IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > 172 Madison Avenue, il lusso e il comfort sono di casa

172 Madison Avenue, il lusso e il comfort sono di casa

Realizzato in pieno centro a Manhattan il nuovo grattacielo unisce un'architettura mozzafiato a scelte ad alta efficienza energetica, a garanzia di massimo comfort per chi lo abita

 

 Nuovo grattacielo residenziale di Manhattan, il 172 Madison Avenue

 

A pochi passi dell’Empire State Building svetta il nuovo grattacielo residenziale di Manhattan, il 172 Madison Avenue destinato a chi ama il massimo lusso senza rinunciare ad ogni comfort: “the land of more”.

Il grattacielo sorge in una zona particolarmente importante, in mezzo ad atelier di alta moda e boutique raffinate.

 

Con i suoi 141 metri di altezza , 33 piani, i 65 appartamenti di lusso, 4 attici e una skyhouse mozzafiato si caratterizza per gli alti soffitti, dai 3 ai 7 metri e la massima luminosità assicurata dalle grandi facciate vetrate che permettono di godere di un meraviglioso panorama.

 

Grandi vetrate caratterizzano il grattacielo 172 Madison Avenue

 

Edificio innovativo e ad alto contenuto tecnologico prevede sistemi domotici e di automazione di ultima generazione. Ma non solo per gli inquilini del 172 Madison Avenue è garantito il miglior comfort, grazie alla sauna, alla piscina, alla palestra e ai servizi esclusivi messi a disposizione dei residenti.

 

Nella base a pianta quadrata (21x21 metri) del grattacilo si trovano sia la lobby, che una residenza di lusso, dotata di un’ampia terrazza con piscina privata. Ognuno degli appartamenti e degli attici è realizzato in modo che siano garantite le vedute d’angolo panoramiche.

La skyhouse, sviluppata su tre diversilivelli è dotata di ascensore privato, piscina all’aperto e vasca idromassaggio in vetro affacciata sul suggestivo skyline di Manhattan.

 

 La skyhouse del grattacielo 172 Madison Avenue

 

Ad accentuare la verticalità della struttura i duplici tamponamenti in pietra che si trovano su ogni lato e caratterizzano l’intero edificio.

 

Il progetto nell’insieme è elegante e leggero grazie alla scelta di strutturare l’architettura, man mano che la verticalità aumenta, a blocchi arretrati, accorgimento che ha portato una distensione delle linee progettuali.

 Il grattacielo di Manhattan 172 Madison Avenue

 

L’importante facciata a cellule di 172 Madison Avenue è stata ideata, testata e realizzata da Schüco Italia in collaborazione con Metal-Ser di Bergamo, con una variante personalizzata del sistema costruttivo Schüco USC 65, abbinato ad apribili in alluminio Schüco AWS 102, anch’essi customizzati per rispondere alle esigenze prestazionali e di sicurezza americane e alle precise esigenze estetiche.

Il sistema di facciata sviluppato offre un isolamento termico medio di 1,85 W/m2K. 

 

I 621 apribili a sporgere Schüco AWS 102 della torre residenziale, infine, sono stati customizzati non solo nel design, ma anche e soprattutto a livello di sicurezza, poiché integrano nelle apparecchiature standard i limitatori di apertura progettati ad hoc contro la caduta nel vuoto, nel rispetto delle specifiche normative vigenti. 

 

Scheda progetto

Località: Manhattan, New York

Progetto architettonico: Studio KFA, arch. Karl Fischer

Interior Designer: Shamir Shah Design

Sistemi di involucro: Schüco Italia

Modello facciate: Schüco USC 65, variante customizzata

Modello apribili: Schüco AWS 102, variante customizzata

Progettazione, realizzazione sistemi: Metal-Ser (BG)

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
18/09/2018

A New York appartamenti futuristici firmati Zaha Hadid

Il progetto 520 West 28th Street è il palazzo futuristico firmato dall’architetto Zaha Hadid. Un edificio sbalorditivo, alto 11 piani, che sorge nelle vicinanze dell’affascinante High Line Park di  New York.   a cura di Tommaso ...

11/09/2018

Hong Kong ospiterÓ Aero Hive, il grattacielo che respira

Lo studio di architettura Midori Architects ha vinto il premio Skyhive Skyscraper Challenge con il progetto futuristico Aero Hive. Due grattacieli progettati per adattarsi alle sfide del clima locale e ridurre la CO2 nell’aria.   a cura di ...

07/09/2018

Una villa ad alta efficienza energetica con SPA

A Brembio, in provincia di Lodi è in via di realizzazione uno dei primi progetti Ecolibera, con tetto fotovoltaico, piscina e SPA.    a cura di Silvia Giacometti     Ecolibera non è solo un progetto ma un concetto ...

07/09/2018

ZEPHIR Passivhaus Italia per la riqualificazione delle Torri di Madonna Bianca

Il Team di progettazione ZEPHIR Passivhaus Italia in collaborazione con gli Studi Bombasaro e Campomarzio ha vinto il concorso di progettazione di tre delle 11 torri di Villazzano che saranno riqualificate secondo la prospettiva nzeb e dell’efficienza ...

06/09/2018

Vivere in case ecosostenibili ricavate da vecchie navi mercantili

Marine Doc è il progetto che prevede la trasformazione delle vecchie navi fluviali mercantili in disuso, in nuove abitazioni di lusso ed eco sostenibili, completamente autonome dal punto di vista energetico.   a cura di Tommaso ...

05/09/2018

Alloggio temporaneo ad energia solare: sostenibilitÓ ambientale e sociale

A Cambridge, un simpatico edificio del XIX secolo, che rischiava di essere demolito, è stato ristrutturato e trasformato in un alloggio alimentato ad energia solare a disposizione delle famiglie più bisognose. Il cuore del progetto? Puntare ...

31/08/2018

In Brasile la sostenibilitÓ entra in classe

A Tocantins, in Brasile, è stata realizzata una scuola che ha previsto l'utilizzo di materiali locali dove la sostenibilità ambientale è al centro di tutto. I bambini apprendono senza perdere il senso di appartenenza alla loro terra e il ...

27/08/2018

National Trade Building ad alta sostenibilitÓ

Il National Trade Building è un progetto ideato dallo Studio Marco Piva per la città di Harbin in Cina. Si tratta di un progetto innovativo poichè ricorre a un sistema modulare, con un disegno di ritmi di facciata che, come una texture, ...