In Valle D’Aosta bando per edilizia sostenibile e produzioni green

Aree tematiche individuate dalla Smart specialisation strategy della Valle d’Aosta per lo sviluppo di Unità di ricerca sul territorio regionale

La Regione Valle d’Aosta a ottobre 2015 ha pubblicato un bando per la creazione e lo sviluppo di Unità di ricerca che operino sul territorio regionale per valorizzare e rafforzare la filiera della ricerca e le reti di cooperazione con le imprese. Tante le aree tematiche previste dal bando, tra cui applicazioni per l’edilizia sostenibile, la costruzione di edifici a basso consumo energetico e la ristrutturazione di edifici con tecniche volte al risparmio e all’efficienza energetica, bio-edilizia, architettura bio-climatica e nuovi materiali, automazione di edifici. I beneficiari dei contributi sono le imprese, gli organismi di ricerca, le Amministrazioni pubbliche e gli organismi di diritto pubblico, che abbiano almeno una sede operativa nel territorio della Regione al momento della liquidazione del contributo. La dotazione finanziaria complessiva è di 4,1 milioni di euro. Gli incentivi variano tra il 50% e il 100% in caso di ricerca industriale e tra il 25% e il 100% in caso di sviluppo sperimentale.

Il Programma di ricerca ed i conseguenti Progetti di ricerca dovranno riguardare una o più fra le seguenti aree tematiche individuate dalla Smart specialisation strategy della Valle d’Aosta:
Energia: Applicazioni e sistemi per la generazione distribuita, la cogenerazione/trigenerazione di energia, specialmente nel campo delle biomasse e del mini e micro-idro per la gestione sostenibile delle risorse naturali, Tecnologie per la distribuzione e per l’accumulo di energia, Bio-processi di pre-trattamento delle biomasse e per la produzione di energia (produzione di biocarburanti), Realizzazione e gestione di sistemi tecnologici avanzati per la riduzione dell’intensità energetica delle attività produttive, Servizi di energy management, Tecnologie per l’auto-configurazione degli impianti;
Edilizia sostenibile e bio edilizia: Applicazioni per l’edilizia sostenibile, la costruzione di edifici a basso consumo energetico e la ristrutturazione di edifici con tecniche volte al risparmio e all’efficienza energetica, Bio-edilizia, architettura bio-climatica e nuovi materiali, Automazione di edifici, Servizi intelligenti di installazione e configurazione impianti;
Produzioni “green”: Innovazioni nelle produzioni agro-alimentari di qualità, reti tra produttori, reti tra produttori e strutture ricettive;
Ambiente e ecosistemi: Tecnologie per la tutela di aria, acqua, suolo e fauna, Sistemi tecnologici avanzati per la tutela ambientale in relazione alle attività produttive, Tecnologie per la riqualificazione e riconversione di siti industriali contaminati e di aree urbane compromesse, Tecnologie per il trattamento dei rifiuti, Tecnologie per il trattamento dei reflui animali.

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Tema Tecnico

Premi e Concorsi

Le ultime notizie sull’argomento