IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Comune di Parma: incentivi per nuove facciate degli edifici impianti rinnovabili

Comune di Parma: incentivi per nuove facciate degli edifici impianti rinnovabili

Migliorare la qualità degli edifici storici, premiando chi decide di ristrutturare la propria facciata o di usare fonti di energia rinnovabili per la propria abitazione. E' l'obiettivo degli incentivi adottati dal Comune di Parma per assicurare a tutti i soggetti (proprietari, acquirenti, imprese edili) che intervengono sul patrimonio edilizio vecchio e nuovo, la possibilità di acquisire vantaggi per realizzare interventi di miglioramento della qualità dell'edificio, di efficienza energetica, di sostenibilità ambientale.
Si tratta di un intervento che segue le misure anticrisi presentate dall'urbanistica a marzo, quando il Comune di Parma aveva messo a punto un pacchetto che proponeva incentivi sugli oneri e sulle procedure edilizie, per l'avvio e il completamento degli interventi urbanistici e per chi ritira nei prossimi sei mesi le licenze.
Di seguito gli incentivi previsti:
Nel caso di edifici esistenti
1. Premio volumetrico
2. Semplificazione delle pratiche edilizie (sostituzione della DIA con semplice comunicazione)
3. Riduzione della tassa per occupazione del plateatico per il montaggio del ponteggio per un periodo massimo di 6 mesi
4. Incentivi ed agevolazione nella fase di cantierizzazione con particolare riferimento a quanto concerne l'accesso al cantiere da parte dei mezzi d'opera
5. Riduzione degli oneri di urbanizzazione secondaria
6. Scomputo delle superfici necessarie ad accogliere accorgimenti strutturali e/o impiantistici collegati all'utilizzo delle energia rinnovabili e/o al riscaldamento/raffrescamento passivo
7. Recupero ai fini abitativi di sottotetti esistenti
8. Possibilità di inserimento di tasche nel tetto
9. Possibilità di aumentare il rapporto aero-illuminometrico
 
Nel caso di nuovi edifici
1. Premio volumetrico
2.  Premio volumetrico per interventi disciplinati dal Poc
3. Scomputo delle superfici necessarie ad accogliere accorgimenti strutturali e/o impiantistici collegati all'utilizzo delle energia rinnovabili e/o al riscaldamento/raffrescamento passivo
 
Il pacchetto anticrisi di marzo prevedeva i seguenti interventi:
I. Incentivi sugli oneri e sulle procedure edilizie
1. Rateizzazione oneri per gli anni 2009-2010
2. Congelamento dei valori relativi alle quote delle monetizzazioni (costo del terreno e dell'opera) per gli anni 2009-2010
3. Prolungamento automatico della proroga sulle scadenze dei PdC / DIA per gli anni 2009-2010
4. Omogeneizzazione dei tempi di realizzazione delle opere di urbanizzazione ai tempi di realizzazione degli stralci funzionali dei Pua
II. Incentivi sugli strumenti di pianificazione
5. Diminuzione della superficie minima per l'attivazione dei sub-ambiti di trasformazione garantendo la progettazione unitaria e la funzionalità delle urbanizzazioni
6. Partenza immediata dei sub-ambiti di trasformazione produttivi e misti e di quelli legati alla realizzazione di opere di interesse pubblico urgenti
7. Primo stralcio del RUE cartografico per favorire interventi mirati di tipo produttivo e misto
8. Eliminazione dei costi del processo perequativo con conseguente diminuzione del valore del contributo

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
20/09/2018

Il Brasile punta su eolico e fotovoltaico

Un mercato sempre più interessante e che si è posto obiettivi ambiziosi nell’ambito delle tecnologie energetiche intersettoriali con particolare attenzione alle energie rinnovabili     Il Brasile, terzo mercato al mondo per ...

18/09/2018

Nuovo brevetto per pompa di calore elio-assistita

Il Dipartimento di Energia del Politecnico di Milano ha brevettato una nuova pompa di calore che unisce la tecnologia tradizionale di tipo aria-acqua con quella dei pannelli solari ibridi fotovoltaici termici     Le pompe di calore elettriche ...

14/09/2018

Opportunità e regole negli interventi di riqualificazione per accedere alle detrazioni fiscali

Il presente articolo ha l’obiettivo di sintetizzare le opportunità e le regole principali da seguire per poter ottenere gli incentivi per gli interventi di riqualificazione. Normativa di riferimento e procedura da seguire   a ...

14/09/2018

Un bando in Emilia per la riqualificazione energetica delle case ACER

Lanciato nelle province di Parma e Reggio Emilia un bando che mette a disposizione 5 milioni di euro con una nuova tipologia di finanziamento che unisce diversi tipi di fondi, legando il ritorno dell’investimento al risparmio energetico ...

12/09/2018

Una serra sul tetto per coltivare con il sistema dell’acquaponica

Un virtuoso esempio di agricoltura urbana è stato realizzato in Belgio sul tetto di un edificio in attività: sui 4.000 mq di copertura si può coltivare, grazie all’innovativo sistema dell’acquaponica. Derbigum ...

07/09/2018

ZEPHIR Passivhaus Italia per la riqualificazione delle Torri di Madonna Bianca

Il Team di progettazione ZEPHIR Passivhaus Italia in collaborazione con gli Studi Bombasaro e Campomarzio ha vinto il concorso di progettazione di tre delle 11 torri di Villazzano che saranno riqualificate secondo la prospettiva nzeb e dell’efficienza ...

31/08/2018

In Brasile la sostenibilità entra in classe

A Tocantins, in Brasile, è stata realizzata una scuola che ha previsto l'utilizzo di materiali locali dove la sostenibilità ambientale è al centro di tutto. I bambini apprendono senza perdere il senso di appartenenza alla loro terra e il ...

20/08/2018

Sostenibilità ed ecologia: il contributo che possiamo dare tutti

Assumere comportamenti più sostenibili ed ecologici è compito di tutti i cittadini e le possibilità che abbiamo per farlo sono davvero tante. Dal taglio degli sprechi di energia ad una corretta raccolta differenziata, vediamo di tracciare ...