Advertisement
IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > L'industria italiana e le Energie Rinnovabili

L'industria italiana e le Energie Rinnovabili

Un rapporto che si stringe sempre più: è quello tra l’industria italiana e le energie rinnovabili. Tagliare costi e consumi è un imperativo per le aziende. Protagonisti dell’elaborazione di una politica di contenimento dei costi sono differenti fattori: dalla ricerca di nuovi fornitori alla adozione di un’azione di maggiore efficacia dei processi e di infrastrutture meno energivore. 


L’11% delle aziende manifatturiere italiane con più di 50 addetti ha già installato impianti per produrre energia da fonti rinnovabili. Il 6% ha pianificato l’installazione e il 61% “ha valutato o almeno considerato” la loro adozione. Le imprese che hanno impianti (il 72% di queste imprese) dichiarano di esserne soddisfatte. Il fotovoltaico è, tra le tipologie di energia rinnovabile, il più gettonato: “e’ stato adottato, installato, pianificato, valutato o almeno considerato dal 60% dell’intero comparto esplorato”. Sono questi i principali risultati forniti da una ricerca, realizzata per AssoICIM da 6DV INSINTESI ricerca & comunicazione (in collaborazione con DOXA), sulla presenza delle energie rinnovabili nell’industria manifatturiera italiana. E' stato preso in esame un campione rappresentativo: aziende con più di 50 dipendenti.

"Per ridurre i freni principali, quello economico e quello relativo alle incertezze legate a tempi e modi dei finanziamenti, la riduzione dei prezzi potrebbe essere d'aiuto, ma non riuscirebbe a risolvere la difficoltà di valutare i ritorni sugli investimenti rilevata in una alta percentuale del campione (48%). Migliorare l'informazione, capitalizzare le conoscenze su come valutare i ritorni economici, essere garantiti sull'efficienza delle performance degli impianti di sfruttamento, potrebbero essere i fattori determinanti per una apertura di fiducia nei confronti delle energie rinnovabili", sottolinea il prof. Pierangelo Andreini, Presidente di AssoICIM. Un dato importante: metà del campione preso in esame dalla ricerca ha perplessità sull’opportunità di adottare energie rinnovabili, perché ha difficoltà a valutare i ritorni degli investimenti.

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
18/04/2019

UniCredit, Eni gas e luce e Harley&Dikkinson insieme per la riqualificazione energetica

Eni gas e luce con il contributo di Harley&Dikkinson mette a disposizione CappottoMio, un servizio dedicato appositamente alla riqualificazione energetica e agli interventi per la sicurezza sismica degli edifici condominiali.   A cura di Fabiana ...

17/04/2019

Impianti fotovoltaici, grazie agli incentivi crescono le offerte nel settore rinnovabili

Negli ultimi mesi, è crescente la richiesta di nuove offerte per il settore delle energie rinnovabili. Secondo ricerche autorevoli, le persone prendono coscienza sia della necessità di uno sviluppo sostenibile, sia è sempre ...

16/04/2019

La microcogenerazione a celle a combustibile, questa sconosciuta!

E' un settore dall'enorme potenziale troppo spesso ancora sottovalutato. Ora il progetto europeo PACE aiuterà lo sviluppo di questa tecnologia che genera in maniera sostenibile energia termica ed ...

10/04/2019

La strada pi vantaggiosa per combattere il surriscaldamento? Le energie rinnovabili

Uno studio internazionale, cui ha partecipato l'Università di Firenze, ha messo a confronto l'investimento necessario per la realizzazione di impianti fotovoltaici ed eolici con quello richiesto per realizzare nuove tecniche di ...

08/04/2019

Il padiglione sostenibile MultiPly al Salone del Mobile

Il padiglione alto dieci metri a impatto ambientale zero realizzato in tulipier americano tra i protagonisti del FuoriSalone, dall'8 al 19 aprile nel cortile dell'Università degli Studi di Milano      Fra i principali eventi della ...

05/04/2019

La corsa delle rinnovabili italiane per soddisfare il 28% dei consumi al 2030

Anche se l’Italia dipende molto dall’estero per le importazioni di combustibili fossili, la quota delle rinnovabili nella produzione elettrica è passata dal 17% del 2007 al 36%. Il MED & Italian Energy ...

04/04/2019

Bioedilizia, bene il comparto delle case in legno, belle ed efficienti

Quello delle case in legno è un settore in controtendenza rispetto al mercato delle costruzioni: l'Italia, con un valore di 1,3 miliardi di euro è il quarto produttore in Europa. Il made in Italy sempre più apprezzato anche ...

02/04/2019

I Giardini di Leonardo, tra natura, arte e architettura

In occasione del Salone del Mobile di Milano torna la XIX edizione di Green Island nel quartiere Isola, un percorso botanico e sensoriale di eco-design dedicato quest'anno a celebrare Leonardo Da Vinci     Nella settimana dal 9 al 14 aprile ...