IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Energia fotovoltaica per la desalinizzazione

Energia fotovoltaica per la desalinizzazione

Firmato un accordo globale per promuovere lo sviluppo delle tecnologie per la desalinizzazione abbinate al solare fotovoltaico

 

 Energia fotovoltaica per la desalinizzazione delle acque del mare

 

Global Solar Council e IDA, l'associazione mondiale dell'industria della desalinizzazione, hanno firmato, in occasione del congresso mondiale IDA di San Paolo, un protocollo d’intesa internazionale per promuovere lo sviluppo delle tecnologie di desalinizzazione alimentate da energia solare.

 

Obiettivo principale dell’accordo, firmato da Gianni Chianetta, co-chairman del Global Solar Council (GSC) e Vice Presidente di ITALIA SOLARE, è quello di accelerare il potenziale di riduzione dei costi e le soluzioni innovative per la desalinizzazione abbinate al fotovoltaico, attraverso la condivisione delle migliori pratiche e degli sviluppi tecnologici, concentrandosi principalmente sui mercati emergenti.

In particolare le due organizzazioni no profit collaboreranno allo sviluppo, alla sperimentazione e alla dimostrazione di tecnologie avanzate e innovative ad alta efficienza energetica di desalinizzazione dell'acqua di mare, che possono essere alimentate con il solare per ridurre l'impatto ambientale.

 

Le tecnologie di dissalazione possono migliorare la qualità della vita delle persone in tutto il mondo, comprese le zone remote, e si stanno sviluppando rapidamente, offrendo una soluzione chiave per l'approvvigionamento idrico principalmente nelle zone costiere.

 

L'energia solare può essere uno strumento decisivo per risolvere la questione della diminuzione dei costi di desalinizzazione, riduzione del consumo energetico e per affrontare le esigenze energetiche e gli obiettivi di sviluppo sostenibile contro i cambiamenti climatici.

  

L'Agenzia Internazionale per l'Energia ha stimato che oggi il ciclo dell'acqua assorbe il 4% dell'elettricità totale prodotta nel mondo e si prevede che questo dato raddoppierà entro il 2040, principalmente per l’incremento della dissalazione e del riciclo dell’acqua.

Il fotovoltaico solare, essendo prodotto localmente, è la fonte di energia più economica, pulita e affidabile, e sarà il migliore supporto per sostenere la disponibilità di acqua a basso costo anche nelle aree più remote e povere.

 

"Anche in Italia, viste le previsioni di siccità - commenta Gianni Chianetta - dovremmo spingere su questa cooperazione con le aziende dell’acqua. L'accordo tra GSC e IDA potrà certamente supportare questo nuovo mercato del FV anche in Italia. Il solare FV abbatte il costo dell’acqua, riduce le emissioni, e consente di produrla localmente evitando le perdite nella distribuzione che oggi superano talvolta anche il 50%".

TEMA TECNICO:

Solare fotovoltaico

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
15/11/2018

Tariffe incentivanti e detassazione Tremonti Ambiente, prorogati i termini

Il GSE ha prorogato al 31 dicembre 2019 il termine indicato per l'attestazione della rinuncia al beneficio fiscale, precedentemente fissato al 22 novembre, per gli operatori incorsi nel divieto di cumulo tra Conti Energia e la  “Tremonti ...

12/11/2018

La rinascita di Chernobyl: da nucleare, ad energia solare

A più di 30 anni dal disastro nucleare della centrale di Chernobyl, un impianto fotovoltaico da 1MW ha iniziato a produrre energia pulita che soddisfa il fabbisogno energetico di 2 mila abitazioni. Una rinascita per tutta la zona della vecchia ...

08/11/2018

Lo scenario per il fotovoltaico italiano da oggi al 2030

Dal convegno organizzato da Althesys a Rimini e dedicato alle prospettive del fotovoltaico in Italia è emerso che è necessario aumentare gli sforzi per assicurare il rispetto dei target fissati dalla UE. Si deve intervenire sugli impianti ...

31/10/2018

Il fotovoltaico apre la strada verso lautoconsumo

Nel 2017 l’autoconsumo è stato pari a 4.889 GWh, ovvero il 20,1% della produzione complessiva degli impianti fotovoltaici, in crescita dell’1,9% rispetto al 2016. Un settore dalle grandi potenzialità ma che presenta ancora troppi ...

05/10/2018

- 17% per fotovoltaico, eolico e idroelettrico nei primi 8 mesi del 2018

Anie Rinnovabili ha pubblicato l'Osservatorio FER di agosto che mostra ancora un calo, -17%, delle installazioni nei primi 8 mesi dell'anno rispetto al 2017.      Nel periodo gennaio-agosto 2018 le nuove installazioni di fotovoltaico, ...

03/10/2018

La Cina sperimenta per la prima volta finestre fotovoltaiche e isolanti

I ricercatori della South China University of Technology hanno sviluppato un prototipo di finestra fotovoltaica in grado di svolgere due funzioni differenti e molto importanti: produrre energia ed isolare termicamente.   a cura di Tommaso ...

28/09/2018

Blockchain al servizio della digital energy

Il settore energetico è protagonista di una vera e propria trasformazione digitale, verso un modello di produzione decentralizzata e distribuita di energia elettrica, in cui gli acquisti e le vendite di energia elettrica saranno certificati ...

28/09/2018

Le osservazioni di Anie Rinnovabili sullo schema di Decreto FER

ANIE Rinnovabili, che ha analizzato la bozza di Decreto ministeriale di incentivazione alle FER, esprime molta soddisfazione per la programmazione su base triennale e la possibilità di installazione di moduli fotovoltaici a seguito della bonifica da ...