IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Un tetto fotovoltaico che assicura isolamento termico e impermeabilizzazione

Un tetto fotovoltaico che assicura isolamento termico e impermeabilizzazione

Designergy è una start up elvetica che ha realizzato TCR (Triactive Core Roof), un tetto in grado di isolare, impermeabilizzare e produrre energia solare

 

Tetto fotovoltaico TCR che produce energia, isola termicamente e impermeabilizza

Daniel Lepori è il fondatore della start up Designergy, con sede in Svizzera, che ha ideato la tecnologia TCR (Triactive Core Roof) che permette la realizzazione di un tetto composto da elementi che si posano facilmente sulla struttura portante e che garantiscono una serie di vantaggi.


I moduli fotovoltaici infatti producono elettricità e proteggono il tetto da acqua e calore.

Ogni elemento spiega l’Ingegner Daniel Lepori, è prefabbricato ed è composto da uno strato di metallo, uno strato di materiale isolante in lana di roccia e un pannello fotovoltaico.

L’elemento prefabbricato viene posato in maniera semplice e veloce direttamente sulla struttura portante del tetto, grazie alle ultime innovazioni sono sufficienti meno di cinque minuti per coprire una superficie di 10 m2.

 

Tra i vantaggi più significativi ci sono le ottime proprietà di resistenza meccanica, perfetta impermeabilità grazie alla doppia barriera all’acqua, un elevato isolamento termico e la produzione di energia elettrica con il modulo fotovoltaico integrato (serie 2000 e 600). Il tetto è inoltre calpestabile e imoduli TCR serie 2000 vantano un’ottima resistenza ai carichi di neve di 1.000 kg/m2 (pari a 10 metri di neve fresca o 2.5 metri di neve bagnata).

 

Si tratta inoltre di una soluzione di design bella da vedere perché invece di avere un tetto in tegole ricoperto parzialmente da pannelli scuri, la superficie è uniforme e in grado di produrre energia, con la possibilità di staccare e sostituire i pannelli fotovoltaici con eventuali sistemi più performanti. Le celle fotovoltaiche sono protette da due strati di vetro, così da rallentare il degrado nel corso degli anni.


L’investimento necessario per un tetto TCR, sottolinea l’inventore, non è particolarmente elevato, la differenza rispetto a un prodotto tradizionale è del 5/8% e “può essere ammortizzato in un paio d'anni grazie alla produzione di corrente, senza necessitare di sovvenzioni. Con quest’energia si può azionare una pompa a calore, caricare un veicolo elettrico, ricare una batteria stazionaria oppure guadagnare dei soldi immettendo l’elettricità nella rete a prezzo di mercato. Da fattore di costo, il tetto diventa così una fonte di reddito”.

 

Moduli fotovoltaici TCR per un tetto a Rovio in Svizzera

Moduli fotovoltaici TCR per un tetto di 55m2 a Rovio in Svizzera

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
21/09/2018

Monitoraggio GSE delle fonti rinnovabili nelle regioni italiane

Il GSE ha pubblicato i dati statistici sui consumi di energia rinnovabile nelle Regioni italiane, con monitoraggio degli obiettivi burden sharing.        Ai sensi del Decreto Legislativo 28 del 3/3/11 e del Decreto 11/5/2015 del ...

18/09/2018

A New York appartamenti futuristici firmati Zaha Hadid

Il progetto 520 West 28th Street è il palazzo futuristico firmato dall’architetto Zaha Hadid. Un edificio sbalorditivo, alto 11 piani, che sorge nelle vicinanze dell’affascinante High Line Park di  New York.   a cura di Tommaso ...

11/09/2018

Bozza nuovo decreto rinnovabili con incentivi al fotovoltaico

Sta girando in questi giorni la bozza del nuovo Decreto Rinnovabili, già approvata da Ministro dello Sviluppo Economico, che prevede incentivi per gli impianti alimentati da rinnovabili, tra cui il fotovoltaico per il periodo 2018/2020 e introduce il ...

11/09/2018

Hong Kong ospiter Aero Hive, il grattacielo che respira

Lo studio di architettura Midori Architects ha vinto il premio Skyhive Skyscraper Challenge con il progetto futuristico Aero Hive. Due grattacieli progettati per adattarsi alle sfide del clima locale e ridurre la CO2 nell’aria.   a cura di ...

10/09/2018

A luglio le rinnovabili coprono il 36,6% della domanda di energia. In calo il fotovoltaico

A luglio 2018 la domanda di energia è aumentata dell’1,3% rispetto allo stesso mese del 2017. Tengono le rinnovabili grazie alla buona performance dell'idroelettrico (+13,9%); calano fotovoltaico, eolico e ...

07/09/2018

Una villa ad alta efficienza energetica con SPA

A Brembio, in provincia di Lodi è in via di realizzazione uno dei primi progetti Ecolibera, con tetto fotovoltaico, piscina e SPA.    a cura di Silvia Giacometti     Ecolibera non è solo un progetto ma un concetto ...

07/09/2018

ZEPHIR Passivhaus Italia per la riqualificazione delle Torri di Madonna Bianca

Il Team di progettazione ZEPHIR Passivhaus Italia in collaborazione con gli Studi Bombasaro e Campomarzio ha vinto il concorso di progettazione di tre delle 11 torri di Villazzano che saranno riqualificate secondo la prospettiva nzeb e dell’efficienza ...

06/09/2018

Vivere in case ecosostenibili ricavate da vecchie navi mercantili

Marine Doc è il progetto che prevede la trasformazione delle vecchie navi fluviali mercantili in disuso, in nuove abitazioni di lusso ed eco sostenibili, completamente autonome dal punto di vista energetico.   a cura di Tommaso ...