IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > In Veneto la prima casa a bolletta zero certificata Minergie

In Veneto la prima casa a bolletta zero certificata Minergie

HOVAL

Produce più energia di quanto necessiti. Scelte le soluzioni Hoval

In provincia di Verona, a San Martino Buon Albergo, è stata realizzata una casa monofamiliare di circa 220 m2, costruita su due piani,  che produce più energia di quanta ne consumi, grazie a un involucro termico performante, un’ottima coibentazione, un impianto di riscaldamento a biomassa e uno fotovoltaico di 5.88 kWp (36m2). Si tratta della prima casa, nel Veneto, ad aver ottenuto la certificazione Minergie I-VR-001, marchio svizzero che certifica la sostenibilità degli edifici nuovi o riqualificati, con un'attenzione particolare al comfort abitativo di chi vive questi spazi, che si ottiene mantenendo elevati standard tecnici e qualitativi dell'involucro e del rinnovo dell'aria garantito da sistemi di ventilazione meccanica controllata.   

L'abitazione si caratterizza per i consumi 0 perchè rispetta parametri di isolamento termico di alto livello grazie all'elevata coibentazione, al rivestimento a cappotto in polistirene espanso caricato a graffito di 18 cm di spessore e alle soluzioni impiantistiche adottate integrate.

Il progetto è stato seguito dall'architetto Carlo Di Pillo con il metodo costruttivo CQ Quality Building, che garantisce, oltre ad un miglioramento della qualità del microclima interno, anche una maggior durabilità degli immobili, con una conseguente riduzione dei costi di manutenzione, un consistente risparmio energetico e quindi un notevole abbattimento dei costi.

 

Per questa innovativa costruzione, Hoval ha fornito il sistema di ventilazione meccanica controllata HomeVent® Comfort FR 250 e una pompa di calore CombiVal WPER 300 per la preparazione di acqua calda sanitaria.

A tutela del microclima e della purezza dell'ambiente all'interno dell'abitazione, la soluzione HomeVent® assicura la massima pulizia dell'aria.  Totalmente automatica, senza generare correnti d'aria, filtra particelle di sporcizia, sostanze nocive, polveri e pollini, oltre ad impedire l'ingresso di insetti e ad espellere l'aria viziata e gli odori. Con Home Vent® non è necessario aprire le finestre per favorire il ricambio d'aria. In questo modo vengono recuperati il calore e l'umidità che andrebbero eventualmente persi con l'apertura delle finestre.

Per produrre acqua calda è invece stata utilizzata la pompa di calore CombiVal WPER. Rispetto a uno scaldacqua convenzionale, con la pompa di calore CombiVal è possibile risparmiare fino a due terzi del consumo energetico necessario per produrre acqua calda. Dotata di un dispositivo di sbrinamento integrato che consente così di produrre acqua calda fino a una temperatura minima di -10°C,  è adatta anche per il funzionamento con aria esterna.

In Veneto la prima casa certificata Minergie realizzata con sistemi Hoval
In Veneto la prima casa certificata Minergie realizzata con sistemi Hoval
In Veneto la prima casa certificata Minergie realizzata con sistemi Hoval
In Veneto la prima casa certificata Minergie realizzata con sistemi Hoval

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
14/11/2019

A Praga il grattacielo più alto della città ispirato ai cambiamenti climatici

Soprannominato TOP TOWER, il progetto di grattacielo dalla visione apocalittica sui cambiamenti climatici ha suscitato non poche polemiche per il suo forte impatto visivo: l’edificio incorpora una grande nave alla deriva durante un ...

13/11/2019

A ZHA il progetto dell’hub ferroviario di Tallin

Il progetto del nuovo terminal di Ülemiste in Estonia verrà realizzato dallo studio londinese di Zaha Hadid Architects. Sarà il punto di partenza della linea Rail Baltic, la ferrovia di 870 chilometri che unirà la capitale estone al ...

12/11/2019

Svezia: il primo museo della scienza a emissioni zero alimentato da energia a pedale

Visitare il museo e pedalare per alimentarlo. La città universitaria di Lund, in Svezia, ospiterà il primo museo della scienza alimentato esclusivamente dall’energia solare e dall’energia cinetica prodotta dalle pedalate delle ...

08/11/2019

Seconda certificazione Leed Platinum per il grattacielo Intesa Sanpaolo

Dopo aver ottenuto nel 2015 la certificazione Leed Platinum, il grattacielo Intesa Sanpaolo di Torino è il primo in Europa ad aver ricevuto la seconda certificazione LEED Platinum per la categoria ‘gestione sostenibile ...

07/11/2019

Benessere e comfort avvolti nel legno

Una casa sull'albero realizzata secondo i criteri della bioedilizia che invita a vivere a contatto con la natura protetti dai rami di un meraviglioso Nussbaum. A breve sul tetto sarà installato un impianto fotovoltaico con sistema di ...

06/11/2019

Tecla, la casa sostenibile in 3d di Mario Cucinella

È il modello innovativo di habitat eco-sostenibile in stampa tridimensionale frutto della collaborazione dello studio bolognese e Wasp. Si basa sulla circolarità del processo costruttivo con materiali riutilizzabili e riciclabili. Alla ...

29/10/2019

In Costa Rica realizzata una casa con impronta zero di carbonio

Lungo la costa meridionale della Costa Rica, in un clima torrido e umido, sorge lo straordinario edificio caratterizzato da controllo passivo del clima grazie alla ventilazione naturale e sistema frangisole.   a cura di Tommaso ...

23/10/2019

Una nuova sede green ed ecosostenibile per Alperia

La nuova sede del Gruppo Alperia rappresenta un tassello importante in un più ampio progetto, replicabile in tutta la penisola, di trasformazione di Merano nella “città del futuro”, con un centro urbano ...