IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Gli investimenti energetici nel 2017 non tengono il passo con gli obiettivi di sostenibilità energetica

Gli investimenti energetici nel 2017 non tengono il passo con gli obiettivi di sostenibilità energetica

L'ultimo Rapporto pubblicato dall'IEA mostra nel 2017 un aumento degli investimenti nelle fonti fossili e un calo, dopo diversi anni di crescita, di quelli nelle energie rinnovabili e nell'efficienza energetica 

 

IEA: calano nel 2017 gli investimnenti nelle rinnovabili

 

IEA - International Energy Agency - ha pubblicato il nuovo rapporto "World Energy Investment 2018" che segnala un calo nel 2017 degli investimenti globali nelle energie rinnovabili e nell'efficienza energetica, tanto che secondo Fatih Birol, direttore esecutivo dell'Agenzia, è a rischio il raggiungimento degli obiettivi in materia di sicurezza energetica, clima e aria pulita.

 

Secondo il rapporto nel 2017 gli investimenti energetici globali ammontano a 1,8 trilioni di dollari, in calo del 2% rispetto all'anno precedente. Oltre 750 miliardi di dollari sono stati destinati al settore dell'elettricità, che è quello che muove la maggior parte degli investimenti, mentre 715 miliardi di dollari sono stati spesi per l'approvvigionamento di petrolio e gas a livello mondiale.   

 

Negli ultimi cinque anni la quota degli investimenti energetici statali è aumentata fino a superare il 40% nel 2017.

Gli investimenti nelle fonti fossili lo scorso anno sono cresciuti per la prima volta dal 2014, a 790 miliardi di dollari, per le rinnovabili gli investimenti ammontano a 318 miliardi.

In crescita in particolare il gas naturale, in calo il carbone. Gli investimenti nel settore nucleare sono scesi nel 2017 al livello più basso degli ultimi cinque anni.

 

Per quanto riguarda energie rinnovabili ed efficienza energetica si nota un calo preoccupante.

La relazione segnala infatti che, dopo diversi anni di crescita, gli investimenti globali combinati nelle energie rinnovabili e nell'efficienza energetica sono diminuiti del 3% nel 2017 e rischiano di rallentare ulteriormente quest'anno.


Gli investimenti nelle energie green, che hanno rappresentato i due terzi della spesa per la produzione di energia, sono diminuiti del 7% nel 2017, nonostante i livelli record di spesa per l'energia solare fotovoltaica. I recenti cambiamenti politici in Cina, che rappresenta oltre il 40% degli investimenti globali nel solare fotovoltaico, legati al sostegno al settore, aumentano il rischio di un rallentamento degli investimenti quest'anno. 

 

L'efficienza energetica ha registrato una delle maggiori espansioni nel 2017, ma non è stata sufficiente a compensare il calo delle energie rinnovabili. Inoltre, la crescita degli investimenti nell'efficienza si è indebolita nell'ultimo anno, quando l'attività politica ha mostrato segni di rallentamento.

 

Nei mercati emergenti le aste sostengono progetti rinnovabili di ampia portata: la dimensione media dei progetti fotovoltaici  è aumentata di 4,5 volte, mentre quella dell'eolico onshore è dimezzata rispetto al 2013-17, contribuendo a sostenere le economie di scala. In Europa, i grandi progetti appaltati si concentrano principalmente sull'energia eolica offshore.

 

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
19/02/2019

Entro il 2040 rinnovabili saranno la prima fonte di energia elettrica

L'energia rinnovabile da qui al 2040 aumenterà più rapidamente delle altre fonti, contribuendo alla metà della crescita dell'approvvigionamento energetico globale e diventando la prima fonte di energia elettrica a livello ...

18/02/2019

GLAMPING: vacanze ecosostenibili e glamour

Chi ha detto che vivere una vacanza in sintonia con la natura e attenta all'ambiente non significhi anche godere del bello, se non addirittura del lusso? Le soluzioni Crippa Concept     Sono in aumento gli amanti delle vacanze all'aria ...

11/02/2019

Nel 2017 il 18,3% dei consumi in Italia coperti da rinnovabili

Nel 2017 gli 787.000 impianti a fonti rinnovabili presenti in Italia hanno coperto il 35% della produzione lorda di energia. Il Rapporto del GSE.     Cresce il ruolo delle rinnovabili in Italia, nel 2017 infatti il 18.3% dei consumi energetici ...

08/02/2019

Gli ultimi 4 anni sono stati i più caldi di sempre

Il Segretario Generale delle Nazioni Unite António Guterres ha chiesto un'azione urgente per il clima, mentre l'agenzia meteorologica dell'ONU conferma il record di riscaldamento globale     Dopo l'allarme lanciato dal rapporto ...

07/02/2019

La crescita di fotovoltaico ed eolico in Europa

Agora Energiewende e Sandbag hanno presentato la valutazione annuale del sistema elettrico dell'UE per il 2018: lo scorso anno l'elettricità rinnovabile ha ridotto del 5% le emissioni di CO2 nel settore energetico dell'Unione, con la progressiva ...

06/02/2019

Le città diventano intelligenti e sostenibili

Presentati al Klimahause di gennaio gli interventi realizzati a Bolzano e Innsbruck nell’ambito del progetto Sinfonia: edifici riqualificati, fonti rinnovabili, migliorie alla rete di teleriscaldamento     I risultati del progetto europeo ...

06/02/2019

Presentata in Commissione UE la proposta per il Piano nazionale integrato Energia e Clima

Una nota del Ministero dell'Ambiente fa sapere che la proposta di Piano Nazionale Energia e Clima è stata presentata in Commissione UE: al 2030 rinnovabili al 30% e riduzione dei consumi energetici del 43%.     Il Piano stabilisce le ...

05/02/2019

A che punto è la tecnologia digitale nella filiera dell'energia?

A Milano il 14 febbraio la presentazione del Digital Energy Report per fare il punto su potenziale delle tecnologie digitali, con particolare attenzione a smart city e smart community     L'Energy&Strategy Group del Politecnico di ...