IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Nel 2016 il 17,3 dei consumi coperti dalle rinnovabili

Nel 2016 il 17,3 dei consumi coperti dalle rinnovabili

Il GSE ha pubblicato il Rapporto Statistico 2016 con i dati sui consumi di energia coperti da fonti rinnovabili. Risultati in linea con gli obiettivi europei al 2020

 

Rapporto statistico GSE, nel 2016 il 17,3 dei consumi coperti dalle rinnovabili

 

L’Italia ha raggiunto e superato gli obiettivi europei al 2020 sui consumi di energia coperti da fonti rinnovabili. Il dato emerge dal Rapporto Statistico 2016 pubblicato dal GSE che evidenzia che nel 2016 il 17,35% dei consumi complessivi di energia nei tre settori elettrico, termico e dei trasporti, è stato coperto dalle fonti pulite, in linea gli obiettivi europei al 2020. 

In pratica ogni 10 kWh utilizzati per i nostri consumi, quasi 2 arrivano dalle fonti rinnovabili.

Nel complesso lo sorso anno i consumi finali lordi di energia da FER in Italia ammontano a 21.081 ktep, in leggero calo (1%) rispetto all’anno precedente. Le fonti pulite hanno garantito che siano state evitate emissioni in atmosfera di 73 milioni di tonnellate di CO2.

 

Guardando al settore elettrico il dato relativo alle rinnovabili sale al 37,3%, grazie agli oltre 742.000 impianti presenti in Italia, per una potenza installata di 52,3 GW e una produzione di energia rinnovabile di 108 TWh.

 

L’idroelettrico è la prima fonte e ha coperto il 39% della generazione elettrica da rinnovabili, ma rispetto al 2015 perde il 6,8%.

Seguono il fotovoltaico (20%), le bioenergie (18%) e l’eolico (16%), che è la fonte che ha registrato la crescita più importante nel 2016, circa 248 MW di potenza installata incrementale rispetto al 2015 (+2,7%) e + 19% di energia elettrica complessivamente prodotta.

 

Il rapporto evidenzia che il fotovoltaico registra per la prima volta un calo: a fronte di un aumento della potenza installata di oltre 380 MW (+2%), rispetto al 2015 la produzione è scesa di circa 0,84 TWh (-3,7%), soprattutto a causa di peggiori condizioni di irraggiamento.

 

Nel settore Termico, il 19% circa dei consumi energetici proviene da fonti rinnovabili, per il 70% dalla biomassa solida, utilizzata soprattutto nel settore domestico in forma di legna da ardere e pellet. Seguono le pompe di calore (25%).

 

Relativamente ai Trasporti, nel 2016 sono stati immessi in consumo circa 1,2 milioni di tonnellate di biocarburanti, principalmente costituiti da biodiesel.

 

La corrispondente quota di rinnovabili, calcolata secondo i criteri previsti a livello comunitario, risulta del 7,2%, in crescita rispetto al 2015, a fronte di un obiettivo nazionale al 2020 pari al 10%.

 

Crescono nell’ambito delle FER del settore elettrico gli investimenti che nel 2016 hanno raggiunto circa 1,8 miliardi di euro in nuovi impianti, con importanti ricadute nell’occupazione “temporanea” che ha attivato oltre 16.300 lavoratori, tra diretti e indiretti, che vanno a sommarsi ai 40.000 permanenti.

Nel settore termico, gli investimenti di circa 3 miliardi di euro hanno generato secondo il GSE più di 30.000 nuovi lavoratori temporanei, ai quali si aggiungono i 34.000 lavoratori attivi nella gestione e manutenzione permanente degli impianti in esercizio.

 

Infine, l’efficienza energetica nel 2016, tra incentivi (Conto Termico e Certificati Bianchi) e detrazioni fiscali, ha dato lavoro a oltre 50.000 persone.

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
05/10/2018

- 17% per fotovoltaico, eolico e idroelettrico nei primi 8 mesi del 2018

Anie Rinnovabili ha pubblicato l'Osservatorio FER di agosto che mostra ancora un calo, -17%, delle installazioni nei primi 8 mesi dell'anno rispetto al 2017.      Nel periodo gennaio-agosto 2018 le nuove installazioni di fotovoltaico, ...

03/10/2018

La Cina sperimenta per la prima volta finestre fotovoltaiche e isolanti

I ricercatori della South China University of Technology hanno sviluppato un prototipo di finestra fotovoltaica in grado di svolgere due funzioni differenti e molto importanti: produrre energia ed isolare termicamente.   a cura di Tommaso ...

28/09/2018

Blockchain al servizio della digital energy

Il settore energetico è protagonista di una vera e propria trasformazione digitale, verso un modello di produzione decentralizzata e distribuita di energia elettrica, in cui gli acquisti e le vendite di energia elettrica saranno certificati ...

28/09/2018

Le osservazioni di Anie Rinnovabili sullo schema di Decreto FER

ANIE Rinnovabili, che ha analizzato la bozza di Decreto ministeriale di incentivazione alle FER, esprime molta soddisfazione per la programmazione su base triennale e la possibilità di installazione di moduli fotovoltaici a seguito della bonifica da ...

24/09/2018

Detrazione del 50% per sistemi di accumulo collegati al fotovoltaico

L'Agenzia delle Entrate rispondendo all'interpello di un contribuente ha chiarito che l'acquisto di un sistema di accumulo collegato al fotovoltaico, sia contestuale che successivo all'installazione dell'impianto solare, dà diritto alla detrazione del ...

21/09/2018

Monitoraggio GSE delle fonti rinnovabili nelle regioni italiane

Il GSE ha pubblicato i dati statistici sui consumi di energia rinnovabile nelle Regioni italiane, con monitoraggio degli obiettivi burden sharing.        Ai sensi del Decreto Legislativo 28 del 3/3/11 e del Decreto 11/5/2015 del ...

11/09/2018

Bozza nuovo decreto rinnovabili con incentivi al fotovoltaico

Sta girando in questi giorni la bozza del nuovo Decreto Rinnovabili, già approvata da Ministro dello Sviluppo Economico, che prevede incentivi per gli impianti alimentati da rinnovabili, tra cui il fotovoltaico per il periodo 2018/2020 e introduce il ...

10/09/2018

A luglio le rinnovabili coprono il 36,6% della domanda di energia. In calo il fotovoltaico

A luglio 2018 la domanda di energia è aumentata dell’1,3% rispetto allo stesso mese del 2017. Tengono le rinnovabili grazie alla buona performance dell'idroelettrico (+13,9%); calano fotovoltaico, eolico e ...