senza rischi di surriscaldamento, dell’area captante ottenendo una minore usura con relativa diminuzione dei costi di manutenzione dell’impianto solare termico, ottenendo un netto aumento della vita utile dell’impianto solare.

LOGICA DI FUNZIONAMENTO

La protezione pannelli solari ha lo scopo di proteggere il collettore solare termico dai surriscaldamenti, per svolgere correttamente la sua funzione l’azionamento della stessa viene gestito dalla centralina ECO CNT che ne comanda l’apertura e la chiusura in base alle temperature rilevate dalla sonda posizionata nell’accumulo termico.

Oltre alla funzione di protezione dai surriscaldamenti, grazie alla sua struttura robusta permette, attraverso il comando manuale, di proteggere i collettori dai fenomeni atmosferici come la grandine ed inoltre permette la disattivazione dell’impianto solare per lunghi periodi di fermo, come le vacanze estive.

La soluzione ai surriscaldamenti del solare termico 4

IL VANTAGGIO

Questo prodotto rivoluziona i classici calcoli di dimensionamento effettuati per la progettazione degli impianti solari, difatti non si dovrà più dimensionare un impianto in base al limite massimo di produzione, ma si andrà a progettare in base al reale fabbisogno termico senza doversi preoccupare dei problemi dati dalla sovra produzione estiva indesiderata.

SISTEMA DI FISSAGGIO E MONTAGGIO

Il sistema di fissaggio è molto semplice per renderne pratico l’utilizzo, la copertura si fissa direttamente al pannello solare per diventarne parte integrante: questo permette di non dover installare un ulteriore sistema di fissaggio e di sfruttare quello esistente dei pannelli. Per la maggior parte dei pannelli non sono necessari fori.

COMPILA IL FORM PER SCARICARE IL CATALOGO

La soluzione ai surriscaldamenti del solare termico 5

RICHIEDI INFORMAZIONI A

ENERGIA ECO FINBI

sulla protezione per pannelli solari