IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > A Roma la prima casa a consumo zero

A Roma la prima casa a consumo zero

BRIANZA PLASTICA

Domani si inaugura il Casale del Sole certificato CasaClima

Verrà inaugurato domani a Roma alle 11.00 il “Casale del Sole”, primo complesso residenziale realizzato dalla NMC Costruzioni nella verde località Colle del Sole, che raggiunge il pareggio di bilancio tra i consumi energetici e la produzione autonoma dell’energia sul posto.
L’immobile “a consumo zero” riesce a compensare i consumi condominiali di riscaldamento, raffrescamento, produzione di acqua calda sanitaria e illuminazione delle parti comuni grazie agli impianti fotovoltaici e ai pannelli solari termici. L’involucro edilizio raggiunge prestazioni superiori del 30% ad una costruzione in Classe A. Il processo costruttivo è certificato dalla Agenzia Casa Clima di Bolzano.
I 14 appartamenti, disposti su due edifici a due piani, hanno metrature dai 60 ai 120 mq, con posto auto interno, impianto di recupero dell’acqua piovana, climatizzazione a pavimento radiante alimentato da un impianto di ultima generazione con rendimenti superiori al 90%.  
Il Casale del Sole si sviluppa per 1.100 metri quadri, rispetta tutte le norme europee sul risparmio energetico che entreranno in vigore nei prossimi anni.
Dal punto di vista naturalistico, la location favorisce il massimo del risultato sul fronte del risparmio energetico: i progettisti, l’Architetto Marco Merletti e l’Ingegnere Mario Leone, hanno concepito l’intervento su due edifici a due piani, di cui uno è costituito da 8 appartamenti che, grazie alla disposizione verso sud ed alle condizioni di insolazione ottimale e garantita nel tempo, riducono i consumi a soli 18 Kw/mq/anno. Gli impianti sono stati progettati dall’ing. Ascanio Vitale.
Per l’isolamento della copertura è stato scelto il sistema Isotec Xl + Celenit N che garantisce isolamento termico e acustico insieme, e che prevede un pacchetto composto da tavolato in legno dello spessore di cm 4, pannello Celenit N dello spessore di cm 7,5 e tetto ventilato realizzato con pannello Isotec XL dello spessore di cm 12, per ridurre al minimo gli scambi termici con l’esterno. Per quanto riguarda l’impianto fotovoltaico, è stato scelto il sistema Elettrotegola di Brianza Plastica perfettamente integrato nel tetto nel rispetto di una estetica che coniuga l’uso di tecnologie di ultima generazione con l’aspetto di un vecchio casale di campagna.
Colle del Sole confina a sud con i resti dell’antica strada romana “Gabicense” e a ovest con un parco pubblico comunale di 7 ettari della cui vista si può godere assieme alla Cupola di San Pietro dai balconi e giardini della proprietà. La zona è oggetto di iniziative importanti sul piano sociale e culturale, è recente la scoperta archeologica della villa patrizia “Gabii”, dove secondo la leggenda Romolo e Remo ricevettero la loro prima educazione.

A Roma il casale del sole

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
27/03/2020

Canada: progettato il primo edificio in legno a zero emissioni di carbonio

Quello che sorgerà in Ontario è un progetto pensato per riunire in un edificio, la cultura indigena con quella occidentale. Un esempio concreto di come l’istruzione può contribuire a ridurre il danno ambientale, eliminando le ...

26/03/2020

Fotovoltaico e coronavirus: il momento è delicato

L’emergenza coronavirus avrà implicazioni anche nel settore del fotovoltaico. Le testimonianze di alcune delle aziende protagoniste del settore ammettono la complessità, ma guardano avanti   a cura di Andrea ...

24/03/2020

Pannelli fotovoltaici bifacciali: più energia allo stesso costo

I ricercatori del National Renewable Energy Laboratory stanno testando i primi moduli fotovoltaici in grado di assorbire la luce da entrambi i lati del pannello. 10% in più di energia a fronte di un costo appena superiore rispetto ai moduli ...

19/03/2020

Sossusvlei lodge: l’hotel sostenibile nel cuore del deserto africano

Un hotel di lusso, immerso in un oceano di dune, affioramenti rocciosi e pianure di ghiaia che promette, oltre a paesaggi mozzafiato, di ridurre al minimo l’impatto antropico su un ecosistema delicato come il deserto   la ...

19/03/2020

Torino, il Green Pea di Farinetti

Aprirà alla fine dell’estate. È il Green Pea, la nuova scommessa di Oscar Farinetti: un edificio per acquisti verdi, che mette in pratica i principi dell’architettura ecologica e li mostra per spiegarli ai futuri clienti. Il progetto ...

09/03/2020

+21% le installazioni di rinnovabili fra gennaio-novembre

Pubblicato da Anie Rinnovabili l'Osservatorio di novembre 2019: crescono nei primi 11 mesi dell'anno le installazioni di fotovoltaico, eolico e idroelettrico che complessivamente superano 1 GW di potenza     Crescono del 21% le ...

06/03/2020

Efficienza record per la cella solare “tandem” in perovskite made in Italy

Un gruppo di ricerca italiano formato da Università di Roma “Tor Vergata”, ENEA e Istituto Italiano di Tecnologia ha realizzato un’innovativa cella solare "tandem" in perovskite e silicio che ha ...

28/02/2020

Nuovo campus tecnologico di Shenzhen, che sembra una catena montuosa

Situato nella baia di Qianhaia in Cina, il nuovo campus tecnologico del colosso tecnologico cinese occuperà 133 ettari. Il suo profilo ondulato, i pannelli fotovoltaici e i numerosi spazi verdi dimostrano un connubio ...