Advertisement
IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Bando Habitami 2015 per la riqualificazione energetica dei Condomìni di Milano

Bando Habitami 2015 per la riqualificazione energetica dei Condomìni di Milano

Informare e proporre la riqualificazione energetica degli Edifici, tra impianto e involucro edilizio, con l’uso di fonti rinnovabili per l’abitare sostenibile a Milano

E' stato presentato pochi giorni fa il Bando Habitami 2015: Condomini 20.0 che si propone la riqualificazione energetica a costo zero ai primi 20 Condomìni di Milano che abbiano i requisiti richiesti. La campagna Habitami per la riqualificazione energetica dei Condomìni del capoluogo lombardo è promossa da Comune di Milano, Regione Lombardia, Cened, Curit, Arpa Lombardia, Sacert, Assimpredil Ance, Rina spa, Green Building Council Italia, Legambiente, Agenzia CasaClima, Wwf Lombardia, ICMQ, Itas Assicurazioni. Obiettivo è quello di informare i cittadini di ogni zona di Milano e proporre la riqualificazione energetica degli Edifici, tra impianto e involucro edilizio, con l’uso di fonti rinnovabili per l’abitare sostenibile a Milano.

Habitami muove dall’applicazione della Direttiva dell’Unione Europea 2012/27/UE che prevede  -20% emissioni CO2, +20% energia da fonti rinnovabili e +20% risparmio energetico; l'onorevore Alfonso Pecoraro Scanio (ex Ministro dell’Ambiente) a questo proposito ha sottolineato: "abbiamo conseguito di arrivare entro il 2020 al taglio delle emissioni e al 20% di energia prodotta da fonti rinnovabili, ma siamo molto lontani dal terzo obiettivo del 20.20.20, che è il risparmio del 20%, quindi l'iniziativa, che è mirata sui condomìni, sull'efficienza energica che è stata avviata con questa campagna è in sintonia con una necessità reale: l’Italia rischia, entro il 2020, di aver raggiunto 2 dei 3 punti e di fallire sul terzo obiettivo. Quindi va diffusa con molta attenzione la possibilità di ridurre il consumo energetico, soprattutto delle abitazioni".


Criteri di valutazione per il bando:

  • ubicazione del condominio
  • classe energetica attuale
  • merito creditizio dell’amministratore e dei condomini
  • disponibilità a garantire parte del valore dell’investimento
  • regolarità dei pagamenti delle forniture di energia
  • incidenza del valore degli impianti proporzionata al valore dell’investimento totale;
  • tipologia di combustibile utilizzato
  • disponibilità da parte dei condomini a fornire i dati relativi ai consumi energetici.

Con una spesa energetica costante gli edifici e gli impianti vengono riqualificati ed adeguati alle normative.

 

Approfondisci e candida il tuo condominio



Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
18/04/2019

UniCredit, Eni gas e luce e Harley&Dikkinson insieme per la riqualificazione energetica

Eni gas e luce con il contributo di Harley&Dikkinson mette a disposizione CappottoMio, un servizio dedicato appositamente alla riqualificazione energetica e agli interventi per la sicurezza sismica degli edifici condominiali.   A cura di Fabiana ...

17/04/2019

Impianti fotovoltaici, grazie agli incentivi crescono le offerte nel settore rinnovabili

Negli ultimi mesi, è crescente la richiesta di nuove offerte per il settore delle energie rinnovabili. Secondo ricerche autorevoli, le persone prendono coscienza sia della necessità di uno sviluppo sostenibile, sia è sempre ...

16/04/2019

La microcogenerazione a celle a combustibile, questa sconosciuta!

E' un settore dall'enorme potenziale troppo spesso ancora sottovalutato. Ora il progetto europeo PACE aiuterà lo sviluppo di questa tecnologia che genera in maniera sostenibile energia termica ed ...

10/04/2019

La strada più vantaggiosa per combattere il surriscaldamento? Le energie rinnovabili

Uno studio internazionale, cui ha partecipato l'Università di Firenze, ha messo a confronto l'investimento necessario per la realizzazione di impianti fotovoltaici ed eolici con quello richiesto per realizzare nuove tecniche di ...

08/04/2019

Il padiglione sostenibile MultiPly al Salone del Mobile

Il padiglione alto dieci metri a impatto ambientale zero realizzato in tulipier americano tra i protagonisti del FuoriSalone, dall'8 al 19 aprile nel cortile dell'Università degli Studi di Milano      Fra i principali eventi della ...

05/04/2019

La corsa delle rinnovabili italiane per soddisfare il 28% dei consumi al 2030

Anche se l’Italia dipende molto dall’estero per le importazioni di combustibili fossili, la quota delle rinnovabili nella produzione elettrica è passata dal 17% del 2007 al 36%. Il MED & Italian Energy ...

04/04/2019

Bioedilizia, bene il comparto delle case in legno, belle ed efficienti

Quello delle case in legno è un settore in controtendenza rispetto al mercato delle costruzioni: l'Italia, con un valore di 1,3 miliardi di euro è il quarto produttore in Europa. Il made in Italy sempre più apprezzato anche ...

02/04/2019

I Giardini di Leonardo, tra natura, arte e architettura

In occasione del Salone del Mobile di Milano torna la XIX edizione di Green Island nel quartiere Isola, un percorso botanico e sensoriale di eco-design dedicato quest'anno a celebrare Leonardo Da Vinci     Nella settimana dal 9 al 14 aprile ...