Advertisement
IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Certificati bianchi: risparmiati 2 mila Tep

Certificati bianchi: risparmiati 2 mila Tep

Nel periodo gennaio 2005-maggio 2008, nelle case degli italiani sono stati installati oltre 800 mila elettrodomestici a basso consumo, 21 milioni di lampadine ad "alta efficienza", 230mila mq di pannelli solari per produrre acqua calda. Con queste apparecchiature, insieme ad altri accorgimenti utili, le famiglie hanno assicurato l'80% del risparmio energetico totale ottenuto con i "certificati bianchi". E' quanto emerge dal Terzo Rapporto Annuale dell'Autorità per l'energia sul meccanismo dei "certificati bianchi" (o "Titoli di Efficienza Energetica").

Nel dettaglio i certificati bianchi attestano il conseguimento di risparmi energetici attraverso l'applicazione di tecnologie e sistemi efficienti. Vengono emessi dal Gestore del mercato elettrico sulla base delle certificazioni dei risparmi conseguiti effettuate dall'Autorità. Un certificato equivale al risparmio di 1 tonnellata equivalente di petrolio (tep). Dal Rapporto emergono anche miglioramenti dell'efficienza energetica nei processi industriali, per effetto dell'installazione di centinaia di nuovi motori elettrici e di regolatori di frequenza, nonché di decine di sistemi di cogenerazione; nel settore pubblico sono stati resi più efficienti i sistemi di illuminazione grazie alla sostituzione di 420mila lampade e all'installazione di sistemi di regolazione automatica 'taglia-consumi'.

A conferma del successo del meccanismo di mercato "certificati bianchi", nei primi quattro anni di applicazione (dal gennaio 2005 al dicembre 2008) il risparmio complessivo ha già superato i 2 milioni di tonnellate equivalenti di petrolio (tep). Un risparmio che equivale alla produzione elettrica di una centrale da più di 1.100 MW ed ai consumi domestici di più di 2,5 milioni di abitanti, evitando più di 5 milioni di tonnellate di emissioni di CO2. A fronte di incentivi per circa 110milioni di euro erogati dall'Autorità, il costo energetico evitato dai consumatori presso i quali sono stati realizzati gli interventi è stato infatti dalle 9 alle 14 volte il costo degli stessi incentivi. L'Autorità ha anche fissato i nuovi obiettivi di risparmio energetico 2009 per i 75 distributori che sono obbligati a raggiungere tali obiettivi nell'ambito del sistema dei "certificati bianchi". Il livello complessivamente assegnato è pari a 3,2 milioni di tonnellate equivalenti di petrolio (Mtep), di cui 1,8 Mtep per 14 imprese di distribuzione di energia elettrica e 1,4 Mtep per 61 imprese di distribuzione di gas. Per raggiungere gli obiettivi le imprese potranno sia realizzare interventi di risparmio energetico presso i consumatori finali, sia acquistare "certificati bianchi" che dimostrino il conseguimento di risparmi energetici da parte di altri soggetti.

Fonte: APCOM

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
18/04/2019

UniCredit, Eni gas e luce e Harley&Dikkinson insieme per la riqualificazione energetica

Eni gas e luce con il contributo di Harley&Dikkinson mette a disposizione CappottoMio, un servizio dedicato appositamente alla riqualificazione energetica e agli interventi per la sicurezza sismica degli edifici condominiali.   A cura di Fabiana ...

17/04/2019

Impianti fotovoltaici, grazie agli incentivi crescono le offerte nel settore rinnovabili

Negli ultimi mesi, è crescente la richiesta di nuove offerte per il settore delle energie rinnovabili. Secondo ricerche autorevoli, le persone prendono coscienza sia della necessità di uno sviluppo sostenibile, sia è sempre ...

16/04/2019

La microcogenerazione a celle a combustibile, questa sconosciuta!

E' un settore dall'enorme potenziale troppo spesso ancora sottovalutato. Ora il progetto europeo PACE aiuterà lo sviluppo di questa tecnologia che genera in maniera sostenibile energia termica ed ...

10/04/2019

La strada pi vantaggiosa per combattere il surriscaldamento? Le energie rinnovabili

Uno studio internazionale, cui ha partecipato l'Università di Firenze, ha messo a confronto l'investimento necessario per la realizzazione di impianti fotovoltaici ed eolici con quello richiesto per realizzare nuove tecniche di ...

09/04/2019

Niente Ecobonus per i pannelli fotovoltaici installati su beni merce

L'Agenzia delle Entrate ha pubblicato una risposta a un'istanza di interpello di una società di locazione immobiliare di beni propri o presi in leasing, che ha installato un impianto di pannelli solari su uno dei beni aziendali. E' escluso sia ...

08/04/2019

Il padiglione sostenibile MultiPly al Salone del Mobile

Il padiglione alto dieci metri a impatto ambientale zero realizzato in tulipier americano tra i protagonisti del FuoriSalone, dall'8 al 19 aprile nel cortile dell'Università degli Studi di Milano      Fra i principali eventi della ...

05/04/2019

La corsa delle rinnovabili italiane per soddisfare il 28% dei consumi al 2030

Anche se l’Italia dipende molto dall’estero per le importazioni di combustibili fossili, la quota delle rinnovabili nella produzione elettrica è passata dal 17% del 2007 al 36%. Il MED & Italian Energy ...

04/04/2019

Bioedilizia, bene il comparto delle case in legno, belle ed efficienti

Quello delle case in legno è un settore in controtendenza rispetto al mercato delle costruzioni: l'Italia, con un valore di 1,3 miliardi di euro è il quarto produttore in Europa. Il made in Italy sempre più apprezzato anche ...