In Sardegna bando per l’efficientamento energetico

La Regione Sardegna prosegue sulla strada dello sviluppo sostenibile con l’obbiettivo di ridurre, nell’isola, le emissioni di gas clima alteranti attraverso l’incremento dell’utilizzo di energie rinnovabili e il miglioramento del risparmio energetico per arrivare a conseguire gli obiettivi della strategia “Europa 20-20-20”. Entro pochi giorni sarà pubblicato l’avviso per la procedura valutativa a sportello di progetti di efficientamento e risparmio energetico, definiti ed inseriti all’interno di piani integrati di sviluppo urbano sostenibile.

L’iniziativa – che si aggiunge a quella da tempo avviata con il progetto Smart City Comuni in classe A e che ha visto l’impegno della Regione nell’accompagnamento di 66 Comuni sardi i quali hanno recentemente approvato e presentato alla Commissione Europea i propri PAES – mira a stimolare la realizzazione di investimenti per l’efficientamento e il risparmio energetico anche con l’apporto di capitale privato attraverso forme di partenariato pubblico e privato.

Le risorse finanziarie conferite nel Fondo fanno parte dell’Asse III Energia del PO FESR 2007-2013 e l’avviso si inserisce nel quadro delle azioni messe in campo dalla Giunta per imprimere un’accelerazione alla spesa dei fondi comunitari.

La valutazione dei progetti avverrà secondo le modalità indicate nell’Avviso indetto dalla Presidenza della giunta, Servizio per il coordinamento delle politiche in materia di riduzione dei CO2- Green Economy.

I destinatari sono l’Amministrazione regionale, anche attraverso Enti strumentali, agenzie e società in house, gli Enti Pubblici. L’istruttoria e la valutazione di ammissibilità delle istanze avverrà secondo l’ordine cronologico di presentazione.

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Tema Tecnico

Efficienza energetica

Le ultime notizie sull’argomento