IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Inaugurata la centrale fotovoltaica di Montalto di Castro

Inaugurata la centrale fotovoltaica di Montalto di Castro

E' stata inaugurata a Montalto di Castro la più grande centrale fotovoltaica d'Italia, realizzata in soli sette mesi grazie al lavoro di 250 operai e 10 aziende locali specializzate per opere civili, meccaniche ed elettriche.
La cerimonia di inaugurazione si è svolta nel corso di Re-event, una due giorni di dibattiti sul tema delle energie rinnovabili promossa dal centro di ricerca per l'innovazione e le nuove tecnologie Alarico itci onlus.
La centrale fotovoltaica si estende su una superficie di 80 ettari e utilizza 78.720 moduli solari ed è stata realizzata dalla partnership tra Sun Ray, società indipendente per la produzione di energia elettrica da fonte solare, e Sun Power, produttore di celle, moduli e sistemi fotovoltaici ad alta efficienza. ''Aver completato la costruzione della più grande centrale fotovoltaica italiana con diverse settimane di anticipo sulla scadenza prevista è una prova della professionalità dell'intero team'' ha commentato Yoram Amiga, presidente di SunRay Group.
I moduli solari SunPower ad alta efficienza sono installati sulla tecnologia brevettata degli Inseguitori Solari SunPower. L'inseguitore orienta il suo movimento, durante il giorno, in base al moto di rotazione del sole, producendo il 25% di energia in più rispetto ai sistemi a inclinazione fissa, riducendo significativamente la superficie di terreno occupata.
"Finalmente abbiamo raggiunto un obiettivo che solo un anno fa sembrava impossibile", dichiara soddisfatto il sindaco di Montalto di Castro Salvatore Carai, ospite della cerimonia di apertura di Re-event. "Grazie alla professionalità e disponibilità di Sun Ray, siamo riusciti a costruire in tempo record un impianto che produce circa 40 GWh di energia all'anno".
Soddisfatto anche l'Assessore all'Ambiente della Regione Lazio Filiberto Zaratti. "La centrale fotovoltaica di Montalto di Castro è la prova che l'impegno della Regione nei confronti delle energie rinnovabili comincia a dare i suoi frutti. Se fino ad un anno fa eravamo il fanalino di coda delle regioni europee per le energie da fonti rinnovabili, oggi siamo un esempio di eccellenza in materia". "Prevediamo un investimento pubblico di 267 milioni di euro, ma dobbiamo puntare anche sull'investimento privato, sia dei cittadini sia delle imprese. Perché dalle energie rinnovabili arrivano non solo nuove opportunità economiche e nuovi posti di lavoro, ma anche lo sviluppo di nuove tecnologie e ricerca per il nostro paese".
L'impianto produce 40 GWh di energia all'anno e ha una potenza di picco di 24 MW. Genera energia elettrica sufficiente a soddisfare i bisogni di 13.000 abitazioni e permette di evitare l'emissione di circa 22.000 tonnellate di biossido di carbonio ogni anno. Per risparmiare la stessa quantità di anidride carbonica sarebbe necessario piantare più di 2 milioni di alberi.
La centrale sarà in funzione per circa 30 anni e rappresenta solo la prima fase di un progetto di sviluppo di 85 MW, che secondo le previsioni sarà operativo nel 2010.
"Il progetto di Montalto di Castro è una pietra miliare per il settore fotovoltaico, a conferma che le centrale fotovoltaiche sono oggi finanziariamente sostenibili ed interessanti da punto di vista economico", dichiara Howard Wenger, presidente Global Business Units di Sun Power. "Nei prossimi anni, la centrale fotovoltaica diventerà il principale punto di riferimento dell'Europa per la produzione di energia rinnovabile".

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
20/11/2018

Come garantire 68 GW di potenza fotovoltaica installata in Italia al 2030

In occasione del Forum ITALIA SOLARE 2018 in programma a Roma l’11 dicembre, aziende, istituzioni, investitori e operatori del settore si confronteranno sul presente e futuro del mercato fotovoltaico nel nostro paese       “A Vision for the Energy Transition in Italy” è il tema del ...

16/11/2018

Gli effetti macroeconomici del cambiamento climatico

La Banca Centrale europea, attraverso uno dei suoi consiglieri, Benoît Cœuré, esprime molta preoccupazione rispetto ai cambiamenti climatici, destinati ad influenzare anche la politica monetaria dell'Unione      Il ...

15/11/2018

Tariffe incentivanti e detassazione Tremonti Ambiente, prorogati i termini

Il GSE ha prorogato al 31 dicembre 2019 il termine indicato per l'attestazione della rinuncia al beneficio fiscale, precedentemente fissato al 22 novembre, per gli operatori incorsi nel divieto di cumulo tra Conti Energia e la  “Tremonti ...

13/11/2018

Le strategie per rispettare gli obiettivi di decarbonizzazione al 2030

Obiettivi di decarbonizzazione al 2030 ambiziosi ma raggiungibili. Le proposte del coordinamento Free: puntare su economia circolare, raddoppiare le rinnovabili, accelerare la transizione verso la mobilità sostenibile     Il ...

12/11/2018

La rinascita di Chernobyl: da nucleare, ad energia solare

A più di 30 anni dal disastro nucleare della centrale di Chernobyl, un impianto fotovoltaico da 1MW ha iniziato a produrre energia pulita che soddisfa il fabbisogno energetico di 2 mila abitazioni. Una rinascita per tutta la zona della vecchia ...

12/11/2018

Perch scegliere una Passivhaus

Il 24 novembre a Riva del Garda la 6^ Conferenza Nazionale Passivhaus dedicata al tema sempre più attuale degli edifici ad energia quasi zero e alla responsabilità sociale in materia di edifici e su scala urbana     Sabato 24 ...

08/11/2018

Lo scenario per il fotovoltaico italiano da oggi al 2030

Dal convegno organizzato da Althesys a Rimini e dedicato alle prospettive del fotovoltaico in Italia è emerso che è necessario aumentare gli sforzi per assicurare il rispetto dei target fissati dalla UE. Si deve intervenire sugli impianti ...

07/11/2018

La scelta e l'obbligo dello sviluppo delle rinnovabili

Il primo giorno di Ecomondo e Key Energy ha offerto occasioni di confronto fra gli operatori del settore consapevoli che la crescita del Paese non può che passare da rinnovabili ed efficienza eneregtica     Il mondo delle rinnovabili si ...