Advertisement

Fotovoltaico: Italia e California le prime a raggiungere la “grid parity”

Fino a qualche anno fa', in assenza di incentivi statali, l'energia fotovoltaica era considerata antieconomica, oggi sta rapidamente guadagnando terreno e secondo uno studio McKinsey, insieme alla California, l'Italia è il paese più vicino al raggiungimento della “grid parity”, cioè la parità di costo per l’utente tra l'acquisto di energia prodotta da fonti tradizionali e quella autoprodotta da fotovoltaico.

Grazie al miglioramento delle tecnologie e all’aumento dei costi dell’energia tradizionale, lo studio prevede che tra il 2012 e il 2015, in Italia e in California per primi, l’energia solare potrà costare come quella tradizionale senza avere più bisogno di incentivi statali. Sempre lo stesso studio a prevede, entro il 2020, un incremento a livello mondiale da 20 a 40 volte della capacità installata di fotovoltaico.

Seguono in classifica, per il raggiungimento della grid parity, Giappone e Spagna. Tutti questi paesi sono accomunati da diversi fattori tra cui un elevato irraggiamento solare, alti prezzi dell’energia e regimi incentivanti che stimolano la crescita di impianti solari. Si viene così a creare un circolo virtuoso : la crescita della domanda crea opportunità per le società produttrici di abbattere i costi investendo in miglioramento dei processi produttivi, di sviluppare nuove tecnologie e di ottenere prezzi più competitivi dai fornitori.

Interviene sull'argomento Heinz Ossembrink, responsabile dell'unità per le energie rinnovabili del centro di ricerca comunitario di Ispra, ”soprattutto nel Sud Italia la barriera dell’economicità comincia a essere superata, già l'estate scorsa, sulla borsa elettrica del Gestore del Mercato Elettrico vi sono stati numerosi casi di richieste spot di picco diurno giunte a 50-60 centesimi per chilowattora. E alcune di queste sono già state soddisfatte da forniture via rinnovabili. La “grid parity” stabile, con il progresso delle tecnologie e la riduzione nei costi arriverà all'incirca, nelle previsioni condivise, al 2012”.

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Tema Tecnico

Solare fotovoltaico

Le ultime notizie sull’argomento