IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Gifi: necessario fare chiarezza su costi e benefici del fotovoltaico

Gifi: necessario fare chiarezza su costi e benefici del fotovoltaico

Nel corso della conferenza stampa organizzata ieri dal Gifi "Fotovoltaico, industria, infrastrutture: proposte innovative e sostenibili per il rilancio dell'economia nazionale", Valerio Natalizia, presidente del Gifi, ha sottolineato l'importanza di rendere più chiara l'informazione intorno ai costi e benefici del fotovoltaico, evidenziando che "spesso  sono state riportate notizie parziali che tendono a mettere in rilievo i soli costi del settore. Si tratta di un'impostazione ripresa anche dal mondo politico che ha portato il nostro Governo a concertare un decreto a nostro avviso fortemente penalizzante per l'intero settore".
Natalizia ha evidenziato che il fotovoltaico, che in questi anni è sempre stato visto come un costo, in realtà rappresenta una grandissima opportunità che può consetirci di competere a livello internazionale.  
 
L'Italia, per quanto riguarda l'approvvigionamento di energia elettrica, ha una fortissima dipendenza dall'estero: se da una parte si spendono soldi per le fonti rinnovabili, dall'altra ci sono dei costi molto alti, circa 60 miliardi di euro all'anno, che sosteniamo come paese dipendente dall'estero per i combustibili fossili.
Il Gifi ha stimato invece in 7 miliardi di euro (valore previsto dal 4° conto energia) gli investimenti nel fotovoltaico: si tratta di investimenti che hanno permesso ai costi di scendere in maniera vertiginosa: il prezzo dei moduli fotovoltaici oggi è quasi un terzo di quello che era nel 2007-2008. 


 
"Questo significa - ha dichiarato Natalizia - che raggiunto un punto che noi abbiamo stimato nel 2015, le nuove installazioni verrebbero fatte senza aggravi per la collettività ma si andrebbe a creare un vantaggio per il Sistema Paese".    
Per quanto riguarda la distribuzione del flusso di cassa generato da un impianto in 25 anni il Gifi ha stimato che oltre il 60% di questo flusso rimanga sul territorio nazionale sottoforma di tasse, installazione, progettazione, O&M, Banche.
 
 
I benefici del fotovoltaico sono sotto gli occhi di tutti. Nel mese di marzo il 6.4% della domanda elettrica è stata soddisfatta dal fotovoltaico. Con 23 GWp (come stabilito dal 4° Conto Energia) questa quota supererebbe il 10% contribuendo parallelamente a calmierare il prezzo dell'elettricità nelle ore di picco per effetto peak shaving. Si calcola che nel solo 2011 questo fenomeno abbia permesso di risparmiare 400 milioni di euro. Con oltre 18.000 addetti diretti (100.000 considerando anche l'indotto) e, tra le altre, il 16% della produzione mondiale di inverter, l'industria fotovoltaica italiana ha generato investimenti privati di circa 40 miliardi di euro nel 2011. A fronte dei 140 miliardi di euro di incentivi nell'arco di venti anni, le casse dello Stato beneficieranno di un corrispettivo fiscale di circa 20 miliardi di euro.
 
A conclusione Natalizia ha presentato un interessante bilancio che da una parte mostra i costi e dall'altra i benefici, che porta ad avere un maggior vantaggio nella forchetta tra 22 e 37 miliardi.
 



 
Durante la conferenza stampa il presidente del Gifi ha sottolineato le criticità del 5° conto energia, avanzando alcune idee e proposte per il consolidamento del settore fotovoltaico che permettano l'uscita graduale dalla dipendenza dagli incentivi, in particolare ha evidenziato "ad oggi è ancora necessario sostenere con adeguati incentivi la produzione di energia da fotovoltaico. L'incentivo serve per traghettare la tecnologia verso la piena competitività e permettere al Sistema Paese di godere dei relativi benefici siano essi di tipo energetico che di natura occupazionale, economica, ambientale e sulla salute."

TEMA TECNICO:

Solare fotovoltaico

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
05/10/2018

- 17% per fotovoltaico, eolico e idroelettrico nei primi 8 mesi del 2018

Anie Rinnovabili ha pubblicato l'Osservatorio FER di agosto che mostra ancora un calo, -17%, delle installazioni nei primi 8 mesi dell'anno rispetto al 2017.      Nel periodo gennaio-agosto 2018 le nuove installazioni di fotovoltaico, ...

03/10/2018

La Cina sperimenta per la prima volta finestre fotovoltaiche e isolanti

I ricercatori della South China University of Technology hanno sviluppato un prototipo di finestra fotovoltaica in grado di svolgere due funzioni differenti e molto importanti: produrre energia ed isolare termicamente.   a cura di Tommaso ...

28/09/2018

Blockchain al servizio della digital energy

Il settore energetico è protagonista di una vera e propria trasformazione digitale, verso un modello di produzione decentralizzata e distribuita di energia elettrica, in cui gli acquisti e le vendite di energia elettrica saranno certificati ...

28/09/2018

Le osservazioni di Anie Rinnovabili sullo schema di Decreto FER

ANIE Rinnovabili, che ha analizzato la bozza di Decreto ministeriale di incentivazione alle FER, esprime molta soddisfazione per la programmazione su base triennale e la possibilità di installazione di moduli fotovoltaici a seguito della bonifica da ...

24/09/2018

Detrazione del 50% per sistemi di accumulo collegati al fotovoltaico

L'Agenzia delle Entrate rispondendo all'interpello di un contribuente ha chiarito che l'acquisto di un sistema di accumulo collegato al fotovoltaico, sia contestuale che successivo all'installazione dell'impianto solare, dà diritto alla detrazione del ...

21/09/2018

Monitoraggio GSE delle fonti rinnovabili nelle regioni italiane

Il GSE ha pubblicato i dati statistici sui consumi di energia rinnovabile nelle Regioni italiane, con monitoraggio degli obiettivi burden sharing.        Ai sensi del Decreto Legislativo 28 del 3/3/11 e del Decreto 11/5/2015 del ...

11/09/2018

Bozza nuovo decreto rinnovabili con incentivi al fotovoltaico

Sta girando in questi giorni la bozza del nuovo Decreto Rinnovabili, già approvata da Ministro dello Sviluppo Economico, che prevede incentivi per gli impianti alimentati da rinnovabili, tra cui il fotovoltaico per il periodo 2018/2020 e introduce il ...

10/09/2018

A luglio le rinnovabili coprono il 36,6% della domanda di energia. In calo il fotovoltaico

A luglio 2018 la domanda di energia è aumentata dell’1,3% rispetto allo stesso mese del 2017. Tengono le rinnovabili grazie alla buona performance dell'idroelettrico (+13,9%); calano fotovoltaico, eolico e ...