IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Detrazione 55%: pronto il modello di comunicazione dell'Agenzia delle Entrate

Detrazione 55%: pronto il modello di comunicazione dell'Agenzia delle Entrate

L'agenzia delle entrate ha pubblicato il modello che deve essere pubblicato da coloro che hanno sostenuto lavori di riqualificazione energetica e che vogliono quindi usufruire della detrazione al 55%. Il provvedimento è relativo agli interventi di riqualificazione energetica che proseguono oltre il periodo d'imposta (art. 29 del d.l. n. 185/2008) e disciplina i termini e le modalità per fruire della detrazione del 55% delle spese per gli interventi di riqualificazione energetica di edifici esistenti, sull'involucro di edifici esistenti, di installazione di pannelli solari e di sostituzione di impianti di climatizzazione invernale.

Il modello deve essere utilizzato:

  • dai contribuenti che intendono fruire della detrazione d'imposta del 55% per comunicare le spese sostenute nei periodi d'imposta precedenti a quello in cui i lavori sono terminati con riferimento ai soli lavori che proseguono oltre il periodo d'imposta;
  • per comunicare le spese sostenute nel 2009 e negli anni successivi.
Cosa cambia
La comunicazione dei lavori di ristrutturazione energetica deve essere inviata all'Agenzia delle Entrate per quei lavori che proseguono oltre il periodo di imposta, per comunicare le spese sostenute negli anni precedenti a quello in cui i lavori sono terminati. Quindi se si iniziano i lavori quest'anno e si terminano sempre entro l'anno e dunque entro il 31 dicembre 2009 non bisogna inviare alcuna comunicazione all'Enea; ma se si iniziano dei lavori e si concludono l'anno successivo, bisogna comunicare all'Agenzia delle Entrate le spese sostenute.
Per la comunicazione si usa il modello predisposto dall'Agenzia e l'invio dovrà avvenire in via telematica entro il 31 marzo 2010. Mentre la comunicazione all'Enea andrà fatta entro 90 giorni dalla fine dei lavori.

I casi particolari
Coloro che hanno iniziato i lavori nel 2007 o nel 2008 e li termineranno nel 2010, devono inviare la comunicazione per le spese relative al 2009, ma se i lavori si concludono nel 2009 oppure se nel 2009 non viene sostenuta alcuna spesa, la comunicazione non deve essere inviata.
I soggetti diversi dalle persone fisiche, con periodo d'imposta non coincidente con l'anno solare devono inviare la comunicazione alle Entrate entro 90 giorni dal termine del periodo d'imposta in cui sono state sostenute le spese.
Non cambia nulla per gli interventi agevolati e i limiti di spesa. La detrazione è riconosciuta per gli interventi di riqualificazione energetica di edifici esistenti, sull'involucro di edifici esistenti, di installazione di pannelli solari e di sostituzione di impianti di climatizzazione invernale.

I documenti
Nel provvedimento viene precisato che in tutti i casi resta fermo l'obbligo di comunicazione entro 90 giorni dalla fine dei lavori all'Enea attraverso il sito internet che trasmetterà in via telematica all'Agenzia delle Entrate i dati in proprio possesso.

Sul sito dell'Agenzia delle Entrate è disponibile la documentazione predisposta e il provvediamento.
 
Provvedimento n. 57639/2009 del 06/05/2009 dell'Agenzia delle Entrate
Modello
Istruzioni

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
18/01/2019

Presentato il Fondo Nazionale per l'Efficienza Energetica

Presentato al Mise lo strumento, atteso da 4 anni, che dovrebbe eliminare le barriere agli interventi di efficientamento energetico e muovere 1.7 miliardi di euro di investimenti. Discusse le regole operative con gli stakeholder     E’ ...

16/01/2019

In Europa si lavora alla ristrutturazione zero energy

Il progetto UE Transition Zero vuole estendere in Europa il metodo Energiesprong per ristrutturare e trasformare vecchie abitazioni in case Net Zero Energy   a cura di Andrea Ballocchi     L’edilizia deve cambiare il proprio status ...

16/01/2019

L'edificio in legno pi alto d'Europa a Jesolo

Lo studio DEMOGO ha realizzato a Jesolo la Cross Lam Tower, una struttura di 12 piani realizzata secondo i principi della bioarchitettura. E' l'edificio in legno più innovativo e alto d’Europa. Su Casa.it le abitazioni in ...

11/01/2019

IR Arquitectura sperimenta con il design modulare

Una mini casa per vivere a contatto con la natura. Formata da 5 moduli essenziali, dotata di pannelli solari e flessibile a seconda delle esigenze   a cura di Fabiana Valentini     Le case del futuro? Essenziali, ecologiche e di piccole ...

04/01/2019

Pubblicata in GU la Legge di Bilancio, confermati Ecobonus e Sismabonus

Indice degli interventi

1. Pubblicata in GU la Legge di Bilancio, confermati Ecobonus e Sismabonus
2. La Camera approva la Legge di Bilancio, confermati Ecobonus e Sismabonus
3. Mattarella firma la Legge di Bilancio, confermati ...

21/12/2018

Amsterdam Valley, un'oasi verde nel quartiere commerciale

Il quartiere Zuidas di Amsterdam è il principale centro d’affari internazionali dei Paesi Bassi. A causa del suo target business, il quartiere non attrae l’interesse di chi vorrebbe viverci. Almeno sino ad ora.   a cura di Tommaso ...

19/12/2018

Non demolire la migliore tecnica green

Molto spesso gli edifici più green sorgono al posto di vecchie strutture che vengono demolite. Realizzare un nuovo edificio, significa aggiungere altro calcestruzzo che impiegherà decenni per ripagare il suo debito di carbonio. L'esempio ...

10/12/2018

Ledificio per uffici pi sostenibile al mondo? Il Bullitt Center di Seattle

Realizzato quattro anni fa, il Bullitt Center di Seattle può vantare diverse tecnologie che l’hanno reso uno degli edifici più sostenibili al mondo. Certificato Living Building Challenge, per i prossimi 250 anni eviterà bollette ...