IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Più di 135milioni di euro assegnati a progetti energetici da Horizon 2020

Più di 135milioni di euro assegnati a progetti energetici da Horizon 2020

Migliorare la flessibilità della rete energetica, sostenere le Smart Cities, lo storage e le energie rinnovabili tra i principali obiettivi del Programma di sostegno di 14 progetti

 

 

INEA – Agenzia esecutiva per l’innovazione - ha firmato accordi di finanziamento per 14 progetti sviluppati nell’ambito delle Smart Cities, Smart communities e delle Reti intelligenti, Sistemi di accumulo.
Il progetto Energia 2016 Low-Carbon ha una dotazione di 135 milioni di euro che provengono dal programma Horizon 2020 per lo sviluppo di nuove soluzioni energetiche pulite.

Nella categoria Smart Cities e Communities sono stati dedicati due progetti con un finanziamento complessivo di € 36 milioni e con l’obiettivo di rendere le città europee più green e più vivibili e di proporre soluzioni innovative che possano essere replicate in altre aree urbane in Europa.


Nella categoria Smart grid e sistemi di accumulo rientrano invece 12 progetti che hanno ricevuto un finanziamento totale di € 99.000.000 con la finalità di contribuire a modernizzare la rete energetica europea attraverso lo sviluppo di soluzioni che integrano le energie rinnovabili, nuovi modelli di business.
Finora nel 2016, INEA ha firmato 43 accordi di finanziamento per progetti di energia Horizon 2020 del valore di quasi 275,5 milioni di €.
Tra i progetti finanziati il programma Ruggedised - Energia pulita per le città europee che ha l’obiettivo di realizzare spazi urbani alimentati esclusivamente da energia sicura, accessibile e rinnovabile, mobilità sostenibile, servizi intelligenti e domotici. Tra le città coinvolte anche Parma.
Un altro progetto sostenuto dal programma Horizon 2020 “EnergyKeeper" – ha la finalità di sviluppare e testare una batteria per lo stoccaggio di energia, sostenibile, intelligente ed economicamente competitiva, adattabile nella dimensione alle esigenze della comunità, così da riuscire a ottimizzare la loro domanda e offerta di energia, assicurando contemporaneamente la stabilità della rete elettrica. I partner del progetto sono Lituania, Germania, Spagna, Italia, olanda e Isrlaele.

C’è poi il programma Interflex che proporrà diversi scenari per responsabilizzare gli operatori di rete che distribuiscono l'energia tra i singoli consumatori, nella transizione verso sistemi energetici locali più flessibili.
Inea monitorerà i progressi durante l'intero ciclo di vita dei vari progetti realizzati da un consorzio di partner europei.

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
20/09/2018

Il Brasile punta su eolico e fotovoltaico

Un mercato sempre più interessante e che si è posto obiettivi ambiziosi nell’ambito delle tecnologie energetiche intersettoriali con particolare attenzione alle energie rinnovabili     Il Brasile, terzo mercato al mondo per ...

18/09/2018

Nuovo brevetto per pompa di calore elio-assistita

Il Dipartimento di Energia del Politecnico di Milano ha brevettato una nuova pompa di calore che unisce la tecnologia tradizionale di tipo aria-acqua con quella dei pannelli solari ibridi fotovoltaici termici     Le pompe di calore elettriche ...

14/09/2018

Opportunità e regole negli interventi di riqualificazione per accedere alle detrazioni fiscali

Il presente articolo ha l’obiettivo di sintetizzare le opportunità e le regole principali da seguire per poter ottenere gli incentivi per gli interventi di riqualificazione. Normativa di riferimento e procedura da seguire   a ...

14/09/2018

Un bando in Emilia per la riqualificazione energetica delle case ACER

Lanciato nelle province di Parma e Reggio Emilia un bando che mette a disposizione 5 milioni di euro con una nuova tipologia di finanziamento che unisce diversi tipi di fondi, legando il ritorno dell’investimento al risparmio energetico ...

12/09/2018

Una serra sul tetto per coltivare con il sistema dell’acquaponica

Un virtuoso esempio di agricoltura urbana è stato realizzato in Belgio sul tetto di un edificio in attività: sui 4.000 mq di copertura si può coltivare, grazie all’innovativo sistema dell’acquaponica. Derbigum ...

07/09/2018

ZEPHIR Passivhaus Italia per la riqualificazione delle Torri di Madonna Bianca

Il Team di progettazione ZEPHIR Passivhaus Italia in collaborazione con gli Studi Bombasaro e Campomarzio ha vinto il concorso di progettazione di tre delle 11 torri di Villazzano che saranno riqualificate secondo la prospettiva nzeb e dell’efficienza ...

31/08/2018

In Brasile la sostenibilità entra in classe

A Tocantins, in Brasile, è stata realizzata una scuola che ha previsto l'utilizzo di materiali locali dove la sostenibilità ambientale è al centro di tutto. I bambini apprendono senza perdere il senso di appartenenza alla loro terra e il ...

20/08/2018

Sostenibilità ed ecologia: il contributo che possiamo dare tutti

Assumere comportamenti più sostenibili ed ecologici è compito di tutti i cittadini e le possibilità che abbiamo per farlo sono davvero tante. Dal taglio degli sprechi di energia ad una corretta raccolta differenziata, vediamo di tracciare ...