Advertisement



BayWa r.e. vende il secondo parco solare giapponese a D&D Solar GK

BayWa r.e. ha annunciato per la seconda volta in due mesi la vendita di un parco solare di cui è proprietaria. Si tratta di Isohara, parco solare realizzato in Giappone e consegnato a D&D Solar GK.

Parco solare IsoharaIl parco solare Isohara da 35 MWp si trova nella città di Kita-Ibaraki. La sua vendita è successiva alla cessione del parco solare Izumi da 11,9 MWp, avvenuta nel dicembre 2020, e testimonia il forte impegno di BayWa r.e. nei confronti del Paese e delle proprie ambizioni.

L’azienda è, infatti, costantemente impegnata nella generazione di energia da fonti rinnovabili e grazie a questo impianto sarà possibile produrre elettricità sufficiente per soddisfare il consumo medio annuo di 15.000 famiglie in Giappone.

La vendita del parco solare Isohara

Questo parco solare si estende per 57,8 ettari ed è il frutto dell’esperienza e dalla competenza detenute da BayWa r.e. nel settore del fotovoltaico. L’impianto ha raggiunto la piena operatività nel gennaio 2021 ed è stato venduto a D&D Solar GK, una start up costituita tra Osaka Gas e la Development Bank of Japan (DBJ).

Fu la stessa  D&D Solar GK ad acquisire il parco solare Izumi e questo dimostra quanto sia consolidato il rapporto tra la nuova impresa e BayWa r.e. in Giappone.

Questa vendita di successo, che segue a breve distanza un’altra simile, ci consentirà di continuare la nostra strategia di investimento di riciclaggio del capitale in progetti di generazione di energia solare in Giappone“, ha affermato Jean-Francois Rebeille, COO, BayWa r.e. Japan K.K.

Il parco solare Isohara rappresenta il più grande progetto realizzato in Giappone fino ad oggi, ma BayWa r.e. non si ferma qui e ha in programma la realizzazione di un terzo parco sito a Kobe per il 2023, con l’obiettivo di raggiungere una potenza maggiore di 100 MW di energia verde.

Obiettivo decarbonizzazione

L’obiettivo di Osaka Gas è quello di raggiungere la decarbonizzazione dei propri impianti entro il 2050, attraverso il contributo per la diffusione di fonti energetiche rinnovabili da 5.000 MW sia a livello nazionale che globale.

Allo stesso modo, DBJ sostiene attivamente azioni che contribuiscono al raggiungimento di una società decarbonizzata attraverso fondi di rischio a fonti domestiche e internazionali di energia rinnovabile, come il solare e l’eolico.

Da quando è entrata nella regione APAC nel 2015, BayWa r.e. ha già fornito oltre 400 MW di energia rinnovabile attraverso progetti di parchi eolici e solari e installazioni C&I su larga scala.

Consiglia questo comunicato ai tuoi amici

Tema Tecnico