In futuro i pannelli fotovoltaici si stamperanno

I ricercatori del National Renewable Energy Laboratory (NREL) Golden, Colorado, hanno sviluppato un metodo di produzione di celle a film sottile CIGS (rame, indio, gallio, zolfo) in grado di ridurre i costi di produzione delle celle fotovoltaiche a 0,5 $/W e di minimizzare l'impatto ambientale, diminuendo le emissioni in atmosfera sviluppate in fase di produzione delle celle solari tradizionali.

La tecnica utilizza  componenti in fase liquida che vengono letteralmente stampati, come se fosse una stampa a getto d'inchiostro, su un qualsiasi substrato.

Una volta depositati, i componenti si aggregano formando una struttura unica che forma il modulo fotovoltaico.

Questa tecnica permette di "rendere fotovoltaico" ogni materiale con cui costruire le abitazioni.

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Tema Tecnico

Solare fotovoltaico

Le ultime notizie sull’argomento