IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Le rinnovabili nei trasporti

Le rinnovabili nei trasporti

Pubblicato dal GSE il Rapporto "Energia nel settore dei trasporti" che fotografa i consumi energetici del settore, i cambiamenti avvenuti negli ultimi 10 anni, i dati sui biocarburanti immessi in consumo in Italia nel 2017 e la percentuale di energia rinnovabile nel settore dei trasporti, considerando normativa vigente e in via di emanazione 

Rapporto GSE sulle rinnovabili nei trasporti

Il GSE ha pubblicato la seconda edizione del "Rapporto Energia nel settore dei trasporti - 2017" che presenta i consumi finali di energia nel settore, basati sui bilanci Eurostat aggiornati al 2016, considerando anche la quota di consumi provenienti da fonti rinnovabili.

 

Nel 2016 il totale dei consumi energetici nel settore Trasporti nel nostro Paese è stata di 39,1 Mtep, in calo di 430 ktep rispetto al 2015 (-1,1%) e, più in generale, tra i più bassi degli ultimi 12 anni. In realtà, si legge nel documento del GSE, nel periodo di riferimento è sensibilmente diminuito il solo consumo di prodotti petroliferi  (-7,5 Mtep tra 2005 e 2016, per una variazione pari a -17%), in particolare il diesel/gasolio registra un calo del -7%, le benzine del -46% (da 14,2 a 7,6 Mtep); viceversa tutte le altre fonti, nel periodo 2005-2016, mostrano segno +. Si segnala soprattutto la crescita dei biocarburanti, grazie anche alla presenza di meccanismi pubblici di sostegno, pari a un +589%.

 

Andamento dei consumi finali nei Trasporti tra prodotti petroliferi e rinnovabili

 

Nel 2016 i trasporti hanno inciso per un valore pari al 33,7% sui consumi energetici nazionali. Nel periodo 2005-2016 la diminuzione tendenziale dei consumi finali complessivi di energia dell’intera economia è stata del -15%, quella dei trasporti del -13%.

 

Consumi finali di energia e quota coperta dal settore Trasporti nel periodo 2005-2016

 

Nel 2016 i prodotti petroliferi hanno pesato per il 92% sul totale dei consumi per le varie modalità di trasporto; si fa principalmente riferimento al diesel (61,5% dei prodotti petroliferi, 56,6% dei consumi energetici totali nei trasporti). Significativo è anche il contributo del carburante per aviazione (cherosene), poco sopra il 10%.

Le fonti rinnovabili nel 2016 hanno contato per il 3,5% (2,7% i biocarburanti, 0,8% elettricità da FER); il gas naturale per il 2,8% e l’energia elettrica prodotta da fonti fossili per l'1,6%. In calo la quota dei trasporti ferroviari (dall’1,7% all’1,2%), mentre è aumentato il peso relativo sia dei trasporti aerei sia della navigazione interna.

 

Per quanto riguarda le fonti rinnovabili, la direttiva Direttiva 2009/28 del Parlamento europeo e del Consiglio sulla promozione dell’uso delle fonti rinnovabili di energia ha assegnato all’Italia l'obiettivo vincolante di raggiungere entro il 2020 una quota dei consumi finali lordi di energia nel settore Trasporti coperta da FER almeno pari al 10%.

 

Quota di rinnovabili nei trasporti nel 2016

 

Entro novembre 2018 inoltre dovrebbe essere approvata la nuova direttiva europea (RED II) che definisce i target europei al 2030 sulle fonti rinnovabili e per il settore dei trasporti ha fissato un obiettivo minimo al 2030 di consumi coperti da fonti rinnovabili pari al 14%, che in realtà, si legge nel Rapporto del GSE, "è in capo ai fornitori di prodotti energetici al settore dei trasporti e non appare pertanto esattamente da intendersi come un obiettivo nazionale; e inoltre non è confrontabile con il target del 10% fissato per il 2020, in quanto dovrà essere calcolato con criteri e perimetri differenti".

 

Nel 2016 la quota dei Consumi finali lordi complessivi di energia nel settore Trasporti coperta da FER risulta pari al 7,2%, in aumento rispetto all’anno precedente di circa 0,8 punti percentuali in termini assoluti.

 

In Italia la maggior parte dei consumi di energia nel settore trasporti è concentrata nei trasporti stradali, anche se la percentuale dal 1990 è calata dal 90,4% all'84,3%.

 

Il capitolo conclusivo del rapporto è dedicato a presentare i dati aggiornati sui biocarburanti immessi in consumo in Italia nel 2017, con approfondimenti sulle materie prime utilizzate e sui principali Paesi di produzione.

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
14/06/2019

Milano green: presentato il progetto di piazza Cordusio

È stato presentato lo scorso 10 giugno il nuovo progetto di restyling che interesserà piazza Cordusio a Milano, per la quale è prevista la piantumazione di alberi e un’accessibilità limitata ai mezzi, prediligendo il ...

13/06/2019

Benessere e sostenibilit: a Milano la Summer School dedicata

ASviS lancia un nuovo progetto per il benessere e la sostenibilità nelle città e organizza una scuola estiva dal 31 agosto al 7 settembre, in collaborazione con il Comune, le università milanesi e la Fondazione Eni Enrico Mattei. La ...

13/06/2019

Plastic Road: lidea green dellOlanda verso strade sostenibili

Sostituire le tradizionali strade in asfalto impiegando plastica riciclata. Così l’Olanda ripensa le strade del futuro in termini ecologici. A pochi giorni dalla giornata mondiale degli Oceani per la tutela del mare, l’ONU ci ricorda che ...

10/06/2019

Forti precipitazioni in crescita: allarme frane e alluvioni sempre pi alto

Una ricerca condotta della University of Saskatchewan e dell’Università di Bologna, pubblicata sulla rivista Water Resources Research con il titolo “Global and Regional Increase of Precipitation Extremes under Global Warming”, ha ...

07/06/2019

REbuild: ripensare le citt a partire dalle periferie

L’edizione 2019 dell’evento che per la prima volta si svolge a Milano, attende i partecipanti con tre interessanti giornate ricche di spunti sul tema della sostenibilità ambientale nell’edilizia, considerando il ruolo di città ...

06/06/2019

Creato un nuovo materiale in laboratorio: bianco lucente che si ispira a un coleottero

Dalla collaborazione di un team di fisici dell’università di Firenze e dell’Accademia di Scienze di Pechino nasce un nuovo materiale caratterizzato da un bianco estremamente lucente. La ricerca è stata pubblicata su Advanced ...

05/06/2019

L'inquinamento causa una morte prematura ogni 5 secondi

L'allarme lanciato da David Boyd, relatore speciale delle Nazioni Unite sui diritti umani e l'ambiente che sottolinea che l'inquinamento atmosferico è una violazione dei diritti umani. Oggi si celebra la Giornata Mondiale ...

03/06/2019

Future Farming: come risolvere la carenza di risorse per il futuro

Porsche Consulting ha da poco presentato i risultati dello studio “Future Farming”, la ricerca sul futuro dell’industria agricola, individuando le soluzioni tecnologiche migliori per rivoluzionare il settore agrario. Tra le soluzioni ...