Incentivi per risparmio energetico e solare termico solo se andrà bene lo scudo fiscale

Ecoincentivi per risparmio energetico e solare: l'anno scorso il Governo provò a cancellarli del tutto, quest'anno invece sono sparite le risorse in Finanziaria e solo se andrà in porto lo Scudo Fiscale per il rientro dei capitali dall'estero potranno, almeno in parte, continuare. Il destino del bonus fiscale del 55% per il solare termico e l'efficienza energetica, che consente alle famiglie e alle imprese di installare impianti per l'energia solare termica e l'efficienza energetica con sostanziosi vantaggi per l'ambiente e per le tasche dei contribuenti, è ancora una volta a rischio.

Per Legambiente il segnale che il Governo manda alle imprese e ai cittadini è quanto mai sbagliato, soprattutto in un momento di crisi economica nella quale tutti i Paesi investono proprio sulle energie pulite e quando il risparmio in bolletta possibile con questi interventi darebbe un grande beneficio alle famiglie.
"Tremonti ci ripensi – insiste l'associazione -, riconosca l'errore e individui i fondi in Finanziaria. Il rischio, altrimenti,  è che nessun intervento verrà realizzato per l'incertezza sugli incentivi e perché l'indicazione che arriva è quella di una scarsa attenzione al tema da parte Governo".
 

Fonte http://www.legambiente.eu
 
 

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Tema Tecnico

Sostenibilità e Ambiente

Le ultime notizie sull’argomento