IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > AGS Group investe nel fotovoltaico insieme alle imprese

AGS Group investe nel fotovoltaico insieme alle imprese

AGS Group, holding attiva nei settori delle energie rinnovabili e dell'ICT, annuncia il lancio di un'offerta innovativa che fornisce alle imprese la possibilità di investire nel fotovoltaico. AGS Group propone la creazione di joint venture con aziende interessate alla realizzazione di un impianto fotovoltaico completamente integrato nel tetto di un edificio industriale.
Questa soluzione permette alle aziende interessate di minimizzare gli investimenti, azzerare e i rischi per la creazione e la gestione dell'impianto, di utilizzare energia pulita e di rivendere vantaggiosamente l'eccesso di energia prodotta. «Investire insieme alle società nella produzione di energia pulita dimostra la nostra fiducia in questo progetto sicuro e profittevole e incoraggia le aziende a fare un passo verso un nuovo modo di lavorare secondo un concetto moderno di successo imprenditoriale che comprende il rispetto verso la società e l'ambiente» dichiara Stefano Padrin, presidente di AGS Group.
Il progetto prevede un apporto di capitale fino all'80% del costo dell'impianto da parte di selezionati partner finanziari e un investimento di solo il 10% (o superiore) da parte dell'azienda accompagnato dal medesimo investimento da parte di AGS Group. AGS gestirà tutte le attività necessarie alla realizzazione e alla messa in opera dell'impianto dall'analisi del sito, lo studio di fattibilità e le pratiche autorizzative fino all'avviamento dell'impianto, la sua manutenzione e monitoraggio per 20 anni.
È prevista anche la possibilità per l'impresa di acquisire la proprietà al 100% del impianto comprando le quote di AGS Group dopo il terzo anno. L'impresa potrà così beneficiare di tutti gli utili derivanti dal sistema di incentivi conosciuto come Conto Energia e dalla produzione e vendita di energia.
Con questa modalità si è già chiuso un contratto da 800 kWp (chilowatt picco) con Gruppo Industrie Moda, azienda della famiglia Riorda attiva nel settore dell'abbigliamento. L'impianto standard proposto da AGS ha una potenza minima di 500 kWp e prevede l'installazione totalmente integrata di pannelli nella struttura dell'edificio su una superficie di almeno 10.000 metriquadrati. È previsto l'utilizzo di moduli fotovoltaici a film sottile di seconda generazione che permettono di assorbire uno spettro più ampio di luce solare e, oltre ad avere minori costi, hanno una maggiore facilità di impiego e di integrazione architettonica. Il costo di un impianto tipico è di due milioni di euro circa. La costruzione di un impianto simile permette un minore impatto ambientale e porta benefici economici all'azienda. Per esempio, un impianto totalmente integrato da 500 kWp nel Centro Italia potrà produrre 650.000 kWh di energia elettrica all'anno e riceverà un contributo annuo grazie alle tariffe incentivanti previste dal Gestore dei Servizi Elettrici (GSE) pari a 280.150 €. L'impresa avrà un risparmio annuo di circa 90.000 € sulla propria bolletta e consumando interamente l'energia prodotta avrà un introito annuale di oltre 370.000 €. Secondo le stime di AGS il guadagno netto previsto e assicurato per il progetto supera i due milioni di euro in 20 anni.

TEMA TECNICO:

Solare fotovoltaico

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
15/11/2018

Tariffe incentivanti e detassazione Tremonti Ambiente, prorogati i termini

Il GSE ha prorogato al 31 dicembre 2019 il termine indicato per l'attestazione della rinuncia al beneficio fiscale, precedentemente fissato al 22 novembre, per gli operatori incorsi nel divieto di cumulo tra Conti Energia e la  “Tremonti ...

12/11/2018

La rinascita di Chernobyl: da nucleare, ad energia solare

A più di 30 anni dal disastro nucleare della centrale di Chernobyl, un impianto fotovoltaico da 1MW ha iniziato a produrre energia pulita che soddisfa il fabbisogno energetico di 2 mila abitazioni. Una rinascita per tutta la zona della vecchia ...

08/11/2018

Lo scenario per il fotovoltaico italiano da oggi al 2030

Dal convegno organizzato da Althesys a Rimini e dedicato alle prospettive del fotovoltaico in Italia è emerso che è necessario aumentare gli sforzi per assicurare il rispetto dei target fissati dalla UE. Si deve intervenire sugli impianti ...

31/10/2018

Il fotovoltaico apre la strada verso lautoconsumo

Nel 2017 l’autoconsumo è stato pari a 4.889 GWh, ovvero il 20,1% della produzione complessiva degli impianti fotovoltaici, in crescita dell’1,9% rispetto al 2016. Un settore dalle grandi potenzialità ma che presenta ancora troppi ...

05/10/2018

- 17% per fotovoltaico, eolico e idroelettrico nei primi 8 mesi del 2018

Anie Rinnovabili ha pubblicato l'Osservatorio FER di agosto che mostra ancora un calo, -17%, delle installazioni nei primi 8 mesi dell'anno rispetto al 2017.      Nel periodo gennaio-agosto 2018 le nuove installazioni di fotovoltaico, ...

03/10/2018

La Cina sperimenta per la prima volta finestre fotovoltaiche e isolanti

I ricercatori della South China University of Technology hanno sviluppato un prototipo di finestra fotovoltaica in grado di svolgere due funzioni differenti e molto importanti: produrre energia ed isolare termicamente.   a cura di Tommaso ...

28/09/2018

Blockchain al servizio della digital energy

Il settore energetico è protagonista di una vera e propria trasformazione digitale, verso un modello di produzione decentralizzata e distribuita di energia elettrica, in cui gli acquisti e le vendite di energia elettrica saranno certificati ...

28/09/2018

Le osservazioni di Anie Rinnovabili sullo schema di Decreto FER

ANIE Rinnovabili, che ha analizzato la bozza di Decreto ministeriale di incentivazione alle FER, esprime molta soddisfazione per la programmazione su base triennale e la possibilità di installazione di moduli fotovoltaici a seguito della bonifica da ...